Fagiolini: provali con le eliche e le olive taggiasche!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    36 Minuti
  • Tempo Totale
    45 Minuti
pasta con fagiolini e olive taggiascheMarcoMayer

Fagiolini e olive taggiasche: non proprio il solito piatto di pasta!

Fagiolini nella pasta?? si si : provali con le eliche e le olive taggiasche!. Piatto di punta della nostra alimentazione, la pasta si presenta puntualmente sulle tavole giornaliere di più di 10 milioni di italiani. Osannata ed imitata in tutti i modi all’estero, senza risultati apprezzabili, specie in America, la pasta nel nostro bel paese trionfa su riso, cous cous, ed altri piatti alternativi che si sono cautamente fatti spazio, senza reale successo, tra le nostre dispense.

Il suo gusto, la sua capacità saziante, il suo fascino intramontabile la rendono leader indiscussa nei supermercati presenti su tutto il territorio, alle sue classiche proprietà venendosi di recente ad aggiungere la capacità di dar vita a piatti appaganti a fronte di una spesa contenuta e sostenibile.

Potrà sembrare retorico, ma la pasta è pasta, e se ad essa andiamo ad aggiungere ingredienti salutari quali fagiolini ed olive taggiasche davvero possiamo dire di aver dato vita ad un piatto unico dalle caratteristiche nutrizionali davvero ammirevoli.

Fagiolini: il finto legume dalle proprietà sorprendenti

Diversamente da quello che molti sarebbero indotti a pensare, i fagiolini non appartengono alla famiglia dei legumi, non rappresentando essi il baccello dei fagioli.

Ciò non toglie che essi siano all’altezza di questi ultimi.

A ben vedere i fagiolini, a parità di contenuto di grassi pari a zero e di carboidrati, assenti, garantiscono un apporto calorico nettamente inferiore rispetto a quello dei fagioli maturi ed in ogni caso irrisorio, se solo si pensi alle loro sole 18 kcal per 100 grammi di prodotto.

A completare il quadro si aggiunge il prezioso apporto di sali minerali, in particolare potassio, indispensabili per mantenere l’equilibrio idrosalino del nostro organismo, nonché il modesto contenuto di ferro e fosforo.

Olive taggiasche: il non plus ultra dei frutti oleosi

Ci sono olive ed olive, lo sappiamo tutti.Olive dal sapore acre, intenso, altre dal retrogusto più dolce, ma è difficile per qualsiasi tipologia di oliva reggere il confronto con quelle taggiasche.

Esse devono il loro nome al paese di Taggio, in provincia di Imperia, vicino a Sanremo e quello che le rende privilegiate è la loro raffinatezza chimica e quindi, per l’effetto, quella organolettica e gustativa. L’aroma ed il gusto delle olive taggiasche non trovano pari altrove, e questa caratteristica ne fa uno dei “frutti” più ricercati per la produzione di un olio che si rivela dolce e fruttato come nessun altro al mondo.

Pasta con fagiolini: prova le eliche con le olive taggiasche!

L’abbinamento con la pasta, che ne abbiamo fatto in questa ricetta, mistifica ancor più la bontà di queste olive raffinate, prezioso alleato per la salute del nostro cuore e delle nostre arterie.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr fusilli integrali La Molisana oppure fusilli gluten free
  • 350 gr fagiolini
  • 20 olive taggiasche
  • 2 cipollotti
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale marino
  • 1 pizzico timo
  • q.b. pepe

Procedimento

  1. Mondate e lavate i fagiolini, spezzettateli e fateli cuocere per 10 minuti in abbondante acqua fredda salata.
  2. Scolateli ancora leggermente al dente e ripassateli in un tegame antiaderente con i cipollotti affettati a velo soffritte in due cucchiai d’acqua.
  3. Fateli insaporire regolate di sale e di pepe, spolverizzateli con il timo, aggiungete le olive e fateli cuocere per alcuni minuti.
  4. In abbondante acqua salata cuocete la pasta, scolatela al dente e fatela saltare nella padella con i fagiolini per alcuni minuti. Servitela fumante!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *