Cheesecake di formaggio e uva rosata: l’imperdibile delizia agrodolce al cucchiaio

Tempo di preparazione:

Qualche buona ragione per preparare la Cheesecake di formaggio e uva rosata

Di dolci da realizzare nella maniera più rapida e meno laboriosa possibile ve ne sono tanti, tuttavia, non tutti danno lo stesso risultato dal punto di vista della presentazione e sotto il profilo organolettico. In autunno risponde bene alle esigenze di tutti la cheesecake, dolce al cucchiaio morbido e vellutato che si scioglie in bocca. Ma anche in questo caso, non tutte le cheesecake sono uguali. Oggi vogliamo presentarne una davvero speciale.

Quella che stiamo per descrivere è, in particolare, la Cheesecake di formaggio e uva rosata. Una vera delizia che mette insieme le note fresche e corpose del formaggio fuso con l’uva rosa, miniera di antiossidanti e vitamine, dal gusto dolce e acidulo al tempo stesso. Una simbiosi perfetta che non ha bisogno di molte parole… di fatto si commenta da sola, solo a vederla… elegante e raffinata com’è la nostra cheesecake è perfetta anche per le cene più importanti.

Tripudio di bontà e tanta salute

Questo dolce al cucchiaio che sembra affondare le sue origini nelle prime olimpiadi che si svolgevano in Grecia, gode di una storia lunghissima, talmente lunga che ci si chiede come abbia fatto la cheesacake a giungere siano a noi. È davvero un mistero. Una cosa certa: è oggi ormai possibile trovare varianti di questo gustosissimo dolce in quasi tutti i continenti del mondo. Semplicemente fantastico.

La nostra Cheesecake di formaggio e uva rosata vanta, inoltre, delle proprietà nutrizionali che la rendono dunque apprezzabile anche sotto il profilo alimentare. Le proteine del formaggio spalmabile, che, giova precisare, è povero di grassi e assai digeribile, ne fanno dolce perfetto per gli sportivi, per i bambini, per gli anziani e per tutte le persone, più in generale, alle quali occorra un apporto di proteine extra.

Cheesecake di formaggio e uva rosata

Cosa rende inimitabile la nostra cheesecake formaggio, confettura e uva rosata:

Dunque, non occorre andare poi così lontano per assaporare un’ottima cheesecake di formaggio. Possiamo infatti, con un pizzico di amore e di fantasia, realizzarla anche da soli, con ingredienti semplici e genuini. D’altronde la “torta al formaggio”, così come viene da noi anche chiamata, è sempre più diffusa anche in Italia con tutte le sue mille golose varianti…perché dunque non approfittare di questa declinazione originale con uva rosata?

Per la preparazione della nostra cheesecake di formaggio e uva rosata abbiamo pensato alla confettura. Priva di grassi e fatta con frutta, essa coniuga alla perfezione la voglia di gusto, dolcezza e leggerezza. Una sferzata di energia e niente più, esattamente nel modo in cui facevano colazione i nostri nonni, che davano ai più piccini una sana fetta di pane con sopra spalmata la marmellata.  Noi invece abbiamo pensato ad un ingrediente magistrale: il formaggio fresco spalmabile senza lattosio  di Exquisa. Genuinità e il gusto della vera bontà vanno così a braccetto.

Ingredienti per 6 mini cheesecake

  • 500 gr di formaggio spalmabile Exquisa Senza Lattosio
  • 50 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 gr. di panna fresca delattosata
  • 100 gr. di zucchero a velo di canna
  • 200 gr. di frollini di fonio e riso
  • 150 grammi di burro delattosato
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 100 gr. di uva rosata
  • Qualche fogliolina di menta

Per la copertura

  • 300 gr. di uva rosata
  • ½ mela
  • q.b cannella in polvere
  • il succo di mezzo limone

Preparazione

Tritare nel mixer i frollini e il burro fuso. Con il composto ottenuto rivestite la base di una piccole tortiere rivestite con la carta forno e mettete in frigorifero per circa un’ora

Amalgamate in una terrina il formaggio spalmabile  con lo zucchero e la vanillina.

In un’altra terrina montate la panna con lo zucchero a velo e aggiungetela alla crema di formaggio ottenuta in precedenza. Aggiungete 2 cucchiai di succo di limone e mescolate il tutto in modo che si crei un composto cremoso, compatto e uniforme. A questo punto, togliete la base dal frigorifero e ricopritela con la crema e riponete nuovamente in frigo per circa 4 ore

Lavate 300 gr. di uva e versate in un pentolino con lo zucchero, la cannella, il succo di limone e la mela a tocchetti e cuocete per 20 minuti circa, Passate tutto allo schiacciapatate e rimettete a cuocere a fuoco lento per altri 30 minuti. Lasciate intiepidire e frullate il tutto.

Lavate gli altri 100 gr. di uva rosata e tagliate a metà gli acini.

Estraete dal frigo e coprite con la confettura d’uva, gli acini e qualche fogliolina di menta

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *