Alici marinate con cipolla di tropea, limone e olive taggiasche

Tempo di preparazione:

Alici marinate con cipolla di tropea, limone e olive taggiasche. Le alici, comunemente chiamate anche acciughe, appartengono alla famiglia del pesce azzurro  e come tutto il pesce azzurro sono ricche di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Vivono nel Mar Mediterraneo, ma si pescano anche nel Mar Baltico e nell’Oceano Atlantico.

Di colore argento con sfumature verdi e azzurre sono lunghe dai 15 ai 20 centimetri.

Al momento dell’acquisto possiamo riconoscere se un’alice è fresca valutando alcuni fattori: il primo è l’odore che deve essere delicato e gradevole; il secondo è l’aspetto del corpo che deve essere brillante e luminoso, con le carni sode, le squame aderenti, le branchie di colore rosaceo tendente al rosso e l’occhio vivo, sporgente con pupilla nera e non arrossata.

L’aspetto nutritivo più importante tra le loro molteplici proprietà nutrizionali è la grande quantità di acidi grassi, gli omega 3, che contengono e  che come ben sappiamo sono le sostanze  che proteggono il nostro cuore e le  nostre arterie, fluidificando  il sangue e combattendo il colesterolo “cattivo”.

Da non sottovalutare è anche la quantità di calcio che le alice forniscono e che le rende preziose per chi tende a soffrire di osteoporosi, quindi sono molte adatte per l’alimentazione delle donne durante la gravidanza e la menopausa.

La carne delle alici sicuramente è un po’ grassa, quindi quando le si cucina bisogna essere attente alla scelta del modo di cottura.

Alici marinate con cipolla di tropea, limone e olive taggiasche

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di alici fresche
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 150 gr. di olive taggiasche
  • Il succo di due limoni
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale e pepe

Preparazione

Disporre i filetti di alici in una pirofila larga, senza sovrapporli. Condirli con il succo di due limoni, coprire la pirofila con della pellicola trasparente e riporla in frigorifero. Le alici dovranno marinare per almeno due ore.

Terminata la fase di marinatura, occorre scolare l’eccesso di limone e condire il pesce con olio, sale e pepe, aggiungendo delle olive taggiasche e alcune fette sottili di cipolla. Servire fresco. Potete decorare con prezzemolo fresco, limone e olive.

Condividi!

Un commento a “Alici marinate con cipolla di tropea, limone e olive taggiasche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *