Aperitivo in salsa agro e spiedini di pollo per cena

spiedini di pollo
Commenti: 0 - Stampa

Non semplici spiedini di pollo per cena… Avete voglia di trascorrere dei momenti piacevoli, conviviali e leggeri in compagnia dei vostri amici? Avete invitato il mondo a casa vostra e ora siete incerti su quale prelibatezza proporre? Vorreste stupire tutti con una ricetta originale, sana e gustosa ma non avete la più pallida idea di quale scegliere? Nessun problema! Tra le numerosissime proposte gastronomiche pubblicate sul portale c’è la soluzione per voi. Spiedini di pollo con salsa all’agro: l’aperitivo non è mai stato così invitante!

Pollo, in forma e in salute ogni giorno!

Protagonista di questa ricetta, la carne di pollo si differenzia rispetto alle altre tipologie di carne per il fatto di essere da una parte molto proteica ma, dall’altra, povera di grassi. Essendo un alimento particolarmente magro, il pollo è spesso impiegato nelle diete ipocaloriche, insieme con alimenti contenenti i nutrienti fondamentali non posseduti da questo tipo di carne.

La carne di pollo è con tutta probabilità quella più consumata in assoluto. Oltre alla reperibilità, di gran lunga superiore a quella del manzo e del suino, a incidere è il sapore, che è equilibrato e alla “portata” di tutti i palati, Inoltre, la carne di pollo è caratterizzata da una sostanziale morbidezza e da una digeribilità spiccata. Senza contare il valore nutrizionale, che è davvero elevato. Il riferimento è soprattutto alle proteine, che rappresentano il 20% del totale e spiccano per qualità e digeribilità. L’assenza dei grassi, se si esclude la pelle, è un’altro elemento a favore rispetto alle carni rosse. Inoltre, la carne di pollo è ricca di vitamine, sali minerali e contiene discrete dosi di vitamina B5, che aiuta ad alleviare lo stress e supporta le funzioni della ghiandola surrenale.

Il pollo apporta quantità più che discrete di vitamine B2 e B5, che esercitano un impatto positivo sulla salute della cute e sul metabolismo cellulare. Sono, inoltre, alti i livelli di fosforo (quasi al pari del pesce), che agiscono sulle funzionalità cognitive, ma anche su quelle del fegato e dei reni. Discorso simile per il magnesio e il potassio, che tra le altre cose ricoprono una funzione energizzante. A completare il tutto vi è un apporto calorico molto basso, inferiore a quasi tutte le carni attualmente a disposizione, pari a 110 kcal per 100 grammi (pelle esclusa). La carne di pollo si configura, quindi, un alimento da dieta. Anzi, è la carne ideale per chi vuole dimagrire e sostiene regimi alimenti ipocalorici. Da questo punto di vista va preferita alla carne di manzo e di suino. Non sostituisce il pesce, ovviamente, ma coesiste in una prospettiva di dieta equilibrata.

Vi sono però altri motivi per cui è consigliabile preferire la carne di pollo ad altre per i propri menù speciali. Innanzitutto, il pollo è un antidepressivo naturale. Mangiandolo, aumentano i livelli di serotonina nel cervello. Migliora così l’umore e si elimina lo stress. Non solo, grazie al suo carico di proteine, previene la perdita ossea. Inoltre, aiuta la salute del cuore, diminuendo i livelli di omocisteina, l’amminoacido che può causare problemi cardiovascolari. È ricco di fosforo, fondamentale per denti e ossa, ma anche per i reni, il fegato e il funzionamento del sistema nervoso centrale.

spiedini di pollo

Spiedini di pollo con salsa all’agro? Facili e gustosi

Contiene tanto selenio, importante per il buon funzionamento della tiroide, degli ormoni e del sistema immunitario. E ancora… Il pollo apporta la vitamina B6, che aiuta a mantenere sani i vasi sanguigni, alti i livelli di energia e aumenta le calorie bruciate. E se non bastasse: mantiene gli occhi sani. Il pollo contiene, infatti, grandi quantità di retinolo, alfa-carotene, beta-carotene e licopene, fondamentali per la salute della vista. Infine, grazie alla sua carica di riboflavina (vitamina B2), riduce drasticamente i problemi della pelle ed è in grado di ripararla se questa è danneggiata.

Questa carne bianca, che come abbiamo visto ha numerosissime proprietà nutrizionali, è molto versatile in cucina: infatti, tantissime sono le proposte culinarie in cui trova felice espressione. Sta un po’ all’estro e alla creatività di ciascuno di voi saper giocare con i diversi ingredienti per creare piatti sempre nuovi e mai scontati. Oggi vi propongo gli spiedini di pollo con salsa all’agro, una ricetta che di certo soddisferà tutte le vostre esigenze.

Ed ecco la ricetta degli spiedini di pollo con salsa all’agro

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di petti di pollo
  • 1 mazzetto di timo
  • 40 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato
  • 1 dl di panna Accadi
  • 2 uova
  • 200 gr. di pane grattugiato consentito
  • q.b olio per friggere
  • q.b. sale e pepe

Per la salsa:

  • 400 gr. di pomodori maturi
  • 60 gr. di scalogno
  • 20 gr. di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di aceto di vino
  • 1 cucchiaino di tabasco
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Tritate lo scalogno e fatelo poi appassire in una casseruola con poco olio.

Aggiungete poi i pomodori privati della buccia e dei semi, lo zucchero semolato, l’aceto di vino, qualche goccia di tabasco, sale e pepe. Cuocete il tutto per 15 minuti, dopodiché frullate.

Frullate il pollo con il timo sfogliato, unite il parmigiano, la panna e sistemate dosando sale e pepe.

Con l’aiuto di un sacchetto da pasticceria formate gli spiedini, disponeteli poi su una placchetta con carta da forno, lasciateli in congelatore per 15 minuti e passateli nell’uovo sbattuto e nel pane grattugiato.

Friggete gli spiedini in olio extravergine di oliva ben caldo. Una volta pronti, scolateli su carta assorbente.

Serviteli infine con la salsa agra di pomodoro preparata in precedenza.

Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Sandwich di anguria

Sandwich di anguria, uno snack tra il dolce...

Sandwich di anguria, una singolare commistione di sapori Il sandwich di anguria è uno stuzzichino davvero peculiare, che reinterpreta il concetto stesso di sandwich e propone un modo diverso di...

Carpaccio di eglefino e anguria

Carpaccio di eglefino e anguria, un piatto elegante

Carpaccio di eglefino e anguria, un secondo speciale Il carpaccio di eglefino e anguria è un secondo molto particolare. Presenta ovviamente alcune caratteristiche dei carpacci classici, ma allo...

Capesante con gamberi e zucchine

Capesante con gamberi e zucchine, una vera delizia

Capesante con gamberi e zucchine,  piatto raffinato dal sapore rustico Le capesante con gamberi e zucchine gratinate riuniscono eccellenti ingredienti di mare e di terra. Nello specifico, le...

Tortillas wrap con spinaci e tacchino

Tortillas wrap con spinaci e tacchino, un’ottima variante

Tortillas wrap, una variante leggera Le tortillas wrap con spinaci e tacchino sono una variante davvero particolare della celebre pietanza messicana. In primis, sono “wrap”, ovvero avvolte su se...

Tortino con prosciutto e melone disidratato

Tortino con prosciutto e melone disidratato

Tortino con prosciutto e melone disidratato, dal sapore insolito Il tortino con prosciutto e melone disidratato prende ispirazione dal celebre prosciutto e melone, un antipasto di origine ispanica...

Frittelle con fiori di sambuco

Frittelle con fiori di sambuco, una variante aromatica

Frittelle con fiori di sambuco, buone e facili da preparare Le frittelle con fiori di sambuco rappresentano una deliziosa alternativa alle classiche frittelle. Per certi versi, almeno per quanto...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


13-01-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti