bg header
logo_print

Ghiaccioli salati da passeggio, una merenda genuina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

ghiaccioli salati da passeggio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Ghiaccioli salati da passeggio, un’idea simpatica

Lo potete intuire dalla foto, i ghiaccioli salati da passeggio sono una merenda decisamente fuori dall’ordinario, frutto di un’idea creativa. È uno spuntino in grado di destare stupore in chi li prova per la prima volta. Ovviamente dei ghiaccioli la ricetta ha solo la forma, anche perché stiamo parlando di uno snack salato che viene cotto al forno. A dispetto della peculiarità della ricetta, il procedimento non pone in essere problematiche di sorta, a tal punto da poter essere preparato  anche dai principianti in cucina.

Si tratta infatti di creare un ripieno solido e morbido a base di verdura e carne, senza lesinare un adeguato passaggio al frullatore. Poi si stende tale ripieno su dei rettangoli di pasta sfoglia, che verranno impreziositi anche da ingredienti più cremosi, come il formaggio spalmabile. A questo punto non rimane che infilare il classico stecco per ghiaccioli, chiudere la pasta sfoglia e spennellare con il tuorlo d’uovo sbattuto. La cottura avviene in forno a 180° per una ventina di minuti.

Ricetta ghiaccioli salati

Preparazione ghiaccioli salati

Per preparare i ghiaccioli salati da passeggio iniziate dagli agretti. Mondateli accuratamente, poi tagliate le radici e sciacquate sotto l’acqua corrente. Poi tritate finemente il rosmarino. In una padella scaldate un filo di olio extravergine di oliva e fate rosolare per bene lo spicchio d’aglio, in questo modo l’olio si insaporirà dando un retrogusto molto saporito. Aggiungete gli agretti, salateli e coprite la padella con un coperchio. Una volta pronti lasciateli raffreddare. Ora togliete la salsiccia dal budello, sbriciolatela grossolanamente con le mani e fatela saltare in una padella antiaderente, in tal modo non ci sarà bisogno di aggiungere grassi come olio e burro. Insaporite con il rosmarino tritato e aggiustate di sale.

Quando gli agretti e la salsiccia saranno pronti, metteteli nel boccale del frullatore con il Parmigiano, il formaggio cremoso senza lattosio ed azionate finché non otterrete un composto morbido. Intanto preriscaldate il forno a 180°. Ora arriva la parte divertente. Rivestite una teglia con la carta da forno e ricopritela con un rotolo di pasta sfoglia Exquisa. Stendetela leggermente fino ad ottenere uno strato sottile e ritagliate dei rettangoli di circa 12×8 cm. Distribuite su ogni rettangolo due cucchiai di composto. Mettete il ripieno in uno stecco per ghiacciolo, piegate la pasta e sigillare i bordi dando loro una forma arrotondata, come quella di un ghiacciolo. Sbattete il tuorlo di un uovo con un po’ di latte e spennellate i vostri ghiaccioli salati. Infine spolverizzateli con il rosmarino e infornate per circa 20 minuti.

Ingredienti ghiaccioli salati

  • 1 rotolo di pasta sfoglia consentita (io ho utilizzato Exquisa)
  • 500 gr. di agretti
  • 300 gr. di salsiccia
  • 150 gr. di formaggio cremoso Senza Lattosio Exquisa
  • 60 gr. di Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 tuorlo d’uovo per spennellare
  • q. b. di sale
  • q. b. di latte consentito.

Un ripieno perfetto, saporito e cremoso al punto giusto

Il ripieno dei ghiaccioli salati è formato da latticini, formaggi e verdura, quest’ultima categoria è rappresentata dagli agretti. Gli agretti sono alimenti piuttosto popolari, che partecipano alla più antica tradizione gastronomica italiana. Di recente sono stati riscoperti anche dalla cucina d’alta classe, in una prospettiva che valorizza il territorio e il chilometro zero. La verità è che gli agretti piacciono in virtù del loro sapore complesso, che coniuga note amarognole con gradevoli sentori acri, il tutto impreziosito da una texture morbida e succosa.

Gli agretti possono dire la loro anche dal punto di vista nutrizionale. Il riferimento è all’abbondanza e alla varietà di vitamine. Troviamo infatti la vitamina A, che fa bene alla pelle e alla vista, oltre alla vitamina C, essenziale per il sistema immunitario e per la capacità di assorbimento del ferro. Gli agretti apportano anche la vitamina E, che funge da antiossidante e contribuisce a rallentare l’invecchiamento e a prevenire il cancro. Infine vi è una spiccata abbondanza di sali minerali, come il potassio e il calcio. Per quanto concerne l’apporto calorico, siamo su livelli estremamente bassi: un etto di agretti non va oltre le 20 kcal.

ghiaccioli salati da passeggio

Quale formaggio cremoso scegliere per i ghiaccioli salati?

Il ripieno dei ghiaccioli salati è valorizzato anche da un alimento cremoso che crea un bel contrasto a livello di texture, ossia il formaggio spalmabile. Vi consiglio di prestare la massima attenzione al prodotto, in quanto incide molto sul sapore. Io utilizzo sempre gli spalmabili di Exquisa, che figura tra i leader nella produzione di latticini in Italia. L’offerta è veramente ampia e prevede anche soluzioni particolari. In questo contesto si inserisce il formaggio cremoso senza lattosio, che rende il prodotto compatibile con le esigenze di chi soffre di intolleranze alimentari.

Se pensate che la rimozione del lattosio alteri in qualche modo il gusto e la portata nutritiva del formaggio, vi sbagliate. Il procedimento è del tutto naturale e consiste nell’introdurre l’enzima lattasi nel latte, che scioglie la sostanza in zuccheri semplici digeribili da tutti. In definitiva la versione delattosata è simile al palato rispetto alla versione originale.

Come preparare la farcitura?

Come già specificato, la ricetta dei ghiaccioli salati da passeggio è molto semplice. Ovviamente è necessario seguire le indicazioni passo passo, in modo da creare una merenda non solo dal grande impatto visivo, ma anche bilanciata come sapore. In questo senso l’unica difficoltà è data dalla preparazione del ripieno, infatti dovrete preparare gli ingredienti in modo separato. Nello specifico, gli agretti vanno passati in padella insieme all’olio e all’aglio, in modo che da insaporire il tutto.

La salsiccia invece va sgranata e cotta in padella nel suo stesso grasso, infine viene condita con del rosmarino tritato. Una volta che questi due ingredienti sono pronti vengono passati al frullatore fino ad ottenere una texture morbida e compatta. Giunti a questo punto il ripieno è pronto per farcire i vostri ghiaccioli. La sfoglia poi viene arricchita anche dallo spalmabile e dal Parmigiano Reggiano.

Ricette di snack salati ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...

Hamburger di patate con porri e zucchine

Hamburger di patate con porri e zucchine, un...

Il porro come ingrediente cardine per la rubrica Erbe e Fiori Preciso che questa deliziosa ricetta è frutto della collaborazione con le mie amiche Miria Onesta di Due Amiche in Cucina, Daniela...