bg header
logo_print

Mousse di prosciutto crudo e pere per la Festa della Donna

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Mousse di crudo e pere
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Festa della Donna
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.9/5 (7 Recensioni)

Mousse di prosciutto crudo con pere caramellate, un antipasto agrodolce

La mousse di prosciutto crudo con pere caramellate è una ricetta particolare, in quanto mixa sapori e sentori in modo da stupire già al primo assaggio. Assomiglia a un dolce, ma contiene molti ingredienti salati. E’ composta da varie classi di alimenti, tra frutta, ortaggi e derivati della carne. Può essere definita come una mousse al prosciutto e formaggio su una base di pere caramellate. Alla luce di ciò è difficile da inquadrare all’interno di un comune pasto, ma potrebbe fungere da entrée corposa e complessa, così come da secondo. Ciononostante, la ricetta non è affatto difficile. Si tratta infatti di caramellare le pere con lo zucchero, lo scalogno e l’aceto, per poi ricavarne una delicata purea. Successivamente, si realizza la mousse con gli altri ingredienti, anche in questo caso usando il frullatore. Poi si distribuisce la purea nei bicchieri a mo’ di base, e a seguire la mousse di prosciutto.

Si fa riposare tutto in frigo per un paio d’ore e infine si decora con striscioline di crudo passate in padella, fette di pera fresca e la maggiorana. Il risultato è un dessert salato dal bel colore giallo brillante. In virtù di ciò, consiglio di preparare questa ricetta in occasione della Festa della Donna, che ha proprio nel giallo il suo colore simbolo. E’ un modo per celebrare la giornata internazionale della donna e le sue conquiste sociali, una ricorrenza all’insegna della buona cucina. Fate attenzione alle pere, che devono appartenere alla varietà Kaiser. Questo tipo di pere interagisce al meglio con gli altri ingredienti in virtù di una polpa robusta e di un sapore dolce, ma tutto sommato equilibrato. Dal punto di vista nutrizionale non si differenziano dalle altre pere: apportano poche calorie (50 kcal per 100 grammi), sono ricche di vitamina C e sali minerali.

Ricetta mousse di prosciutto crudo

Preparazione mousse di prosciutto crudo

Per preparare la mousse di prosciutto crudo e pere caramellate iniziate proprio dalle pere. Sbucciate due pere, rimuovete i torsoli e fate la polpa a cubetti. Poi soffriggete in una padella un trito di scalogno nel burro e aggiungete un cucchiaino di zucchero, un cucchiaio di aceto e cuocete per circa 5 minuti. Condite con un po’ di sale e un po’ di pepe, poi fate raffreddare e infine frullate. Distribuite la purea in quattro bicchieri. Intanto inserite nel mixer il prosciutto crudo, togliendo il grasso in eccesso, e mettete da parte una fetta. Aggiungete il mascarpone freddo, il formaggio grattugiato, un po’ di pepe, un po’ di sale e frullate fino a ricavare un composto cremoso.

Trasferite questa mousse in una ciotola, incorporate la panna (montata a parte) e mescolate con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontarla. Distribuite la mousse nei bicchieri poi riponeteli in frigo per due ore. Al momento del servizio, soffriggete la fetta di prosciutto tagliata a striscioline in una padella per circa 3 minuti. Tagliate a fette sottili la pera rimasta e decorate i bicchieri, aggiungendo il prosciutto soffritto e le foglie di maggiorana. Servite la vostra mousse di prosciutto crudo e buona Festa della Donna.

Ingredienti mousse di prosciutto crudo

  • 200 gr. di prosciutto crudo
  • 100 gr. di mascarpone consentito
  • 1 dl. di panna fresca consentita
  • 30 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 3 pere Kaiser
  • 30 gr. di burro chiarificato
  • 1 scalogno
  • 2 rametti di maggiorana
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • un pizzico di sale e di pepe.

Una mousse salata su una base dolce

La mousse di crudo con pere caramellate non è solo un antipasto e un secondo di bell’aspetto, buono e dai sentori complessi. E’ anche un piatto nutriente e tutto sommato completo. Il merito va proprio alla mousse, che apporta parecchie proteine e anche un po’ di grassi, che in misura equilibrata non fanno mai male. Per altro, questi sono apportati soprattutto dalla panna e dal mascarpone, che aggiungono rispettivamente un tocco di dolcezza e di acidità. Il grosso del sapore è comunque fornito dal prosciutto cotto e dal Parmigiano Reggiano. Il primo è soggetto ad alcuni pregiudizi in quanto salume, inoltre contiene una certa quota di lipidi e di nitrati, che non sono esattamente sostanze salutari. Tuttavia, il loro apporto non è affatto eccessivo, e i loro effetti possono essere contenuti da un consumo moderato.

Mousse di crudo e pere

Per quanto concerne il Parmigiano Reggiano siamo di fronte a uno degli ingredienti più nutrienti in assoluto. L’apporto di proteine è straordinario, superato solo dalle carni e dal pesce essiccati. A fare da contraltare vi è un apporto di sali minerali molto corposo, che ha il suo pezzo forte nel calcio e nel fosforo. Il Parmigiano Reggiano è ricco anche di vitamina D, una sostanza rara per la salute del sistema immunitario. L’unico difetto del Parmigiano Reggiano è l’apporto calorico, che è molto alto e raramente scende sotto le 400 kcal per 100 grammi, benché dipenda dalla stagionatura. A proposito, potete optare per un Parmigiano qualsiasi, più o meno stagionato. Sappiate, però, che le versioni più stagionate forniscono sentori più intensi e salati.

Come montare la panna in modo perfetto?

Questa mousse di prosciutto crudo con pere caramellate per la Festa della Donna si fregia del contributo della panna montata. La panna viene aggiunta alla fine e incorporata con movimenti lenti dal basso verso l’alto. Se si procede diversamente si rischia di smontare il tutto. Montare la panna può sembrare semplice, ma per realizzare una montata perfetta è necessario prendere alcuni accorgimenti. Per esempio tutti gli strumenti e la materia prima devono essere ben freddi. Lo sbattitore e la ciotola, inoltre, dovrebbero essere posti nel frigorifero un’ora prima di iniziare. E’ fondamentale che la ciotola sia in vetro e non in plastica, in quanto quest’ultima tende ad accumulare calore, il nemico di ogni montata.

La panna contiene lattosio, tuttavia chi è intollerante al lattosio non deve necessariamente precludersi l’uso di questo ingrediente. E’ infatti sufficiente impiegare una variante delattosata, che si trova in tutti i supermercati. Il processo di rimozione del lattosio è assolutamente naturale, dunque non impatta sul sapore e men che meno sulle proprietà nutrizionali.

Ricette di mousse ne abbiamo? Certo che si!

4.9/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gelatina di cocktail mimosa

Gelatina di cocktail mimosa, la bevanda che si...

Le proprietà organolettiche del brut Lo spumante gioca un ruolo fondamentale nella ricetta della gelatina di cocktail mimosa, d’altronde è l'ingrediente base della bevanda. In linea teorica è...

Torta con uova di quaglia e spinacini

Torta con uova di quaglia e spinacini, una...

Le proprietà dell’uovo di quaglia La peculiarità di questa torta salata con uova di quaglia e spinacini è proprio la presenza dell’uovo di quaglia. Non è certamente l’uovo più consumato...

Sformatini di riso con zucchine

Sformatini di riso con zucchine, un primo davvero...

Sformato di riso al forno con zucchine e carote, una gioia per occhi e palato Il merito va allo zafferano, che non si limita a insaporire, ma colora anche i piatti. Non va comunque trascurato il...