Carote di brisée ripiene di crema agli asparagi: un tocco di raffinatezza

Tempo di preparazione:

Carote di brisée ripiene di crema agli asparagi: un trionfo di salute perfetto per chi deve mangiare gluten free

Non sapete come rendere indimenticabile un aperitivo in piedi o la prossima cena con gli amici? Dovete cucinare per una persona che soffre di cattivo assorbimento del glutine? Niente paura! Oggi sono qui per darvi un consiglio relativo a un piatto che, come vi accorgerete tra poco, vi aiuterà a rendere speciale la serata e, soprattutto, a tirarvi fuori dai guai per quanto riguarda la cucina gluten free.

Oggi vi parlo delle carote di brisée ripiene di crema agli asparagi, un vero trionfo della creatività che i vostri ospiti non dimenticheranno facilmente! Provare per credere!

Farine gluten free: un mondo da scoprire

Chi soffre di celiachia sa perfettamente di dover fare attenzione alla farina. Non è affatto un caso che la ricetta di queste carote brisée ripiene di crema agli asparagi preveda l’utilizzo di 200 grammi di farina gluten free! Quale scegliere? Le soluzioni al proposito sono numerose! Tra le farine amiche di chi soffre di celiachia è per esempio possibile ricordare quella a base di mais, che spicca per il suo sapore dolce e può essere reperita in diverse varietà, e quella a base di miglio.

carote di brisée

Ottime soluzioni per chi è alla ricerca di soluzioni gluten free sono anche la farina di riso, molto versatile, e quella di sorgo, conosciuta per il suo eccellente apporto vitaminico. Davvero c’è l’imbarazzo della scelta!

Tutti i benefici degli asparagi, ricchi di acido folico e ottimi per chi soffre di cuore

Parlare di queste carote brisée ripiene di crema agli asparagi significa fare anche solo cenno veloce ai benefici della verdura che ho appena ricordato. Le proprietà degli asparagi sono davvero tante e importanti! Tra le più rilevanti è possibile ricordare la presenza di acido folico, ma anche di un’interessante quantità di vitamina A, una sostanza nota per la sua efficacia antiossidante.

Molto importante è specificare che gli asparagi sono degli ottimi diuretici naturali, il che aiuta tantissimo chi vuole eliminare quelle scorie che, inconsapevolmente, accumuliamo ogni giorno!

Ora non resta che correre in cucina a preparare queste fantastiche carote brisée che, vi assicuro, sono leggere e gustose e vi aiuteranno, strizzando l’occhio a chi soffre di celiachia, a dare una svolta alla prossima cena con gli amici.

Nasce da un’idea di Diego Bongiovanni per il libro “Intolleranza Fottiti”

Ed ecco la ricetta delle Carote di brisée ripiene di crema agli asparagi

Ingredienti per la pasta brisée

  • 100 gr. di farina di mais fine
  • 100 gr. di farina di riso
  • 50 gr. di maizena
  • 120 gr. di burro chiarificato
  • 60 gr. di concentrato di pomodoro
  • q.b. di acqua fredda
  • un cucchiaino di sale fino

per il ripieno

  • 200 gr. di patate bollite
  • 200 gr. di asparagi freschi
  • 50 gr. di farina di mandorle
  • 1 pizzico di sale

Preparazione delle carote

In una ciotola capiente impastate tutti gli ingredienti della pasta brisée; quando ben omogenea fatela riposare in frigorifero per 30 minuti.Fate dei salamini finissimi e teneteli a disposizione.Imburrate dei coni di acciaio ed arrotolatevi intorno  i salamini di pasta brisée.

Schiacciate delicatamente la parte esterna in modo da bloccarla e cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti. Sfornate e teneteli a disposizione.

Preparazione del ripieno

 Con uno schiacciapatate schiacciate le patate precedentemente bollite in una ciotola capiente.Cuocete gli asparagi in acqua bollente salata per 5 minuti.

Al termine, scolateli e tagliateli.Infine, tenendo qualche punta da parte, frullateli bene con un mixer.

Unite le patate, aggiungete la farina di mandorle, salate e mescolate delicatamente il tutto con una spatola.

Mettete il ripieno in una sacca da pasticceria, riempite i coni di pasta brisée e decorate con le punte in modo da simulare una carota.

Otterrete così un piatto simpatico, semplice ed accattivante

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *