bg header
logo_print

Torta con uova di quaglia e spinacini, una quiche unica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta con uova di quaglia e spinacini
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (7 Recensioni)

Torta con uova di quaglia e spinacini, un piatto tra il classico e il creativo

La torta con uova di quaglia e spinacini è una quiche fuori dall’ordinario, nonché un gustoso piatto unico che potete preparare anche in occasione di una gita fuori porta o un pic nic. La lista degli ingredienti, infatti, prevede le uova di quaglia e un formaggio cremoso realizzato con il latte di capra. La ricetta è tuttavia semplice, infatti si tratta di creare un composto con spinacini saltati, con le uova sbattute e con il Parmigiano grattugiato. Questo composto va spalmato su una classica pasta brisée, lasciando spazio ad altre uova di quaglia da inserire sul momento. Infine, si procede con la cottura e ualà, la torta salata multi colore è pronta per essere gustata.

Vi consiglio di prepararla per le occasioni speciale, magari in occasione dell’imminente Festa della Donna. Questa ricorrenza impone un attimo di riflessione in quanto pregna di significato. Allo stesso tempo, però, può essere celebrata all’insegna dell’allegria e della buona cucina. La torta con uova di quaglia e spinacini si addice allo scopo, vista la vivacità che è in grado di esprimere, la sua accessibilità e i sentori genuini che riesce a trasmettere.

Ricetta torta con uova di quaglia

Preparazione torta con uova di quaglia

Per preparare la torta con uova di quaglia partite dagli spinacini. Riscaldate due cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella e cuocete gli spinacini insieme all’aglio pelato. Poi regolate con un po’ di sale, un po’ di pepe e fate raffreddare. Infine, rimuovete l’aglio e ricavate un trito dagli spinacini. Intanto lavate il timo e tritatelo per bene.

In una ciotola versate 8 uova di quaglia, sbattetele e unite il Parmigiano grattugiato, il formaggio cremoso e gli spinacini. Aggiungete un po’ di sale, il timo tritato e date una generosa mescolata. Ora stendete la pasta brisè e adagiatela in una teglia con la carta da forno che trovate in confezione. Spalmate l’impasto creando dei piccoli buchi superficiali, all’interno dei quali aprirete le altre 8 uova di quaglia. Cuocete al forno per 30 minuti a 180 gradi. Lasciate intiepidire ed è pronta per essere portata in tavola.

Ingredienti torta con uova di quaglia

  • 1 rotolo di pasta brisè consentita
  • 200 gr. di spinacini
  • 1 spicchio di aglio
  • 16 uova di quaglia1 confezione di formaggio Exquisa Fresco Cremoso alla Capra
  • 60 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • q. b. di timo fresco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e di pepe.

Le proprietà dell’uovo di quaglia

La peculiarità di questa torta salata con uova di quaglia e spinacini è proprio la presenza dell’uovo di quaglia. Non è certamente l’uovo più consumato in assoluto, ma di tanto in tanto va integrato nella propria dieta in quanto è buono e a suo modo salutare. Il sapore è più aromatico, dolce e delicato rispetto al normale uovo di gallina. Inoltre è ricco di sali minerali, come il fosforo, il calcio e il potassio, sostanze che fanno bene all’organismo a più livelli: denti, ossa e circolazione  del sangue. Le uova di quaglia sono leggermente più proteiche delle uova di gallina e contengono più vitamine.

Tuttavia hanno un difetto, ossia apportano più colesterolo ed hanno una resa calorica non trascurabile: 160 kcal per 100 grammi. Per inciso, un etto equivale a circa tre uova in quanto sono più piccole rispetto alle uova di gallina. In occasione di questa ricetta, le uova di quaglia vanno utilizzate sia per creare il composto sia per la guarnizione finale, che richiede un passaggio al forno.

Un formaggio spalmabile diverso dal solito

La farcitura di questa torta con uova di quaglia e spinacini è realizzata anche con il formaggio spalmabile, che conferisce corpo e gusto alla preparazione. Non va utilizzato uno spalmabile qualsiasi, bensì il formaggio cremoso alla capra di Exquisa. Il sapore di questo formaggio spalmabile è particolare, in quanto il latte di capra è più pungente e leggermente più grasso del  latte vaccino. Inoltre, è ancora più ricco di calcio, di vitamina D (che fa bene al sistema immunitario) e di proteine. Il formaggio cremoso di Exquisa valorizza il latte di capra in quanto è frutto di un processo di produzione che premia la genuinità, rinunciando totalmente a conservanti e ad altre sostanze potenzialmente dannose.

Torta con uova di quaglia e spinacini

Tuttavia, se siete intolleranti al lattosio questo formaggio cremoso alla capra non è adatto a voi. In alternativa, potete utilizzare uno dei tanti spalmabili delattosati messi a disposizione della stessa Exquisa. Si tratta di prodotti buoni come le controparti con lattosio e con un profilo nutrizionale di tutto rispetto.

La differenza tra spinaci e spinacini

La lista degli ingredienti di questa torta rustica salata con uova di quaglia si compone anche degli spinacini. Nello specifico, vengono cotti insieme all’aglio, poi vengono frullati e aggiunti al composto di uova. Cosa sono esattamente gli spinacini? Ebbene, non sono degli spinaci più piccoli, come si potrebbe immaginare, ma piuttosto sono le foglie più interne degli spinaci. Il loro sapore è più delicato e meno forte rispetto agli spinaci normali. Le proprietà nutrizionali, invece, non cambiano, infatti sono ricchi di vitamine e sali minerali. Inoltre, abbondano di fibre e scarseggiano di calorie, che si attestano sulle 23 kcal per 100 grammi. Proprio per questo vengono integrati spesso anche nelle diete più stringenti. Gli spinacini contengono il ferro? Stando all’immaginario collettivo ne sono pieni, ma in realtà ne apportano una quantità del tutto in linea con le altre verdure.

Piuttosto, apportano dosi importanti di calcio, una sostanza che fa bene ai denti e alle ossa. Gli spinacini interagiscono efficacemente con gli altri ingredienti, esaltando in particolare il timo e il limone. Per inciso, il timo apporta molti nutrienti e presenta un profilo molto vicino alle spezie più salutari. Non stupisce, dunque, come mai in molte culture venga impiegato come farmaco naturale. Il timo è in grado di favorire la guarigione dalla affezioni respiratorie, un po’ come accade con il miele. Funge anche da antiossidante e agevola la digestione, soprattutto quando viene preparato come infuso.

Ricette di torte salate ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gelatina di cocktail mimosa

Gelatina di cocktail mimosa, la bevanda che si...

Le proprietà organolettiche del brut Lo spumante gioca un ruolo fondamentale nella ricetta della gelatina di cocktail mimosa, d’altronde è l'ingrediente base della bevanda. In linea teorica è...

Mousse di crudo e pere

Mousse di prosciutto crudo e pere per la...

Una mousse salata su una base dolce La mousse di crudo con pere caramellate non è solo un antipasto e un secondo di bell’aspetto, buono e dai sentori complessi. E’ anche un piatto nutriente e...

Sformatini di riso con zucchine

Sformatini di riso con zucchine, un primo davvero...

Sformato di riso al forno con zucchine e carote, una gioia per occhi e palato Il merito va allo zafferano, che non si limita a insaporire, ma colora anche i piatti. Non va comunque trascurato il...