Confettura piccante di pere

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    30 Minuti
  • Tempo di Cottura
    1 Ora 30 Minuti
  • Tempo Totale
    2 Ore
Jam pere e peperoncino

Una insolita, ma buonissima confettura piccantina !

Avevo in casa un po’ di pere naturali e biologiche, molto gustose e profumate, ma stavano maturando troppo in fretta e avevo paura che mi andassero a male,  così ho deciso di  preparare questa insolita confettura piccante di pere, che avevo assaggiato tempo fa e mi aveva colpito molto.

E’ ottima per accompagnare i formaggi stagionati e antipasti sfiziosi.

A conferma di quanto sia consolidata, nel nostro Paese,  la tradizione di abbinare i formaggi con le pere c’è l’antico detto popolare  “Al contadino non far sapere quant’è buono il cacio con le pere”

In questo abbinamento i due prodotti accentuano le loro naturali caratteristiche, i sapori non si annullano ma, anzi, si esaltano.Il   nome scientifico del peperoncino è Capsicum. Appartenente  alla famiglia delle Solanaceae  è originario delle Americhe, anche se, oggi, e la sua coltivazione è diffusa in ogni parte del mondo.

Conosciuto fin dall’antichità .già dal 5000 a.C. circa,  i messicani lo conoscevano e lo  coltivavano.Importato in Europa da Cristoforo Colombo, al rientro dal suo secondo viaggio, nel 1493., il l peperoncino piccante ha molte proprietà e ed è benefico per la nostra salute.

Ha funzioni  terapeutiche, dimagranti, nutritive e anche  afrodisiache.E’ un ottimo  antiossidante,  favorisce la digestione, la circolazione sanguigna e ha delle evidenti proprietà antinfiammatorie.

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 1200 gr. di pere abate
  • 1 peperoncino piccante
  • 180 gr. di zucchero di canna bianco

Procedimento

  1. Lavate le pere, sbucciatele, tagliatele a dadini e mettetele a cuocere in una pentola antiaderente con il peperoncino fresco tritato qualche cucchiaio di acqua.
  2. Fate cuocere le pere a fiamma bassa rimestandole spesso, dopo 3 d'ora di cottura frullatele con il mixer aggiungete alla polpa di pere lo zucchero.
  3. Sempre rimestando fate sciogliere lo zucchero e quando la marmellata avrà raggiunto la giusta densità versatela nei vasetti sterilizzati, chiudeteli ermeticamente, capovolgeteli su un piano di legno, copriteli con un panno e lasciateli raffreddare capovolti fino a che non si forma il sottovuoto.
    Conservateli in dispensa, ma ricordatevi che una volta aperti vanno conservati in frigorifero.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *