Spongada camuna. Adatto agli intolleranti al lattosio

Spongada camuna
Stampa

Oggi proponiamo la Spongada camuna. E’ una ricetta tipica della Valcamonica, nasce come una sorta di pane dolce, anche piuttosto pesante, che si preparava in casa nel periodo Pasquale e veniva consumato con salumi, perlopiù salame.

Ad  oggi rientra a tutti gli effetti nelle specialità tipiche della zona, e si caratterizza per essersi tramutato a tutti gli effetti in una brioche dolce, adatta  a colazione e merenda

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Laura Maffessanti

Ed ecco la ricetta della Spongada camuna

Ingredienti per 4 pagnotte

120 gr. farina Manitoba
200 gr. farina 00
40 gr. margarina non idrogenata
80 gr. zucchero
40 gr. miele
3 gr. lievito di birra secco
1 uovo
130 gr. latte di soia
un cucchiaio whisky
1 pizzico sale

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola dell’impastatrice, eccetto il latte, la margarina ed il sale. Avviare l’impastatrice e aggiungere a filo il latte.
Portare ad incordatura e alla fine aggiungere la margarina a temperatura ambiente, ridotta in piccoli pezzi e il sale.

Una volta pronto l’impasto metterlo in una ciotola a lievitare fino al raddoppio.

Quando sarà raddoppiato, prendere l’impasto e dare un giro di pieghe tipo 2.
Dividerlo in 4 pezzi, formare delle palline e lasciare lievitare di nuovo fino al raddoppio, direttamente sulla teglia del forno.

Ora preriscaldare il forno a 180°C, (volendo lucidare le pagnotta con dell’albume) poi praticare un’incisione con le forbici su ogni pagnotta e inserirvi un cucchiaio di zucchero in ognuna. Cuocere per circa 20/22 minuti. Poi gustare.

CONDIVIDI SU

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


11-11-2015
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Ma da sola non potevo farcela!

Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono oggi il Presidente. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro incredibile. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Cheesecake ai mirtilli

Ricetta dolce: Cheesecake ai mirtilli

Ricetta dolce: Cheesecake ai mirtilli. Con l'inverno che avanza le cene a casa tra amici sono un rito che accomuna tutti e niente è meglio di una fetta di dessert per concludere in bellezza una...

contest

Vincitori del contest “Le intolleranze? Le cuciniamo!”

Eccoci arrivati alla Proclamazione vincitori del contest "Le intolleranze? Le cuciniamo!" . Difficile trovare le parole adatte a descrivere le sensazioni che ci ha regalato la giornata di venerdì 19...

pan brioche

Pan Brioche senza latticini e senza uova

La colazione è il pasto più importante della giornata ma se hai un intolleranza alimentare può trasformarsi nel pasto più noioso... abbasso la noia con questo pan brioche che, oltre a essere...

Ravioli al teff con salmone

Ravioli al teff con salmone, olive nere in...

Questi ravioli al teff con salmone, olive nere in salsa di noci sono primo piatto di pasta fresca, non è un piatto fatto con con farine dietoterapeutiche, ma ho cercato di provare a fare un...

Banana Bread al cioccolato

Banana Bread al cioccolato e tutto cambia gusto!

Banana Bread al cioccolato e le pietanze cambiano gusto! Phyllis Bottome diceva “Ci sono due modi di affrontare le difficoltà. Modificare le difficoltà o modificare te stesso in modo da...

Ciambelline al cocco e caffe

Ciambelline al cocco e caffè senza uova e...

Ciambelline al cocco e caffè senza uova e senza latte.Intolleranze, problemi di salute o scelte etiche possono avvicinarci ad una cucina priva di latte e uova; qualunque sia la motivazione, è certo...

0 commenti su “Spongada camuna. Adatto agli intolleranti al lattosio

  • Ven 13 Nov 2015 | Serena ha detto:

    Ha un aspetto fantastico, quella colata di zucchero al centro è sublime…

  • Dom 23 Dic 2018 | Gabriella ha detto:

    Buonasera, la Spongada non è genericamente “camuna”: è di Breno, riconosciuta come un prodotto De.C.O. (le denominazioni comunali d’origine rappresentano un importante riconoscimento concesso dall’amministrazione comunale ad un prodotto in genere strettamente collegato al territorio e alla sua comunità).
    Inoltre, sarebbe più corretto trovare un altro nome per un dolce che non ha nulla in comune con la Spongada: né gli ingredienti, né la procedura, né il gusto, né l’aspetto…
    Gabriella

    • Dom 23 Dic 2018 | Tiziana Colombo ha detto:

      La ringrazio per la sua chiara spiegazione. L’autrice del post sarà informata . Grazie

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti