bg header
logo_print

Croissant classico per una colazione senza glutine

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Croissant classico senza glutine
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 4 ore 30 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.9/5 (9 Recensioni)

Un croissant classico e cominciamo la giornata in allegria!

Croissant classico senza glutine e senza lattosio per una dolce e ottima colazione. La colazione può essere composta di tante cose. Caffè, tè, succo di frutta, yogurt, biscotti, barrette energetiche, frutta, marmellate, torte, uova, pancetta, pizza, voi cosa preferite? Siamo italiani e la più tradizionale delle colazioni è certamente con croissant classico e cappuccino. Meglio ancora con un croissant classico senza glutine, non trovate? Alcuni bar sono attrezzati e ci forniscono cornetti senza glutine, caldi caldi, appena sfornati e sicuri, ogni mattino.

Ricetta Croissant classico senza glutine

Preparazione Croissant classico senza glutine

Mettete il mix oro sfoglia dolce nella coppa della planetaria e mescolate con il gancio a foglia per un paio di minuti a velocità media. Mettete il lievito in acqua tiepida e scioglietelo (l’acqua non dovrà essere più calda di 24°). Continuate ad impastare con il braccio a foglia il mix, versando il lievito ed aggiungendo l’olio e gli aromi, fino a formare un panetto.

Raccogliete il panetto e stendetelo con un mattarello o, meglio ancora, con la sfogliatrice. Stendente l’impasto fino a raggiungere uno spessore di circa 7 millimetri. Su un foglio di carta da forno ritagliate la margarina e copritela con un altro foglio di carta. Stendente la margarina fino allo spessore di 12 millimetri ed adagiatela sulla sfoglia dell’impasto precedentemente fatto, piegando fino a formare 3 pieghe da 3, in 3 passaggi.

Al termine delle pieghe dovrete ottenere un impasto dallo spessore di 7 millimetri circa. Procedete dunque a ritagliare i triangoli che serviranno da base ai croissant. Ogni triangolo dovrà avere dimensioni di 30×10 millimetri. Prima di arrotolare il triangolo su sé stesso, inumidite la superficie con un pennello intinto d’acqua. Dopo aver composto così tutti i croissant, metteteli a lievitare su di una teglia rivestita di carta forno e lasciateli alla temperatura stabile di 30° per 120 minuti. Conclusa la lievitazione, riscaldate il forno a 175° e completate con una cottura di 30 minuti. Lasciate intiepidire e procedete con l’assaggio. Buon appetito!

Ingredienti Croissant classico senza glutine

  • 500 gr. di mix Oro sfoglia dolce
  • 260 gr. di acqua
  • 30 gr. di olio di semi di girasole
  • 35 gr. di lievito fresco
  • buccia di 1 limone grattugiato
  • buccia di 1 arancio grattugiato
  • 2 bacche di vaniglia bourbon
  • 270 gr. di margarina vegetale “Master Martini Croissant” 

Ma non sempre abbiamo voglia di andare al bar per colazione e non sempre si dispone di un bar organizzato e sicuro per la celiachia. Il croissant classico caldo è però un piacere capace di svegliarci dolcemente ed in allegria e perché mai dovremmo rinunciarci? Lo diciamo sempre e lo ribadiamo, la celiachia o le intolleranze non devono costringerci a nessuna rinuncia! Con le giuste accortezze ed un po’ di fantasia in cucina, possiamo preparare tutto quel che ci piace e comporre piccoli capolavori culinari.

Questi croissant sono ideali anche per le persone intolleranti al lattosio e a chi segue una dieta vegetariana. La prima colazione è il pasto più importante della giornata. Per un celiaco o un intollerante al lattosio una sana colazione potrebbe essere un cappuccino di latte di soia accompagnato da un croissant. Sarebbe buona cosa accompagnare la colazione con della frutta fresca, due fette biscottate spalmate con marmellata o confettura fatta in casa. Un’altra idea potrebbe essere uno Skyr alla vaniglia cosparso di frutta secca e un bicchiere di succo di frutta. Insomma, fare una colazione senza glutine e senza lattosio con un po’ di buona volontà si riesce a fare! Sul sito trovate tante idee sia per la colazione dolce che per la colazione salata.

Meravigliose preparazioni con la pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un elemento base della cucina, utilizzabile per meravigliose preparazioni sia dolci che salate. Per questo croissant classico senza glutine abbiamo deciso di partire dall’impasto e dalla piegatura della stessa pasta sfoglia, senza timori sulla complessità delle pieghe e della lavorazione in generale. Come è noto, la pasta sfoglia necessita di diversi passaggi. Il panetto va più volte ripiegato e steso su sé stesso, man mano aggiungendo strati di burro o margarina.

Croissant classico senza glutine

Talvolta questa complessità di lavorazione può indurre a preferire impasti pre-lavorati, magari surgelati ed immediatamente pronti alla cottura oppure addirittura già cotti e confezionati.

Possiamo con tanto impegno scegliere sempre i prodotti meno calorici, più salutari e più leggeri per i nostri pasti, eppure a colazione il piacere di un croissant classico senza glutine è una bontà cui non vogliamo rinunciare.

Pur con le dovute accortezze, svegliarsi al mattino con il profumo dei croissant che cuociono nel forno è una meravigliosa sensazione che infonde allegria per tutta la casa. Regalatevi questa coccola e la giornata scorrerà leggera e sempre con un bel sorriso.

Idee per la colazione ne abbiamo? Certo che si!

4.9/5 (9 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pancakes senza burro

Pancakes senza burro, la colazione per chi ha...

Di cosa sa la farina di grano saraceno La vera protagonista della ricetta dei pancakes senza burro è la farina di grano saraceno. Fa parte dei cosiddetti “grani antichi”, ovvero quei cereali...

Loco moco

Loco moco, una corposa colazione hawaiana

Quale riso utilizzare per il loco moco? Benché non richieda chissà quale impegno, la cottura del riso è importante, d’altronde funge da base per l’intera ricetta. Occorre fare attenzione...

Ymerdrys con frutti di bosco

Ymerdrys con frutti di bosco, il dessert ricco...

Il gusto e le proprietà del pane di segale Il protagonista della ricetta del ymerdrys con frutti di bosco è ovviamente il pane di segale. Esso spicca per i sentori decisamente rustici ma allo...