bg header
logo_print

La zucca in cucina: poche calorie, tanti vantaggi!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

la zucca
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Il pane con la zucca è ottimo sia come accompagnamento ai salumi e formaggi che come snack dolce. All’impasto si può aggiungere uvetta e pinoli, oppure pezzettini di mele e zucchero di canna. Nel weekend, visto che finalmente mi sono ritagliata un po’ di tempo per cucinare, ho deciso di provare questo pane e ne sono rimasta davvero contenta, e credo proprio che preparerò questo impasto un po’ più spesso… Provatelo anche voi e ditemi se non ho ragione…

Ricetta zucca

Preparazione zucca

Fate intiepidire il latte e versatelo in una terrina; unite lo zucchero, un pizzico di sale e il lievito. Fate sciogliere bene quest’ultimo, quindi versate nella terrina farina in quantità sufficiente ad assorbire tutto il latte. Amalga­mate bene e, quando avrete ottenuto un impa­sto sodo e omogeneo, formate un panetto. Inci­detelo a croce con un coltello, mettetelo nella terrina, coprite con un panno pulito e tenete per 2 ore in luogo tiepido, perché lieviti bene.

Togliete scorza, semi e, se ci sono, filamenti alla zucca, affettatela, disponetela su una plac­ca da forno e fatela cuocere per 25-30 minuti a 180°C; mettete a bagno in acqua tiepida l’u­vetta e dopo 20 minuti sgocciolate la e strizza­tela bene. Passate al passaverdure la zucca or­mai cotta e raccogliete in una terrina la crema; unite l’uvetta e il panetto.

Disponete la farina rimasta sulla spianatoia, ponetevi al centro la crema di zucca e lavorate con energia, versan­do un goccio di latte tiepido se necessario, fino a quando non avrete ottenuto un impasto sodo ed elastico.

Date la forma di un panetto, mette­tela in un recipiente piuttosto grande, perché lievitando crescerà, incidetelo a croce sulla su­perficie, coprite con un panno pulito, e fate ri­posare in luogo tiepido per altre 2 ore.

Ungete una placca da forno; lavorate la pasta energicamente per un quarto d’ora circa, rica­vatene tante pagnottine e disponete le ben di­stanziate sulla placca. Fate riposare per un’ora, infamate a 200°C; dopo 15 minuti abbassate a 150 “C e fate cuocere ancora per un’ora. Lasciate intiepidire prima di servire in tavola.

Ingredienti zucca

  • 600 gr. di farina 00
  • 400 gr. di zucca gialla
  • 50 gr. di uva passa
  • 50 gr. di lievito di birra
  • 1 bicchiere di latte consentito
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna bianco
  • q.b. sale.

Zucca milleusi e mille vantaggi

La zucca in cucina: poche calorie, tanti vantaggi! In questo nostro post desideriamo parlarvi di un ortaggio light ma meravigliosamente ricco d’elementi nutritivi. Come tutti gli ortaggi di colore arancione contiene caroteni, sostanze utili al nostro organismo per sintetizzare la vitamina A e dotati di proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie.
Inoltre, questo ortaggio è particolarmente ricco di sali minerali come calcio, magnesio e fosforo, oltre che vitamina E. Non mancano, poi, amminoacidi e fibre per un alimento che in sostanza riesce ad essere un eccellente calmante, antiossidante e diuretico.

Tutti conosciamo la zucca, la sua dolcezza e versatilità. Quasi certamente è l’ortaggio più grande che abbiamo a disposizione. Appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, radica le sue origini nell’America Centrale: in Messico hanno trovato dei semi di zucca che risalgono al periodo intorno al 6.000 a.C. Se a quei tempi e nell’antichità in generale era un “cibo dei poveri”, adesso è molto amata, diffusa e consumata in quasi tutto il mondo, diventando la protagonista di numerose ricette.

È carica di acqua, fibre, zuccheri e proteine, ma anche di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E, K e J, e di minerali come potassio, magnesio, selenio, zinco, calcio, fosforo, manganese, ferro e rame. Nel caso del pane con la zucca, abbiamo perciò a che fare con un pane diverso dal solito, ma anche molto più nutriente di quello tradizionale. Dobbiamo poi contare che questo alimento è un valido alleato dell’apparato gastrointestinale, del cuore, degli occhi e della pelle.

Secondo le ricerche, sono da considerare molto importanti le proprietà antiossidanti del betacarotene: grazie ad esse, la zucca ci aiuta a contrastare i danni dei radicali liberi, a rallentare il naturale invecchiamento delle cellule e a tenere alla larga tante malattie, rivelandosi un valido antitumorale e un ottimo aiuto contro il diabete e l’ipertensione.

I suoi semi, che possono anche essere consumati autonomamente, sono ricchi di cucurbitina, sostanza utile alla salute della prostata e dell’apparato urogenitale femminile e maschile in generale. Sempre i semi, sono ricchi anche di proteine. Parliamo dunque di un ingrediente light che può adattarsi a tante pietanze, per ogni possibile portata dei nostri pranzi o delle nostre cene. In ogni caso un ingrediente portatore di notevoli vantaggi per il nostro benessere generale. Non sono tutti ottimi motivi per consumare un buon piatto a base di zucca?

Non solo ad Halloween!

La zucca è un ortaggio simbolo della festa anglosassone di Halloween. In occasione del 31 Ottobre, milioni di bambini ed adulti si vestono a tema, mascherati come piccoli mostri o personaggi terrificanti e girano per le strade al motto di “dolcetto o scherzetto?”. Negli ultimi anni, questa tradizione sta prendendo sempre più piede, anche nel nostro Paese, quindi comincia anche per noi, in relazione a questo ortaggio, una simbologia legata ad Halloween.

Per chi non lo sapesse ancora, proprio in occasione di questa festa, vengono svuotate e ritagliate fino a realizzare delle bellissime ed orrorifiche lanterne. Ma non lo dimentichiamo, non è solo un guscio da ritagliare, decorare e mettere in mostra. Questo ortaggio è a tutti gli effetti un alimento e come tale va rispettato e non sprecato. Come ingrediente è molto versatile e può essere utilizzata per preparare antipasti, primi, secondi, pizze e persino dolci. Pochi altri ingredienti possono ritenersi altrettanto adattabili e sempre con risultati eccellenti.

A tutta zucca: dall’antipasto al dessert

Non credete che con la zucca si possano fare anche dei buoni dolci? Allora dovete assolutamente provare la torta di zucca e mele, una riserva di betacarotene! Sfogliando le ricette del nostro blog, potrete scoprire centinaia di possibilità che hanno come ingrediente principale questo ottimo ortaggio

Potrete divertivi ad esplorare e provare, paste, vellutate, carpacci, strudel, millefoglie, primi, secondi, contorni e dessert, tutti a base di questo meraviglioso ortaggio. Un mondo di ricette, sempre speciali, genuine ed altamente nutritive!

E per finire il Pane con la zucca, una specialità autunnale da provare!

Pane con la zucca

A tavola con una specialità: il pane con la zucca.

La zucca è in grado di “riempire” un intero menù, dall’antipasto al dolce, poiché molte sono le sue “virtù” e ogni piatto risulterà quindi gustoso e salutare. Oggi la proviamo sotto forma di panificato: il con la zucca. Prelibata e dolciastra, sostanziosa e saziante, questa pietanza è perfetta per ogni occasione. La prepareremo con la farina, la zucca gialla, l’uva passa, il latte senza lattosio e altri ingredienti.

Porterete in tavola un alimento nutriente e capace di soddisfare ogni palato, anche quello dei bambini!

Alcuni consigli per la preparazione del pane con la zucca e non solo

Se acquistate una zucca intera, la potrete conservare per tutto l’inverno, in un ambiente buio, fresco e asciutto. Secondo la tradizione, le zucche andrebbero mangiate entro Carnevale. I pezzi di zucca cruda si conservano invece nel frigorifero, generalmente nello scomparto delle verdure, avvolti nella carta trasparente: in questo caso però, vanno consumate entro alcuni giorni, poiché “si disidratano” facilmente. Se invece si vuole conservare nel congelatore, si dovrà limare la buccia, tagliare la zucca a dadini e “sbollentarla” un po’, prima di congelarla.

Altre ricette con la zucca ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

glassa reale

Ghiaccia reale, la regina delle decorazioni in pasticceria

Come usare la ghiaccia reale sulle torte La ghiaccia reale è una risorsa inestimabile per chi prepara le torte, a tal proposito vanta almeno due applicazioni. La prima è anche la più ricorrente,...

glassa all'acqua

Glassa all’acqua colorata, un modo creativo per decorare

Come scegliere i coloranti alimentari I coloranti sono un elemento fondamentale per questo peculiare tipo di glassa all’acqua, in quanto la vivacizzano e gli conferiscono un certo potenziale...

Pasta frolla alle nocciole

Pasta frolla alle nocciole, una base buona e...

Le proprietà della farina di nocciole La protagonista di questa pasta frolla è ovviamente la farina di nocciole. Si tratta di un’ottima farina alternativa, anche perché priva di glutine e...