bg header
logo_print

Lecca lecca di lenticchie, un piatto perfetto per i bambini

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Lecca lecca di lenticchie
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Il bambino dice no ai legumi? Provate con il lecca lecca di lenticchie

Il lecca lecca di lenticchie è la classica ricetta che, partendo da un’idea creativa, dà vita a una delizia che soddisfa occhi e palato.

E’ il nome stesso a suggerire una certa originalità, in quanto è un secondo a base di carne e legumi, ma si mangia come se fosse un lecca lecca, o un ghiacciolo. E’ quindi perfetto per convincere anche il bambino più ritroso a mangiare le lenticchie. Ai suoi occhi, infatti, appare quasi come un dolce, esercitando la stessa funzione di una merenda golosa.

Dal punto di vista meramente gastronomico, il lecca lecca di lenticchie non è altro che una grossa polpetta di carne, uova e formaggio, impanata nelle lenticchie rosse e infilzata con uno stecco. La cottura avviene al forno, in modo da cuocerlo e asciugarlo per bene. Un dettaglio non da poco, se si considera che il lecca lecca deve essere tenuto dallo stecco senza sgocciolare.

Ricetta lecca lecca di lenticchie

Preparazione lecca lecca di lenticchie

  • Per preparare i lecca lecca di lenticchie, preriscaldate il forno a 180°.
  • Nel frattempo, versate in una terrina tutti gli ingredienti tranne le lenticchie e impastate accuratamente in modo da rendere il composto omogeneo.
  • In seguito, aiutandovi con un coppapasta, formate dei mini-burger.
  • Poi impanateli nelle lenticchie decorticate e disponeteli in una teglia rivestita di carta forno.
  • Mettete a cuocere in forno già caldo a 180° fino a che i mini-burger non presenteranno una perfetta doratura su ambo i lati.
  • Una volta tolti dal forno, infilate ognuno di essi su di uno stecco da ghiacciolo.
  • In questo modo, otterrete dei simpatici lecca lecca di lenticchie che potrete fantasiosamente disporre su un piatto di portata.
  • Serviteli ben caldi: si presenteranno come un secondo molto divertente, oltre che gustoso!

Ingredienti lecca lecca di lenticchie

  • 400 gr. di carne macinata (quella che preferite)
  • 100 gr. di ricotta di pecora
  • 100 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato stagionato 36 mesi
  • 20 gr. di prezzemolo tritato
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • q. b. di lenticchie rosse decorticate (per l’impanatura).

Le peculiarità delle lenticchie rosse

Il lecca lecca di lenticchie presenta due peculiarità: la forma, che ricorda un lecca lecca in senso stretto, e le lenticchie rosse. Le lenticchie sono dei legumi che presentano alcune proprietà davvero interessati.

Il colore rosso delle lenticchie è dovuto al processo di preparazione, che prevede che vengano sbucciate per bene. Ciò incide sul sapore, che è più dolce rispetto alle lenticchie normali, che hanno un gusto rustico e quasi terroso. In virtù di ciò, le lenticchie rosse sono indicate soprattutto per i bambini, che le consumano volentieri rispetto agli altri legumi.

Un’altra conseguenza dell’eliminazione della buccia è l’elevata digeribilità. Non a caso, le lenticchie sono consigliate per i piccoli in via di svezzamento, ma anche per chi soffre di gravi problemi digestivi. Ad incidere da questo punto di vista, è anche la quantità elevata di fibre.

Per il resto le lenticchie rosse sono simili alle altre lenticchie. Si presentano come un superfood, in quanto apportano sia carboidrati che proteine. Stesso discorso per le vitamine e per i sali minerali, che sono molto vari e abbondanti. Mi riferisco soprattutto al ferro, che è presente in quantità che non fanno rimpiangere le più sostanziose carni rosse.

Quale parmigiano utilizzare nei lecca lecca di lenticchie?

L’impasto per preparare il lecca lecca di lenticchie vede la partecipazione di numerosi ingredienti. Tra questi spicca il Parmigiano Reggiano grattugiato. Esistono svariate tipologie di Parmigiano, che si differenziano per una stagionatura tale da impattare sul sapore, sulla consistenza e persino sulle proprietà nutrizionali.

Per questa ricetta vi consiglio di utilizzare un Parmigiano stagionato a 36 mesi: la sua durezza garantisce una riduzione in una grana molto fine, tale da favorire una buona amalgama con gli altri ingredienti. La quantità di sodio è superiore nei tipi di Parmigiano meno stagionati, ma la differenza è quasi non percepibile.

Il Parmigiano Reggiano, a prescindere dalla stagionatura, spicca per le proprietà nutrizionali. E’ tra gli alimenti più proteici in assoluto, secondo solo alle carni e ai pesci trattati. Inoltre, contiene molto calcio, una sostanza fondamentale per lo sviluppo dell’apparato scheletrico nei bambini e per la prevenzione da patologie ossee negli adulti. Infine, contiene la vitamina D, una sostanza rara che impatta radicalmente sul sistema immunitario.

Carne e lenticchie, un connubio perfetto

Come ho accennato, il lecca lecca di lenticchie parte dall’idea di impanare delle polpette tutto sommato classiche con le lenticchie rosse, per poi infilzarle con uno stecco. Le polpette sono di carne, quindi qualificano la pietanza come un mix tra secondo piatto e pasto completo. Ma quale carne utilizzare? Potete utilizzare il tipo di carne che preferite, purché sia macinata. Io vi consiglio comunque di preparare un mix tra carne bianca e rossa, quindi potrebbe andare bene il manzo e il pollo, come anche il suino e il tacchino.

E’ importante utilizzare entrambi i tipi di carne perché ognuno di essi apporta proprietà specifiche, soprattutto in termini di digeribilità e sali minerali. Nel complesso possono essere considerate come un’eccellente fonte di proteine e oligoelementi.

Non temete per l’apporto calorico, del resto il metodo di cottura consente di “risparmiare” calorie e grassi. Per la cottura si procede con un breve passaggio al forno, sufficiente a cuocere le polpette sia all’esterno che all’interno. Ovviamente, più piccole e sottili saranno le polpette e più rapida sarà la cottura.

Una pietanza nutriente, che favorisce lo sviluppo

Il lecca lecca di lenticchie è un’idea simpatica, un modo per introdurre i bambini al consumo di alimenti impegnativi come la carne e soprattutto le lenticchie. Piuttosto che forzarne il consumo nella forma classica (zuppa, minestra etc.), è bene procedere con ricette divertenti come questa. In questo modo si assocerà il legume a un’esperienza positiva, che tornerà comoda più avanti, quando si introdurranno fagioli, ceci e verdure.

Il lecca lecca di lenticchie è pensato per apportare tanti nutrienti, fornendo un pasto completo in cui è presente persino l’uovo. La sua presenza è fondamentale in quanto lega gli ingredienti, permettendo la formazione delle polpette, oltre ad apportare vitamine e sali minerali abbastanza rari.

Ricette con lenticchie ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Caprese in bicchiere

Caprese in bicchiere, un’idea simpatica per un primo...

Quali pomodori utilizzare nella caprese in bicchiere? La caprese in bicchiere è un’insalata semplice, che si basa quasi interamente sulla qualità degli ingredienti. In particolare bisogna...

Anguria alla griglia

Anguria alla griglia, un modo diverso di intendere...

Cosa sapere sull’anguria Vale la pena discutere sulle proprietà dell’anguria, che è la vera protagonista di questa ricetta. L’anguria è uno dei frutti più amati in quanto propone sentori...

Gamberi alla catalana

Gamberi alla catalana, un piatto di pesce ricco...

Catalana di gamberi: un’insalata più che un secondo Come ho già accennato, i gamberi alla catalana (o catalana di gamberi che dir si voglia) hanno tutto l’aspetto di un’insalata, infatti...