L’originale pizza al pesto rosso e prosciutto crudo

pizza al pesto rosso e prosciutto crudo
Commenti: 2 - Stampa

Cercate una nuova pizza? Provate la pizza al pesto rosso e prosciutto crudo!

Le cene di ogni fine settimana vedono spesso la pizza come protagonista. Infatti, si tratta di un gustoso piatto tipico della dieta mediterranea, molto amato a livello internazionale, che risponde alle varie preferenze, accontentando tutti i gusti grazie a condimenti diversi. Proprio per questo, è arrivato il momento di condividere con voi la ricetta della pizza al pesto rosso e prosciutto crudo.

Se gli ingredienti che possono condire una pizza sono così vari e numerosi, allora perché non provare tutti quelli a nostra disposizione? Con la pizza con pesto rosso e prosciutto crudo, possiamo unire le preziose proprietà organolettiche del noto condimento insieme a quelle di uno degli affettati più amati e diffusi al mondo. Energia, nutrienti e bontà fanno parte di questa pietanza in grado di conquistare adulti e bambini…

Un abbinamento che garantisce gusto e sorprendenti proprietà nutritive

Già, è proprio così: oltre alla bontà, la pizza con pesto rosso e prosciutto crudo può darci molto di più. Si, perché alla base del pesto ci sono il basilico e l’aglio. Il primo è una pianta che nei paesi asiatici era anticamente considerata sacra ed era largamente usata per curare disturbi intestinali e digestivi, nonché i dolori mestruali. L’aglio propone invece effetti benefici per cuore e circolazione, e favorisce l’abbassamento della pressione e del colesterolo.

Il pesto rosso è la variante siciliana dell’originale pesto alla genovese: la principale differenza sta nell’aggiunta del pomodoro che, tra le altre cose, garantisce al nostro corpo un buon apporto di licopene, un potente antiossidante che previene i danni dovuti ai processi degenerativi cellulari, rivelandosi un ottimo antitumorale. Generalmente, il condimento protagonista della pizza con pesto rosso e prosciutto crudo, viene preparato con le mandorle al posto dei pinoli…

pizza al pesto rosso e prosciutto crudo

Le altre peculiarità e proprietà della pizza con pesto rosso e prosciutto crudo

Le mandorle fanno la differenza da un punto di vista del sapore, ma anche a livello nutrizionale. Infatti, conferiscono alla nostra la pizza con pesto rosso e prosciutto crudo una valida dose di vitamina E, vitamina A e vitamine del gruppo B (in particolare B1, B2, B3, B5 e B6), di magnesio, ferro, calcio, potassio, zinco, manganese, rame e fosforo. E che dire invece del prosciutto crudo?

Questo gustoso alimento non contiene carboidrati ed è ricco di proteine (condizione ideale per chi pratica sport, per chi sta affrontando una dieta o necessita di alimenti con pochi grassi). È un ingrediente che regala tutto il suo sapore alla pizza con pesto rosso e prosciutto crudo, rendendola ancora più nutriente e capace di conquistare tutti! Con un tocco di ricotta, mozzarella, capperi e uovo… si tratterà di un pasto a dir poco delizioso. Buon divertimento durante la preparazione e buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 rotolo di base per pizza Exquisa
  • 4 cucchiai di pesto rosso
  • 150 gr. di ricotta consentita
  • 250 gr. di mozzarella consentita
  • 1 uovo
  • 150 gr. di prosciutto crudo
  • una manciata di capperi

Preparazione

Preriscaldate il forno in modalità ventilata a 190° C, oppure a 200° C con l’impostazione forno statico. Intanto, srotolate la pasta e lasciatela riposare per almeno 15 minuti.

Lavorare la ricotta con il pesto rosso e l’uovo fino a ottenere una crema morbida. Tagliate il prosciutto crudo a striscioline.

Mettete l’impasto nella teglia e, con l’aiuto di un cucchiaio, versatevi sopra il composto in modo da formare uno strato sottile e quanto più omogeneo possibile.

A questo punto, fate cuocere la pizza per circa 5 minuti. Quando sarà pronta sfornatela, guarnitela con la mozzarella, il prosciutto crudo e i capperi.

Infine, rimettete la teglia in forno per circa 10-15 minuti e proseguite con la cottura, così che la mozzarella abbia il tempo di sciogliersi.

Tagliate a fette e servite il tutto.

5/5 (364 Recensioni)
CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

2 commenti su “L’originale pizza al pesto rosso e prosciutto crudo

  • Mer 14 Ott 2020 | Mar ha detto:

    Ricetta molto buona. si abbina anche a qualsiasi tipo di alimento. Con il formaggio Manchego o il prosciutto iberico di ghianda, sarà sicuramente buonissimo. Congratulazioni per la ricetta, la condividiamo tra i nostri clienti.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Wraps con barbabietole e formaggio

Wraps con barbabietole e formaggio, un piatto insolito

Wraps con barbabietole e formaggio per valorizzare le tortillas. Le wraps con barbabietole e formaggio sono un’idea molto interessante per un finger food corposo, ricco di sapore e nemmeno troppo...

Tortillas wrap con spinaci e tacchino

Tortillas wrap con spinaci e tacchino, un’ottima variante

Tortillas wrap, una variante leggera Le tortillas wrap con spinaci e tacchino sono una variante davvero particolare della celebre pietanza messicana. In primis, sono “wrap”, ovvero avvolte su se...

Quesadillas con pollo

Quesadillas con pollo per valorizzare le celebri tortillas

Quesadillas con pollo, un finger food da leccarsi i baffi Le quesadillas con pollo sono uno splendido esempio di finger food messicano. Ne sono anche l’esponente più semplice, visto che rispetto...

Crostata tricolore con fiocchi di latte

Crostata tricolore con fiocchi di latte, davvero ottima

Crostata tricolore con fiocchi di latte, ricetta che stuzzica il palato La crostata tricolore con fiocchi di latte è una quiche dal sapore suggestivo, che coniuga una leggerezza spiccata con un...

Pizza tricolore

Pizza tricolore con Exquisa, ottima per il 2...

Pizza tricolore con Exquisa, gusto e colore per uno snack gustoso La pizza tricolore con Exquisa è una suggestiva idea per festeggiare il 2 giugno all’insegna del gusto. In quel giorno si celebra...

Pizza con patate e lardo

Pizza con patate e lardo, una variante grassa...

Pizza con patate, lardo e miele, un’eccezione alla regola La pizza con patate, lardo e miele non è certamente il più dietetico degli snack. D’altronde, ben poche pietanze possono considerarsi...


Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


17-11-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti