Macedonia d’uva aromatica, Speciale Epifania!

Tempo di preparazione:

Macedonia d’uva aromatica, il dessert fresco, benefico e molto invitante

Se adorate la macedonia non potrete fare a meno della macedonia d’uva aromatica! Facile da preparare, e gustosa al palato, è la soluzione ideale per chi desidera un dessert dalle mille proprietà nutrizionali e, grazie ai suoi ingredienti, come il Marsala, dal sapore unico e di forte appeal. Vediamo insieme quali sono alcuni dei grandi protagonisti della ricetta di oggi!

Uva, fonte di vitamine e minerali, fa bene alla nostra salute!

Sapevate che l’uva, frutto della vite (Vitis vinifera) dalla caratteristica forma di grappolo, è ricca di proprietà nutritive? Infatti, grazie ai suoi effetti stimolanti, diuretici e antivirali svolge molte funzioni. In più, dovete sapere che l’uva è uno dei frutti più energetici e zuccherini, ed è per questo molto consigliata ai bambini e agli anziani per la rapida assimilazione degli zuccheri semplici (glucosio, fruttosio, destrosio e levulosio) in essa contenuti. In ogni 100 grammi di uva fresca troviamo 60 calorie.

All’interno vi sono acqua (70-85%), zuccheri (15-20%), poche proteine, pochissimi grassi a elevato contenuto in acido linoleico (un acido grasso fondamentale capostipite della serie omega 6), fibre, calcio, ferro, magnesio, fosforo, rame e un buon apporto di potassio. L’uva contiene anche minime quantità di sodio, carotenoidi, vitamine A, del gruppo B (B1 e B6), C e acido folico.

L’uva fa così bene che ho scelto di inserirla nella ricetta della macedonica d’uva aromatica in ben due differenti varietà, quella bianca dolce e quella rosata dolce, entrambe senza semi.

macedonia d’uva aromatica

Marsala, quel sapore corposo che rende un dolce speciale

Come di certo saprete il Marsala è un vino liquoroso originario della Regione Sicilia. Il suo sapore, dolce e aromatico, lo rende l’ingrediente ideale di ricette differenti, tutte preziose: da squisiti piatti di carne, a deliziosi dessert, e soprattutto quando si tratta di dolci, è perfetto per quelli al cucchiaio e per le creme e/o mousse. Impiegato in particolar modo durante la stagione invernale per il suo sapore corposo, sono certa che il Marsala regalerà un profumo molto distintivo e unico ai vostri piatti. Anche nella macedonia d’uva aromatica il Marsala ha la sua ragion d’essere, donando quel tocco in più che di sicuro apprezzerete!

Ed ecco la ricetta della macedonia d’uva aromatica

Ingredienti per 4 coppe: 

  • 1 grappolo di uva rosata dolce e senza semi
  • 1 grappolo di uva bianca dolce e senza semi
  • 3 cucchiai di succo d’acero canadese
  • q.b. di cannella, noce moscata, vaniglia bourbon tutti in polvere
  • 1 bacca di anice stellato
  • 6 cucchiai di Marsala Secco Superiore

Preparazione

Per preparare la macedonia d’uva aromatica, occorre per prima cosa staccare tutti gli acini dal grappolo, lavarli e asciugarli con un panno da cucina pulito;

quelli piccoli lasciateli interi e quelli più grossi tagliateli a metà, togliendo eventualmente, se ci fosse, qualche semino all’interno.

Metteteli in una ciotola irrorando con il succo d’acero, il marsala, un pizzico di spezie in quantità a piacere (in base al vostro gradimento), la bacca di anice stellato leggermente pestata al mortaio e mescolate bene per insaporire tutto; poi, coprite con un foglio di pellicola alimentare e lasciate in frigo per circa un’oretta a marinare.
Una volta trascorso questo tempo, togliete l’uva dal frigo e mescolatela bene;

eliminate la bacca di anice stellato e versatela in 4 coppe da gelato o champagne.
Servite la macedonia aromatica fresca a piacere, decorata se volete con una pallina di gelato alla vaniglia, oppure con un goccio di panna liquida o un ciuffo di quella montata, o ancora, come ho fatto io, con dei biscottini di sfoglia zuccherata.

Buon dessert!

 

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *