Freschezza nel piatto: Tonno, limone e capperi

tonno, limone e capperi
Commenti: 0 - Stampa

Tonno, limone e capperi: un piatto fresco, veloce e nutriente. Se siete amanti del pesce, sicuramente non potete perdervi questo gustoso piatto: tonno, limone e capperi. Si tratta di una ricetta semplice e veloce da preparare, che potrà regalare tanta soddisfazione al vostro palato, ma anche tanti benefici e nutrienti al vostro organismo. In questo pasto si incroceranno tre sapori completamente diversi e vi accorgerete che ognuno di essi sarà capace di esaltare l’altro.

Provare questa ricetta significa perciò portare un valore aggiunto nella vostra cucina, con pochi sforzi e in poco tempo. Continuando a leggere, scoprirete tutto quello che avete bisogno di sapere per preparare e gustare al meglio il tonno con il limone e i capperi.

Tonno: dal sapore alle proprietà

Il tonno è un alimento sano e gustoso, soprattutto quando lo acquistiamo in tranci freschi. In Italia è molto apprezzato e viene pescato in mare aperto o catturato con le tonnare, soprattutto al largo delle coste sarde e siciliane.

Gli amanti del buon cibo lo preferiscono sia fresco che inscatolato (quest’ultimo è però molto più sicuro e salutare), ma in ogni caso il tonno è un alimento capace di diventare protagonista di numerose ricette e di fornirci tante sostanze nutritive essenziali per il nostro organismo. In primo luogo, dovreste ricordare che grazie a questo alimento potrete fare un pieno di acidi grassi Omega3.

Questi ultimi non sono altro che i famosi “grassi buoni” che proteggono tutto l’apparato cardiovascolare e regolano i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. In più, è utile sapere che il tonno fornisce un ottimo apporto di vitamina B12, E, D e PP, ma anche di magnesio, selenio e fosforo, rivelandosi così un alimento alleato delle ossa e utile nella prevenzione di disturbi come l’artrite e di malattie come l’osteoporosi.

Infine, è importante considerare che il tonno è estremamente proteico, ma anche povero di calorie. Per questo si rivela un alimento adatto a tutti, anche agli atleti e a coloro che stanno cercando di perdere peso.

Tonno, limone e capperi: tutto il gusto degli antiossidanti e non solo

Gli altri ingredienti principali di questa ricetta sono il limone e i capperi. Entrambi possono regalare al vostro corpo un’azione antiossidante, utile per ringiovanire la pelle, rallentare l’invecchiamento cellulare e proteggere l’organismo dai danni dei radicali liberi. Pertanto, gli antiossidanti contenuti in questi due alimenti possono mantenerci giovani e sani, e questi effetti saranno amplificati dalle altre proprietà di questi alimenti.

In particolare, ricordate sempre che il limone è ricco di vitamina C, un nutriente grazie al quale possiamo favorire la produzione di collagene, rendendo più bella la nostra pelle, e rafforzare il sistema immunitario, prevenendo numerosi malanni. Infine, non dimenticatevi che il limone vanta di proprietà depurative e disintossicanti e, pertanto, consumarlo significa anche aiutare il corpo a eliminare le tossine.

In poche parole, un bel piatto di tonno, capperi e limone è un toccasana per la nostra salute e quindi vi consigliamo di assaporarlo al più presto.

Ed ecco la ricetta del Tonno, limone e capperi

Ingredienti per 4 persone

  • 4 tranci tonno
  • 1 limone bio
  • 2 cucchiai capperi dissalati
  • 1 cucchiaio olio extravergine oliva
  • q.b. prezzemolo fresco
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Per preparare questo secondo di pesce, fate scaldare l’olio in un tegame e mettete a cuocere il tonno per qualche minuto, girandolo spesso. A questo punto, posizionate i tranci nei piatti di portata e spolverizzateli con sale, pepe e un trito fatto con prezzemolo, capperi e buccia di limone.

Servite e gustate il tonno caldo, freddo o tiepido: a qualunque temperatura sarà in grado di regalarvi un sapore unico e speciale.

5/5 (365 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Triglie alla livornese

Triglie alla livornese, un secondo davvero squisito

Triglie alla livornese, una secondo di pesce davvero unico Come suggerisce il nome, le triglie alla livornese sono un piatto tipico della città di Livorno, che vanta una grande tradizione per...

Petto di piccione in manto di verza

Petto di piccione in manto di verza, un...

Petto di piccione in manto di verza e salsa di mais, un piatto raffinato Il petto di piccione in manto di verza e salsa di mais è un secondo molto corposo. D’altronde, lo si evince dalla lista...

Spezzatino di cervo

Spezzatino di cervo, un secondo tradizionale e rustico

Spezzatino di cervo, un piatto tradizionale e rustico Lo spezzatino di cervo è un secondo piatto che appartiene alla tradizione più rustica della cucina italiana. D’altronde si base su una carne...

Triglie al cartoccio

Triglie al cartoccio, un classico secondo a base...

Triglie al cartoccio, una ricetta semplice e gustosa Le triglie al cartoccio sono un secondo piatto di pesce molto semplice e tutto sommato classico, che punta ad offrire sapori suggestivi. A fare...

Coquilles St. Jacques

Le Coquilles Saint Jacques per deliziare il palato

Coquilles Saint Jacques, una preparazione di alta cucina Le Coquilles Saint Jacques ai funghi sono una ricetta della cucina francese. Possono essere considerati come un secondo di pesce o un...

Pernice rossa con uva e polenta

Pernice rossa con uva e polenta, un secondo...

Pernice rossa con uva e polenta bianca, una lista di ingredienti diversa dal solito La pernice rossa con uva e polenta è una di quelle ricette ascrivibili alla categoria “gourmet”, ma allo...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


25-04-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti