logo_print

Il dessert di oggi sono le Nuvole al limone

Nuvole al limone
Stampa

Il dessert che vi propongo oggi sono le Nuvole al limone.Il limone è uno dei miei frutti preferiti, mangio tutto polpa e buccia! Ho voluto unire con semplicità uno dei miei gusti preferiti alla golosità di un dolce cremoso e fresco.

Ricetta di Alessandra Tommasone

Ed ecco la ricetta delle Nuvole al limone

Ingredienti per 12 monoporzioni (la teglia per muffin in silicone è perfetta)

pan di Spagna

125 gr uova intere
85 gr zucchero semolato
75 gr farina di riso impalpabile senza glutine
25 gr amido di riso senza glutine

crema pasticciera al limone

125 gr latte di riso oppure delattosato
2 nr tuorli d’uovo
65 gr zucchero semolato
1/2 limone buccia non trattata
25 gr amido di riso senza glutine

curd al limone

2 nr tuorli d’uovo
40 gr zucchero semolato
40 gr olio di riso
1/2 nr limone succo + buccia

chantilly al limone

150 gr latte di cocco all%80 di grassi non in lattina
4 cucchiai crema ai limoni crema pasticciera + curd

bagna

150 gr acqua
60 gr zucchero
2 cucchiai liquore limoncello (facoltativo)

Preparazione

pan di Spagna

  • Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro, unire a mano la farina setacciata con l’amido mescolando delicatamente. Io ho unito anche una grattata di scorza di limone. Mettere negli stampi il compost e cuocere a 170° per 20/25 minuti.

crema pasticcera ai limoni

  • In un pentolino mettere il latte con le scorze di limone. In una ciotola unire i tuorli e lo zucchero e sbattere fino a farli diventare più chiari, unire quindi l’amido di riso e il latte caldo . Rimettere sul fuoco e fare addensare.
    Fare raffreddare in una ciotola, coperta con pellicola per alimenti a contatto.

curd al limone

  • In una casseruola adatta al bagno maria unire i tuorli, lo zucchero e il succo di limone filtrato dalle bucce ed eventuali pezzi di polpa.
    Mettere sul bagno maria e sbattere con una frusta fino ad arrivare alla temperatura di 80° , la crema è pronta quando sarà densa.
    Togliete dal fuoco e attendete qualche minuto e unite a filo sempre mescolando l’olio di riso.
    Lasciate raffreddare e unite alla crema pasticciera precedentemente ottenuta.

bagna

  • Mettere acqua e zucchero in un pentolino e portare a bollore per qualche minuto, spegnere ed unire il limoncello.

crema chantilly ai limoni

  • Mettere la confezione di latte di cocco in frigorifero una notte prima deve essere molto fredda. Aprite la confezione e con un cucchiaio prelevate la parte superficiale che sarà densa lasciate il liquido.
    Montate con una frusta la crema di cocco. Unite quindi la crema ai limoni e la chantilly è pronta.

Montaggio del dolce

  • Tagliare a metà la monoporzione di pan di Spagna, distribuire la bagna su entrambi i dischetti, spalmare un cucchiaio di crema ai limoni, richiudere e coprire con la chantilly al limone. La nuvola è pronta

autore: Alessandra


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


08-11-2015
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti