Hamburger con miglio, zucchine e salicornia

Hamburger con miglio
Stampa

Un secondo veg e delizioso: gli Hamburger con miglio, zucchine e salicornia

Le combinazioni dei burger veg sono praticamente infinite: possiamo prepararli con la quinoa, le lenticchie, i ceci, etc. e mixare il tutto con spezie particolari e a nostra scelta… insomma il limite è solo la nostra fantasia. Oggi, vorrei proporvi gli  Hamburger con miglio, zucchine e salicornia: nutrienti, genuini e ricchi di gusto!

Ho portato questa ricetta all’edizione del Sana 2016, ospite dell’azienda Probios. Il motivo? Perché è molto particolare, grazie all’uso della salicornia. Conoscete quest’ultima? Scopriamo insieme le caratteristiche di questo ortaggio!

La salicornia: cos’è? Come si usa in cucina?

Non è un ingrediente usato spesso, eppure è molto diffuso nel Mediterraneo: la salicornia è una pianta color verde, che assomiglia in un certo senso ad un asparago (tant’è che viene chiamata “asparago di mare”!). Apporta una grande quantità di sali minerali, poche calorie ed è ricca di calcio, iodio e ferro.

Il suo gusto è erbaceo e incredibilmente saporito, motivo per il quale viene usata spesso nelle frittate, in insalate e nel sugo della pasta. Quindi ho pensato: perché non usarla per dare un tocco particolare a questi burger gluten free? Grazie a questo ingrediente speciale, ho potuto preparare dei deliziosi hamburger con quinoa bianca e miglio, zucchine e salicornia… Il risultato mi ha sbalordito e non vedo l’ora di sapere che ne pensate…

Hamburger con miglio

Insieme alla quinoa, riusciamo a creare un piatto leggero e, nel contempo, carico di sostanze benefiche per l’organismo. Con un valore nutrizionale unico e un mix di sapori eccellenti, possiamo portare in tavola un secondo vegetariano davvero particolare, che riesce a riscuotere un successo davvero inaspettato!

Gli Hamburger con miglio, zucchine e salicornia: per tutti e per ogni occasione

Questa ricetta è ideale anche per i bambini, che potranno apprezzarla e nutrirsi con ingredienti genuini. Si tratta di un piatto facilmente digeribile e perfetto in qualunque occasione e momento dell’anno. Lo potrete accompagnare con un contorno leggero a vostro piacimento e il risultato sarà a dir poco perfetto!

Detto questo, non mi resta che chiedervi: siete pronti per preparare dei gustosi Hamburger con miglio, zucchine e salicornia? Se avete risposto di sì, allora buon divertimento e buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

  • 1/2 l di brodo vegetale,
  • 100 g di miglio e 100 g di quinoa,
  • 1 zucchina,
  • 1 carota, 1 cipolla e 1 gambo di sedano,
  • 30 gr.di salicornia,
  • 1 uovo,
  • 60 g di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi,
  • q3 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • q.b. sale e pepe e farina di mais per impanare

Per la maionese alla barbabietola

  • 100 ml latte di soia
  • 30 ml succo di barbabietola
  • 200 ml olio di vinacciolo
  • q.b. sale
  • 10 ml aceto di riso

Procedimento

Lavate e tagliate a dadini piccoli le verdure. Lavate molto bene i chicchi di miglio e di quinoa. In una padella antiaderente con un filo di olio fate rosolare le verdure per il soffritto per qualche minuto. Lessate la salicornia per qualche minuto.

Unite quinoa e miglio e fate tostare qualche istante e coprite con il brodo vegetale leggermente salato. Lasciate cuocere per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto.

Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Unite la salicornia, l’uovo e il parmigiano grattugiato. Mescolate bene tutto l’impasto per farlo legare e se necessario aggiungere altro parmigiano.

Con le mani formate degli hamburger che cuocete in una padella antiaderente, leggermente unta d’olio, fino a che sono ben dorati da entrambi i lati.

Preparazione della maionese

Mettete nel bicchiere del frullatore ad immersione il latte, il succo di barbabietola, il sale e l’aceto; aggiungete a filo l’olio montandolo con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa morbida e omogenea.

Servite gli hamburger con in accompagnamento, la maionese preparata.

 

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


14-09-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti