bg header
logo_print

Spiedini con pollo e rapanelli, un finger food sfizioso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

spiedini gustoqui
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (311 Recensioni)

Spiedini con pollo e rapanelli, una ricetta semplice apprezzabile da tutti

Oggi prepariamo gli spiedini con pollo e rapanelli. Chissà se capita anche a voi: perché qualsiasi pasto a forma di spiedino diventa irresistibile? È proprio questo pensiero che mi ha ispirato la ricetta degli spiedini, realizzati utilizzando come base la torta ricotta e spinaci GustoQui.

Si tratta di spiedini finger food davvero gustosi e leggeri, adatti sia come secondo che come antipasto sfizioso, da sfoderare magari durante eventi o periodi di festa. Nei prossimi paragrafi trovate la ricetta, che è davvero semplice e di sicuro gradimento.

Ricetta spiedini con pollo e rapanelli

Preparazione spiedini con pollo e rapanelli

Tagliate la torta salata a cubetti dal lato di circa 1 cm. Posizionate i cubi su una placca da forno e fate scaldare seguendo le istruzioni presenti sulla confezione.

Eliminate le fogliee le radici dei rapanelli, sciacquate e tagliateli a fettine non troppo spesse. Trasferite le rondelle di rapanello in una terrina con acqua e ghiaccio.

Tagliate il pollo a cubetti non troppo piccoli, tenete conto che la carne si restringerà un po’ durante la cottura.Lavate accuratamente la mela, tagliatela in quarti senza sbucciarla, levate il torsolo e fate ricavate dei cubi anche dal frutto.

In una padella antiaderente versate l’olio e unite la salvia. Scaldate fino a quando l’erba aromatica sprigionerà il proprio profumo.A questo punto versate il pollo e fate rosolare fino a quando la carne non sarà completamente bianca in superficie.

Unite le mele e fate cuocere il tutto per una decina di minuti. Sia la frutta che la carne dovrà essere ben colorata , e la mela dovrà ammorbidirsi pur rimanendo consistente.

Al termine salate e pepate secondo il vostro gusto. Scolate i rapanelli dall’acqua e ghiaccio e tamponateli con carta da cucina, in modo da eliminare eventuale acqua in eccesso.

Componete gli spiedini alternando tutti gli ingredienti. Scaldate leggermente in forno a 100° gli spiedini prima di servirli, così che si possano gustare ben caldi.

Ingredienti spiedini con pollo e rapanelli

  • 1 torta salata con ricotta e spinaci
  • 200 gr. di petto di pollo
  • 4 rapanelli
  • 1 mela Golden
  • 1 rametto di salvia
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di pepe.

Spiedini con pollo e rapanelli, il finger food al suo meglio

Oggi vi presento gli spiedini di pollo e rapanelli, un secondo in stile finger food facile da preparare, gustoso e stuzzicante. E’ diverso dagli altri spiedini in quanto alterna alimenti salati e dolci, dai sentori corposi e dalle note delicate. Troviamo infatti la carne di pollo, i rapanelli, le mele e una torta salata con ricotta e spinaci. Questa viene tagliata a cubetti prima di essere cotta, e infilzata negli spiedini come qualsiasi altro ingrediente.

Potete preparate la torta in casa, e di certo non sbaglierete, tuttavia, vi consiglio di dare una chance alla torta ricotta e spinaci di Gusto Qui, un marchio che propone preparazioni genuine e gustose, pronte per la cottura. Il prodotto in questione si caratterizza per un ripieno abbondante, che rappresenta il 75% della composizione totale.

La lista degli ingredienti non riserva sorprese, nel senso che non vengono impiegati conservanti o altre sostanze dubbie. Gli unici alimenti di supporto sono i fermenti lattici e l’amido di mais, il cui scopo è di garantire la giusta consistenza alla pasta brisée.

Un focus sulla carne di pollo

Tra i protagonisti di questi spiedini con pollo e rapanelli spicca proprio la carne di pollo. E’ una delle carni più amate, e non solo perché è molto reperibile. Spicca per il sapore delicato che piace a tutti, per la digeribilità e per la leggerezza. Se si esclude la pelle, è povera di grassi, infatti l’apporto calorico viaggia sulle 100 kcal per 100 grammi. Inoltre, è ricca di proteine, e da questo punto di vista non sfigura rispetto alle più accreditate carni di bovino e di suino.

La carne di pollo è anche una miniera di sostanze nutritive. Contiene molto magnesio (che mantiene alti i livelli di energia dell’organismo) e vitamine del gruppo B, che impattano sul metabolismo energetico. Contiene anche tanto ferro, benché sia classificata come carne bianca.

In occasione di questa ricetta, la carne di pollo va tagliata a cubetti di grandezza media in quanto le sue dimensioni tendono a ridursi del 40% in fase di cottura. Poi va cotta su una base di olio e salvia. Basta qualche minuti per la cottura, poiché il pollo si cuoce presto se il taglio non è troppo spesso.

Infine, i cubetti di pollo così preparati vengono infilzati negli spiedini, alternando gli altri ingredienti.

I rapanelli, degli ortaggi speciali

La lista degli ingredienti degli spiedini con pollo comprende anche i rapanelli, o ravanelli che dir si voglia. Sono radici dalla forma simile alle carote, ma molto più piccole. Il colore è bianco e a volte striato da tinte rossastre.

Il sapore è delicato ma propone note pungenti, tali da richiamare all’aglio o alla cipolla. I rapanelli sono molto leggeri, privi di grassi e capaci di esprimere un computo calorico basso: non vanno oltre le 16 kcal per 100 grammi.

Nondimeno, abbondano di vitamine e sali minerali. Troviamo la vitamina A (che giova alla vista e alla pelle), oltre alla vitamina C, che sostiene il sistema immunitario e favorisce l’assorbimento del ferro.

In occasione di questa pietanza, i ravanelli vengono consumati crudi. Ovviamente vanno trattati in un certo modo per ammorbidirne la texture. Vanno tagliati a rondelle spesse e immersi in acqua e ghiaccio per un po’ di tempo. Questo accorgimento, tra le altre cose, impedisce ai rapanelli di assumere tonalità scure, preservando la loro vivacità cromatica.

Il contributo della mela negli spiedini con pollo e rapanelli

Gli spiedini con pollo e rapanelli stupiscono per la capacità di alternare sapori molto diversi tra di loro. Troviamo il pollo, con la sua corposità, e i rapanelli, con il loro aroma tra il delicato e il pungente. Infine troviamo la mela.

Esatto, siamo di fronte a uno dei pochi spiedini che contempla la presenza della frutta. Ovviamente dovrete porre la massima attenzione alla scelta della mela. In particolare, si dovrebbe impiegare una varietà consistente, che possa sopportare una cottura più o meno prolungata. La mela, infatti, dopo essere tagliata a fette, viene inserita nella padella con il pollo.

A mio parere, la mela più adatta per questa ricetta è la mela Golden. Questo tipo di mela si presenta con una buccia verde, arricchita da alcune sfumature gialle e rosse.

La polpa è croccante e rivela una succosità straordinaria, infine il sapore è dolce e acidulo allo stesso tempo. Il merito di un gusto così gradevole va al fruttosio, che può essere considerato come lo zucchero naturale della frutta.

Una ricetta leggera e sfiziosa

Gli spiedini li potete immaginare sia come antipasto che come secondo a base di carne. Gli ingredienti l’ho scelti al fine di darti qualcosa di più del “solito spiedino di pollo”: ho mescolato infatti i sapori dolci della mela, con l’acidità e piccantezza del rapanello che ben si sposa con il pollo.

Insomma se vorrai stupire a tavola con un piatto fresco e pronto in poco più di 20 minuti, questa ricetta fa per te!

Inoltre con questo piatto farai anche il peno di salute: il pollo ti assicurerà un ottimo apporto di proteine, sali minerali, calcio e selenio. Questi benefici vengono amplificati dalla presenza della ricotta, dei rapanelli e delle questa ricetta fa al caso tuo anche se vuoi farti del bene.

procedimento spiedini gustoqui

Ricette spiedini ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (311 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pizza con bottarga e pinoli

Pizza con bottarga e pinoli, una pizza sfiziosa...

Cos’è la bottarga? Vale la pena parlare della bottarga, che rappresenta certamente la novità più interessante di questa pizza. La bottarga non sono altro che uova di pesce essiccate, in genere...

Torta di borragine e yogurt

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica...

Un focus sulla borragine Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato...

Pasticcio di pollo

Pasticcio di pollo, un piatto unico abbondante e...

Un ripieno abbondante e delizioso Il vero punto di forza di questo pasticcio di pollo è il ripieno, che è davvero vario e abbondante. Il protagonista del ripieno è il petto di pollo, un taglio...