logo_print

Spaghetti al pomodoro fresco: la tradizione a tavola

SPAGHETTI POMODORO FRESCO
Stampa

Viva la pasta al pomodoro! Ecco come preparare gli spaghetti al pomodoro fresco.

Chi non ha mai preparato gli spaghetti al pomodoro fresco? Questo primo piatto è un sinonimo di semplicità e di bontà targata made in Italy. Due simboli della cucina italiana, infatti, si uniscono in un’unica pietanza che riesce a essere sempre attuale. Questo primo piatto è amato da grandi e piccini ed è un’opzione perfetta per quando si ha poco tempo per stare dietro i fornelli.

La facilità di preparazione degli spaghetti al pomodoro fresco, però, non ci deve far pensare che non sia necessario prestare attenzione alla sua elaborazione. Innanzitutto, bisogna scegliere ingredienti genuini e di qualità: la scelta delle materie prime è fondamentale in questa ricetta! Attenzione anche ai tempi di cottura sia della pasta che dei pomodorini.

La pasta: quale scegliere?

Uno dei tipi di pasta più usati per questo piatto sono senza dubbio gli spaghetti.  Scegliete la marca che preferite (oramai di ottime marche di spaghetti senza glutine sono pieni gli scaffali!!!)  ma ricordatevi che dovranno essere cotti al dente per poi essere saltati e insaporiti nella salsa di pomodoro.

Gli spaghetti al pomodoro fresco sono adatti anche agli intolleranti al lattosio e agli intolleranti al nichel. Il parmigiano grattugiato, usato in questa ricetta per condire il piatto alla fine della preparazione, infatti, non contiene lattosio in quanto si tratta di un formaggio stagionato. In ogni caso, ricordate di controllare sempre le etichette prima di utilizzare gli ingredienti.

Cucina italiana e pomodori: legame indissolubile

Per gli stranieri, uno degli ingredienti simbolo della nostra gastronomia è senza dubbio il pomodoro. Bruschette, pizze, insalate e primi piatti vengono spesso insaporiti o preparati con questo frutto. Originario dell’America, fu il sud Italia a intuire le potenzialità di questo alimento, precedentemente utilizzato solo per scopi ornamentali.

La ricetta degli spaghetti al pomodoro fresco è il modo migliore per rendere omaggio alla scoperta di questo alimento così amato e indispensabile nella gastronomia italiana. Agli spaghetti e ai pomodorini non bisognerà aggiungere molto, semplicemente cipolla, basilico, olio, pepe e parmigiano che potenzieranno i sapori. In pochi minuti sarà pronto il vostro tributo alla cucina italiana!

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr. di spaghetti consentiti
  • 300 gr. di pomodori Sfera
  • 1 scalogno
  • 4 o 5 foglie di basilico
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai di parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato
  • q.b sale e pepe

Preparazione

Sbucciate e tritate finemente lo scalogno.  Scottate i pomodori in acqua bollente per 1 minuto, scolateli,  tagliateli a pezzi eliminate la pelle e i semi. Scaldate l’olio in una padella.  Aggiungete la cipolla e fate dorare.  Aggiungete i pomodori, aggiustate di sale e portate a cottura.

Cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata. Scolateli e saltateli nel condimento preparato.

Servite i vostri spaghetti con pomodoro fresco ben caldi aggiungendo il basilico fresco e spolverizzandoli con parmigiano grattugiato.


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


19-03-2017
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti