Gazpacho di pomodoro e fragole e code di gamberi a San Valentino.

Gazpacho di pomodoro e fragole con code di gamberi, la ricetta che scalda il cuore.

Il gazpacho di pomodoro e fragole con code di gamberi è la ricetta che arriva dritta al cuore. Stupisci la persona amata con un piatto dal sapore avvolgente. Semplice da preparare, richiede comunque attenzione e cura per combinare perfettamente tutti gli ingredienti. Con questa proposta gastronomica – dalle sfumature di colore rosso, a ricordare la passione amorosa – sono sicura che il palato della persona da voi amata ne rimarrà conquistata e, anche l’occhio, grazie alle decorazioni finali, avrà la sua parte.

San Valentino, la festa di chi si ama ma anche di chi si vuole bene

San Valentino è ormai alle porte. La festa dedicata all’amore e a tutte le persone che sono innamorate è un’occasione in più durante l’anno per trascorrere del tempo di qualità in compagnia di chi si ama o delle persone cui si vuole bene. Infatti, come accade negli Stati Uniti, il pensiero non deve necessariamente andare solo all’innamorata/o ma può anche raggiungere tutte le persone per cui si prova del bene.

Oltreoceano, la festa di San Valentino è difatti l’occasione per ricordare alle persone care quanto si è presenti nella loro vita. La festa, per questo motivo, coinvolge anche i bambini che per l’occasione si scambiano regali e affettuose letterine in segno di amicizia. Allo stesso modo, in Inghilterra, la festa di San Valentino diventa l’occasione per scrivere e consegnare bigliettini con dichiarazioni di affetto ad amici e parenti.

Quanti ingredienti sani: dal pomodoro alle code di gamberi….

A San Valentino10, come in occasione di altre festività, è possibile mangiare con gusto pur mantenendo alta l’attenzione sulla qualità di quello che consumiamo. Senza dover fare compromessi, possiamo preparare un aperitivo tanto sfizioso – come nel caso del gazpacho di pomodoro e fragole con code di gamberi – quanto salutare e benefico per il nostro organismo.

gazpacho di pomodoro e fragole con code di gamberi

Partiamo dal pomodoro: questo frutto contiene tanta vitamina C, licopene (potente antiossidante), fa bene al cuore, ha proprietà anticancro, diuretiche e dimagranti; in aggiunta, i pomodori sono alimenti in grado di aiutare l’organismo a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Benefici per gli occhi e per la vista, i pomodori favoriscono infine il buon funzionamento dell’intestino.

Continuiamo con le fragole, che contengono numerose vitamine e sali minerali. Tra le vitamine, alta è la percentuale di vitamina C, vitamina che aiuta l’assorbimento del ferro. Questi frutti contengono poi sali minerali quali potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo. Infine, soffermiamoci sui gamberi: questi crostacei sono ricchi di omega 3 e omega 6 che preservano la salute delle arterie, sono ipocalorici e adatti alla dieta, contengono molti sali minerali (calcio, potassio, magnesio, fosforo, ferro) e aiutano a contrastare l’osteoporosi.

Ed ecco la ricetta del gazpacho di pomodoro e fragole con code di gamberi

 Ingredienti per 4 bicchieri:

  • 300 gr di pomodori ramati
  • 150 gr di fragole
  • 100 gr di sedano
  • 1 mazzetto di basilico
  • 10 code di gamberi
  • qualche goccia di tabasco
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Sbucciate i pomodori, privateli dei semi, frullateli con metà fragole, metà sedano e il basilico. Condite con qualche goccia di tabasco, sale, pepe e olio extravergine di oliva.

Private il sedano rimasto dei filamenti e tagliatelo a piccoli cubetti.Tagliate le fragole rimaste a spicchi.

Sgusciate i gamberi, privateli del filo intestinale, salateli, pepateli e fateli cuocere a vapore per 4 minuti.

Versate il gazpacho nei bicchierini, unite i gamberi infilati negli spiedini e completate con il sedano a cubetti e con le fragole a spicchi.

Buon appetito!

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *