Insalata di riso pilaf con tonno e salicornia: da provare

riso pilaf con tonno e salicornia
Commenti: 0 - Stampa

La ricetta dell’estate!

L‘ insalata di riso pilaf con tonno e salicornia è un piatto che salverà tante delle vostre serate estive, rivelandosi perfetto anche per un pranzo informale o un aperitivo-cena in terrazza con gli amici. È molto semplice da preparare e veloce; e offre una garanzia di successo, in particolare grazie al gusto del pesce e della salicornia, unito al sapore agrodolce del riso pilaf, che conquistano tutti, grandi e piccoli.

Se amate questi ingredienti, vi suggerisco di assaggiare al più presto questa pietanza. A questo proposito, sappiate che ho intenzione di darvi tante altre buone ragioni per assaporare questo primo piatto nutriente, leggero e saporito! Di seguito vi racconterò una serie di curiosità su questi elementi, svelandovi alcuni segreti su come adoperarli al meglio in cucina…

Profumi marittimi di casa nostra e non solo…

Il tonno è un pesce dalla carne rosea e molto deliziosa, che viene pescato molto spesso direttamente nel nostro Mar Mediterraneo. È presente in svariate ricette locali della tradizione culinaria calabrese, sarda e sicula, e in generale vengono utilizzate tutte le sue parti, sia per le preparazioni a crudo come tartare, sushi e sashimi, che per i piatti che prevedono la cottura in forno o alla griglia.

Solitamente, si conserva al naturale o in olio extravergine d’oliva, e può essere arricchito anche da ingredienti come peperoncino e capperi. Grazie a questo alimento, l’ insalata di riso pilaf con tonno e salicornia sarà ricchissima di omega 3, di proteine e minerali utili all’organismo, ma anche di altre interessanti sostanze nutritive da non sottovalutare! La vostra pietanza acquisirà inoltre quel caratteristico aroma molto saporito e gustoso, protagonista di tanti piatti tipicamente estivi.

Il riso pilaf è invece una particolare preparazione, realizzata con la tipologia di chicco basmati, allungato e profumato, arricchito con cipolle e un’emulsione fatta di brodo vegetale, burro e, volendo, anche cannella. Per rimanere in tema esotico si può aggiungere qualche uvetta fatta dorare nel burro e una manciata di mandorle a fine cottura, ma tutto dipende dai vostri gusti!

Tutto il gusto dell’insalata di riso pilaf con tonno e salicornia!

Infine, dovreste sapere che la salicornia è una pianta erbacea stagionale, chiamata anche asparago o finocchio di mare, in quanto caratterizzata da una forte componente salina, motivo per il quale è l’ideale come accompagnamento al pesce. Ricca di minerali, vitamine e antiossidanti, aggiungerà al vostro pasto interessanti effetti benefici per l’organismo, nonché un notevole apporto nutrizionale valido a promuovere il vostro benessere generale.

L’ insalata di riso pilaf con tonno e salicornia è decisamente una pietanza estiva, leggera e dotata di una nota di freschezza molto piacevole al palato. Non dimenticate di scegliere del tonno fresco e di qualità, facendovi consigliare nella vostra pescheria di fiducia o selezionandolo con cura al supermercato. Sarà molto facile e veloce da preparare, e gustarla potrà darvi una grande soddisfazione… Verrà apprezzata anche dai più piccoli! Pertanto, cosa state aspettando? È decisamente il momento di portarla in tavola!

Ingredienti per 2 persone

  • 120 gr. di riso basmati
  • 120 gr. di acqua
  • 60 gr. di burro chiarificato
  • qualche gambo di salicornia
  • 50 gr. di granella di nocciole
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 filetti di tonno al naturale
  • q.b. di sale e pepe

Preparazione

In una pentola versate l’ acqua con il burro e fate bollire. Quando raggiunge il  bollore versate  tutto in una volta il riso. Abbassate la fiamma al minimo, fate cuocere il riso  per circa 10-13 minuti senza mai girare e senza mai sollevare il coperchio per non fare fuoriuscire il vapore.

Quando sulla sua superficie compariranno dei forellini e sarà morbido, soffice e asciutto il riso sarà pronto. Sgranatelo con una forchetta e fatelo riposare 10 minuti.

Scottate la salicornia in poca acqua salata poi scolatela e fatela rosolare in una padella con olio e sale.

Aggiungete il riso pilaf e la granella di nocciole tostate.  Insaporite nuovamente poi fate intiepidire.

Impiattate, disponete i filetti di tonno al naturale e servite.

5/5 (461 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cetrioli allo Skyr

Cetrioli allo Skyr, un’insalatona gustosa

Cetrioli allo Skyr, colore e gusto per un’insalata corposa I cetrioli allo Skyr sono un'insalata molto corposa, che si caratterizza per un sapore composito e per la presenza di molti alimenti...

Insalata di fiori ed erbe con Skyr

Insalata di fiori ed erbe con Skyr, un...

Insalata di fiori, un’idea davvero particolare L’insalata di fiori ed erbe con Skyr è un’idea particolare e solo a primo acchito bizzarra, per un contorno fuori dal comune che premia gusto e...

Insalata di spinaci

Insalata di spinaci, un contorno completo

Insalata di spinaci, una particolare selezione di ingredienti Oggi vi presento una particolare variante dell’insalata agli spinaci, una ricetta che si completa con un'emulsione squisita e...

Bowl con avocado e fiocchi di latte

Poke Bowl con avocado e fiocchi di latte,...

Poke Bowl con avocado e fiocchi di latte, una lista creativa di ingredienti La poke bowl con avocado, edamame e fiocchi di latte è un'insalata molto corposa, che spicca per l’abbondanza di colori...

Insalata estiva con uova sode

Insalata estiva con uova sode, un contorno iper-proteico

Insalata estiva con uova sode, un contorno tra il dolce e il salato L’insalata estiva con uova sode è un contorno che spicca in primis per l’impatto visivo. La lista degli ingredienti,...

Insalata di mele e sedano

Insalata di mele e sedano, una meraviglia agrodolce

Insalata di mele e sedano, l’abbinamento che non ti aspetti L’insalata di mele e sedano si inserisce sul solco delle insalate “agrodolci”, che si caratterizzano per degli abbinamenti...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


05-07-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti