San Valentino: faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate

Tempo di preparazione:

Una pietanza per celebrare San Valentino: la faraona farcita alle castagne

Se volete sorprendere il vostro partner il giorno di San Valentino preparategli la faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate! È un secondo piatto a base di carne tipicamente invernale che approfitta degli ingredienti della stagione fredda. In questo modo, prenderete per la gola il vostro partner e senza dubbio gli farete una sorpresa gradita.

Se tu o il tuo partner soffrite di intolleranza al glutine o al lattosio, niente paura! Tutti gli ingredienti a base di latte dovranno essere scelti senza lattosio, tranne il parmigiano che, essendo un formaggio stagionato, non contiene questa sostanza. Un’altra idea per condividere il giorno di San Valentino con il partner, è quella di preparare direttamente con lui questa ricetta, per passare una serata divertente in cucina e a tavola.

La faraona, la regina del piatto

La faraona, rispetto all’antichità, attualmente non è una delle carni più usate in cucina. Si trova più spesso nei menù dei ristoranti o sulle tavole italiane, soprattutto di alcune regioni, durante il periodo natalizio. Si tratta di una carne bianca dal gusto più deciso rispetto a quello del pollo o del tacchino. Una delle modalità in cui si usa maggiormente è la versione farcita, proprio come nel caso della nostra ricetta.

La faraona è ricca di proteine e ha pochi grassi, per cui può essere consumata anche da chi vuole perdere qualche chilo. Spesso, questa carne, soprattutto in alcune zone d’Italia, viene utilizzata per creare un gustoso e saporito brodo di carne da utilizzare in tantissime altre preparazioni.

faraona farcita alle castagne 4 683x1024 San Valentino: faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate

Le castagne, il frutto per eccellenza della stagione fredda

Oltre alla carne di vitello macinata e alla salsiccia, il ripieno della faraona è composto anche dalle castagne cotte.  Questo frutto, infatti, vengono largamente utilizzati nella cucina italiana (e non solo) per elaborare piatti sia dolci che salati, dalle zuppe ai ripieni, dai dessert alle creme. Nella nostra ricetta della faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate darà un tocco dolce alla faraona.

Le castagne sono frutti ricchi di carboidrati ma anche di sali minerali, fibre, proteine e vitamine, soprattutto del gruppo B. Insieme alla millefoglie di patate, il ripieno della faraona sarà il tocco vincente della vostra cena per San Valentino. Siete pronti per celebrare l’amore con il vostro partner?

Ed ecco la ricetta della Faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 faraona disossata
  • 200 g di carne di vitello macinata
  • 100 g di salsiccia
  • 200 g di castagne cotte
  • 1 mazzetto di timo
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 1 dl di vino bianco
  • 200 g di sedano, carote e cipolle
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

per la millefoglie di patate leggi qui

Preparazione

Unire alla carne macinata la salsiccia senza pelle e sgranata, le castagne cotte, metà timo tritato, il parmigiano e sistemare di sale e pepe.

Riempire la faraona con il ripieno di castagne, legare con spago alimentare, farla rosolare in una teglia con poco olio, sfumare con il vino e cuocere in forno a 170°C per 20 minuti.

Aggiungere il timo rimasto, il sedano, le carote e le cipolle a cubetti e completare la cottura.

Togliere la carne dalla placca, coprire di acqua, lasciare ridurre e filtrare la salsa ottenuta.

Preparate la millefoglie. Tagliate la faraona a fette, disponete nei piatti di portata e servite con la millefoglie di patate e il fondo di cottura della faraona,

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md San Valentino: faraona farcita alle castagne con millefoglie di patate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *