logo_print

Nasello saporito con crema di barbabietola

Nasello saporito con crema di barbabietola

La ricetta di oggi è il Nasello saporito con crema di barbabietola.Per chi è intollerante è davvero difficile variare la propria alimentazione, ma spesso basta portare un pò di colore a tavola per trasformare piatti banali in portate memorabili. Unendo sapori  e consistenze diverse riuscirete a stupire gli ospiti sembrando veri esperti di cucina.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Sonia

Ed ecco la ricetta del Nasello saporito con crema di barbabietola

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr nasello fresco abbattuto
  • 300 gr barbabietole rosse
  • 150 gr melanzane rotonde piccole
  • 30 gr olio evo
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. saleq.b. basilico

Preparazione

Cuocete il nasello abbattuto lasciandolo leggermente al dente poi scottatelo in padella con un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio per insaporire.

Nel frattempo tagliate le melanzane a rondelle e infornate a 180 ° per 10 minuti in modo da ottenere delle chips croccanti.

Passate al mixer le barbabietole rosse tagliate a cubetti unendole all’olio evo finchè non diventano una purea morbida che farete scaldare in un tegame regolando di sale.

Impiattate mettendo la salsa alla barbabietola tiepida, adagiate sopra il nasello scottato in padella e le chips di melanzana infilate in uno spiedino di legno. Guarnite con una fogliolina di basilico.
Buon appetito.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


07-11-2015
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti