Cocktail di arance e rapanelli: la bevanda diuretica

Tempo di preparazione:
Cocktail di arance e rapanelli MarcoMayer

Il goloso incontro tra Oriente ed Occidente: il cocktail di arance e rapanelli

Il cocktail di arance e rapanelli rappresenta un mix di sapore unico ed originale molto semplice da preparare ed i cui ingredienti sono facilmente reperibili in commercio. Sfizioso e carico di vitamine e sali minerali, questo cocktail è un vero toccasana per la nostra salute, specie all’insorgere dei primi rigori dell’inverno, periodo questo in cui le nostre difese immunitarie sono messe a dura prova.

Rinfrescante e succulenta, questa bevanda mette insieme un ingrediente tipico del nostro territorio, specie del Sud Italia, ossia le arance, e i rapanelli, prodotto proveniente dall’Asia, lo stesso che un tempo godeva della nomea da parte delle nostre nonne di favorire la bellezza dei capelli delle giovani fanciulle … sarà vero? Lo scopriremo in questo articolo.

Cocktail di arance e rapanelli: il drink dalle grandi proprietà

Il rapanello è uno dei prodotti che, a dispetto della sua grandezza, cela grandi proprietà: esso è ricchissimo di vitamine, ma altresì di sostanze che aiutano a contrastare la ritenzione idrica. Questo piccolo ortaggio è altamente consigliato a chi necessita di disintossicarsi, specie nei cambi di stagione. La presenza di queste sostanze disintossicanti e depurative lo rende perfetto per essere assunto dopo i pasti.

Questo cocktail è ricco di potassio e di magnesio, contiene più vitamina C di quanto ci si possa attendere da un drink come quello in questione ed è per questo da preferire, specie con l’arrivo della stagione più fredda, quando le difese immunitarie si abbassano e la natura ci mette a disposizione le sue ricchezze come suo valido aiuto.

Coloro che sono soggetti a colpi d’ansia potrebbero, poi, trovare vantaggio nel consumare i ravanelli, visto che, stando ad alcuni studi e ricerche condotte di recente, sarebbero in grado di calmare, oltre che la tosse, altresì il sistema nervoso, capacità questa che pochissimi ortaggi in genere possiedono.

Un modo originale di consumare l’arancia: cocktail di arance e rapanelli

Sorbetti, gelati, succhi di frutta, granite sono tanti gli impieghi a cui è destinata l’arancia, miniera di vitamine e di antiossidanti, compagna perfetta dei nostri lunghi inverni, vero toccasana in caso di raffreddore e di influenza. L’arancia è ottima anche da sola ma, grazie al suo sapore estremamente dolce, è ideale da unire ad altra frutta o ad altri ortaggi, proprio come avviene nel caso di specie.

Il cocktail di arance e rapanelli è poi arricchito dal succo di olivello spinoso: trattasi, come già anticipato in alcuni nostri altri articoli, di un succo dalle elevate capacità antiossidanti e lassative, che, con il suo sapore aciduolo ed astringente, si rivela per di più un vero tesoro per la prevenzione e la cura di alcuni disturbi, tra i quali raffreddore, spossatezza, stanchezza cronica e stati febbrili.

Ingredienti

Preparazione

Estraete il succo dalle arance e dai rapanelli con una centrifuga. Versate i succhi in una caraffa, aggiungete l’olivello spinoso, il prosecco e mescolate il tutto. Versate nei bicchiere dei cubetti di ghiaccio e sopra questi il cocktail. Decorate con una fetta di arancia e una fogliolina di menta

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *