Ravioli a cuore con gamberi e pistacchi per S. Valentino

Ravioli a cuore con gamberi e pistacchi
Stampa

Un romantico San Valentino con i ravioli a cuore

Questo 14 febbraio non lasciatevi trovare impreparati e sorprendete con i ravioli a cuore per San Valentino con gamberi e pistacchi. Preparare una cena romantica con le vostre mani sarà il miglior regalo che potrete fare! Soddisferete il palato e saprete prendere la vostra dolce metà per la gola, dimostrando attenzione, affetto e cura per i dettagli. Quale serata potrebbe mai essere migliore, se non una buona cena home-made a base di ravioli, pistacchi e gamberetti? Con una sola ricetta avrete per le mani l’idea giusta su cosa fare ed un buon menù!

Tutte le esigenze senza glutine e senza lattosio sono soddisfatte efficacemente in questo piatto, giacché al suo interno andrete ad utilizzare solo ingredienti specifici e selezionati. Nessun imprevisto potrà disturbare la vostra cena a lume di candela e per il dolce fine pasto non avrete che l’imbarazzo della scelta! Potrete valutare uno qualsiasi tra le proposte visibili su questo blog che, ovviamente, vi consigliamo di sfogliare. Proposte per tutti i gusti che sapranno completare questo romantico menù degli innamorati.

Qualità a prova d’intolleranze, anche a San Valentino!

In un giorno particolare come il 14 febbraio i ravioli a cuore per San Valentino con gamberi e pistacchi si rivelano essere la portata ideale. Nutrienti, saporiti, sfiziosi, semplici e particolari! Per preparare questa delizia il trucco c’è e si vede! Parliamo ovviamente del formaggio cremoso senza lattosio Exquisa, uno dei prodotti d’eccellenza che rientrano nella ristretta cerchia dei nostri partner di fiducia.

Ravioli a cuore con gamberi e pistacchi

Con questo ingrediente, la farcia dei ravioli verdi fatti in casa diventa una meravigliosa composizione gourmet! Eleganza, sapore e leggerezza saranno le prime caratteristiche a colpire, subito dopo aver sorpreso con la forma a cuore, un tocco in più che renderà onore a questo giorno speciale.

Un piatto speciale per un amore speciale

La scelta giusta per quest’anno ce l’abbiamo, i ravioli a cuore per San Valentino saranno il nostro asso nella manica per una sera di sicure conquiste. Essere teneri e coccolosi nei giorni di festa è d’obbligo, tanto più a San Valentino! E non vorremo mica lasciarci cogliere impreparati? L’amore, si sa, si conquista anche a partite dalle papille gustative!

A semplificarvi il compito avrete dell’ottimo mix senza glutine La Veronese, perfetto per ottimizzare la preparazione della pasta fresca. Fatevi sotto dunque e non temete la prova dei fornelli! Con questa ricetta andrete sul sicuro, sia che si tratti di una relazione consolidata, sia che siate alle prime scoperte del vostro amore. Stupite e lasciatevi stupire…

Ed ecco la ricetta dei ravioli a cuore per San Valentino con gamberi e pistacchi:

Ingredienti per 4 persone:

Per i ravioli verdi:

Per il ripieno: 

  • 200 gr. formaggio spalmabile senza lattosio Exquisa;
  • 120 gr. di bietole già cotte;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 30 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi;
  • 30 gr. di pangrattato consentito;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • q. b. di sale fino.

Condimento per 2 persone:

  • 4 ravioli grandi a forma di cuore;
  • 100 gr. di gamberi;
  • 60 gr. di pistacchi tritati grossolanamente;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • due rametti di timo;
  • 3 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva;
  • q. b. di sale e pepe.

Preparazione:

Per preparare i ravioli a cuore per San Valentino con gamberi e pistacchi, cominciate dedicandovi alla pulizia delle bietole. Lavatele sotto abbondante acqua fresca e sfogliatele. Una volta ripulite a dovere, cuocetele in una pentola con dell’acqua bollente lievemente salatela. Scolatele le bietole, strizzatele, tritatele finemente e mettetele da parte.

Prendete una spianatoia in legno e disponetevi sopra il mix di farine La Veronese. Formate una forma a vulcano e nel cratere inserite uova e tuorli. Impastate con le mani, poi aggiungete metà delle bietole tritate ed il sale, proseguendo ad impastare pazientemente fino ad ottenere un impasto omogeneo e sufficientemente elastico. Ricoprite l’impasto così ottenuto con della pellicola da cucina e riponete questa palla a riposare in frigo per circa 30 minuti.

Dopo il tempo di riposo necessario, riprendete l’impasto e dividete il panetto in quattro porzioni. Stendete la pasta con un mattarello, oppure preferibilmente con una macchina stendi-pasta, fino a formare delle sfoglie alte circa 1-2 mm. Riponete le sfoglie su di una superficie infarinata e proteggeteli con degli stracci puliti, lasciando il tutto a riposo per circa 10 minuti. Dedicatevi nel frattempo al ripieno. Riscaldate una padella sul fuoco con un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva e scaldate le bietole per qualche minuto, aggiustando di sale.

Scolate e lasciate raffreddare le bietole poi versatele nel frullatore con parmigiano, uovo e formaggio Exquisa. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e cremoso. Se dovesse sembrarvi eccessivamente morbido, aggiungete a necessità del pan grattato. Riprendente le sfoglie di pasta verde e ritagliate le forme con una rotella festonata. Ricavate le forme a cuore per i ravioli con al centro una porzione di ripieno e richiudetele con dell’altra sfoglia, bagnando i bordi affinché i due lembi aderiscano a dovere.

Un coppa-pasta a forma di cuore semplificherà l’operazione. Lasciate riposare per circa 1 ora prima dell’utilizzo, spolverando con della farina senza glutine. Passate dunque alla preparazione del condimento per l’impiattamento finale. Pulite i gamberi, rimuovendo testa, guscio e filetto nero. Lavateli sotto l’acqua fredda e scottateli velocemente in padella con aglio ed olio, per circa 3 minuti.

Aggiustate di sale, pepe e timo e rimuovete lo spicchio d’aglio. Insaporite infine con i pistacchi tritati, ultimando la cottura e spegnendo il fuoco. Lessati i ravioli in abbondante acqua lievemente salata, scolateli e metteteli direttamente nella padella con granella di pistacchi e gamberetti. Servite ben caldi guarnendo con del timo e buon appetito!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


11-02-2020
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti