Club Sandwich di cialde con mortadella e crema al prezzemolo, un pasto adatto a tutti

Tempo di preparazione:

Un club sandwich speciale

Il club sandwich è una vera passione per me, sarà per i suoi tre stati? Per la sua golosità? Non lo so, però è una di quelle ricette semplici che fanno la differenza quando si è affamati. Il mio Club sandwich di cialde con mortadella e crema al prezzemolo è ancora più divertente e gustoso.

Al posto del pane a cassetta ho provato a preparare delle soffici cialde di farina di riso, di piselli e di mais: una novità sorprendentemente buona e, soprattutto, adatta anche agli intolleranti al glutine!

Per chi fosse intollerante al lattosio o al glutine, non preoccupatevi: ho sostituito il latte vaccino con il latte d’avena!

È un pasto completo e saziante, che potete consumare al volo se siete di fretta! Coraggio, mettetevi all’opera!

Il mio club sandwich di cialde con mortadella e crema al prezzemolo, ma come è quello tradizionale?

Il Club Sandwich è tra i panini più famosi al mondo, ma perché? E qual è la sua storia?

Torniamo indietro nel tempo. New York, a fine 800, quando il cuoco del Saratoga Club-House, un locale di gioco d’azzardo, si trovò a dover placare la fame di accaniti giocatori d’azzardo, che avevano bisogno di un pasto veloce e altamente saziante così da non doversi alzare lasciando il gioco, e quindi senza correre il rischio di essere imbrogliati.

La soluzione? Un sandwich con tre strati di pane a cassetta tostato, farcito con pollo, bacon, lattuga, pomodoro e maionese. Ovviamente questa è la ricetta originale, ma a noi piace inventare e sguinzagliare la creatività, per questo vi propongo la mia versione del club sandwich. Una vera goduria!

Prezzemolo, un’erba aromatica ricca di sostanze nutritive

Sapevate che un cucchiaio di foglie di prezzemolo contiene la stessa quantità di vitamina C di una piccola arancia?

Questa pianta aromatica così comune e profumata a quanto pare è una grande fonte di sostanze nutritive.

Oltre alla vitamina C, che potenzia le difese immunitarie, rinforza il sistema circolatorio fluidificando il sangue, contiene betacarotene, un potente antiossidante per la pelle, calcio, fondamentale per le ossa e per tenere in buona salute unghie e capelli.

Le radici sono ricche di potassio, che conferiscono a questa erba aromatica proprietà diuretiche e regolatrici della pressione.

Fate attenzione: tutte queste caratteristiche si perdono una volta cotto, quindi è preferibile consumarlo crudo per preservare tutti i valori nutrizionali.

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per le cialde

  • 100 gr. di farina di riso
  • 70 gr. di farina di piselli
  • 100 gr. di fecola di mais
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di lievito per torte salate consentito
  • 360 – 400 ml di latte d’avena (occhio all’etichetta!)
  • sale fino

ingredienti per la salsa di prezzemolo

  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 40 gr. di pistacchi sgusciati non salati
  • 20 ml. di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe
  • 120 gr. di mortadella

Preparazione

In un contenitore setacciate le farine ed il lievito. Tenete il tutto da parte.

In una seconda bacinella, con la frusta a mano, sbattete leggermente i tuorli, aggiungendo di volta in volta il sale. Ricordate di non buttare gli albumi, vi serviranno in seguito!

Aggiungete le farine setacciate ai tuorli, versate lentamente nella ciotola il latte d’avena, continuando a mescolare con la frusta, finché non avrete ottenuto una pastella liscia.

In una scodella a parte montate a neve gli albumi ed incorporateli delicatamente alla preparazione. Sapete come incorporare gli albumi ad un altro composto? Ve lo spiego: amalgamate con un cucchiaio, compiendo dei movimenti circolari dal basso verso l’alto, in questo modo gli albumi si uniranno gradualmente e delicatamente, senza “smontarsi”.

Completato questo passaggio, coprite la bacinella con la pellicola trasparente e fate riposare il tutto in frigorifero per circa 30 minuti.

Nel frattempo, scaldate la piastra per cialde. Quando sarà arrivata a temperatura, versatevi un mestolo di pastella. Chiudete la piastra e fate cuocere per un paio di minuti, fino a far dorare la cialda.

Una volta pronta, toglietela dalla piastra e ripetete il procedimento fino ad esaurire il composto. Quando lo avrete terminato, fate raffreddare le cialde ottenute.

Nella bacinella del robot da cucina, aggiungete i pistacchi, l’olio extravergine d’oliva, il sale, il pepe nero e le foglie di prezzemolo. Ed azionate fino ad ottenere una crema omogenea.

Finalmente potete farcire: distribuite sulle cialde un cucchiaino di crema di prezzemolo e una fetta di mortadella. Quindi tagliate in due le cialde, ricavando così due triangoli.

Potete conservare i vostri club sandwich in frigorifero, coperti con la pellicola trasparente.

Buon appetito!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *