Insalata di avocado e fagioli , veloce e semplice

Insalata di avocado e fagioli
Stampa

Insalata di avocado e fagioli: un concentrato di benessere. Le insalate miste rappresentano un’ottima alternativa per prendersi cura del proprio benessere, senza concentrarsi unicamente sul mantenimento della linea e sulla diminuzione dell’apporto calorico.

Non basta dimagrire di qualche chilo se non si fa attenzione a come si mangia e agli alimenti che si sceglie di assumere. Oggi mi piace ricordarlo ancora una volta, proponendovi una ricetta semplice e gustosa, perfetta anche per chi soffre di celiachia o d’intolleranza al lattosio.

Uno degli ingredienti di questa insalata è l’avocado, un cibo la cui assunzione è legata a numerosi benefici che non è davvero il caso di trascurare. Quali sono? Inizio con il ricordare l’importante quantità di fibre – perfette per normalizzare le funzioni instestinali e per rallentare il rilascio degli zuccheri nel sangue – e di minerali come il calcio, che ricopre un noto ruolo decisivo nella prevenzione delle patologie riguardanti la fragilità ossea.

L’avocado, oltre a questo, è anche una validissima fonte di vitamine, in particolare del gruppo A (la loro assunzione è ottima quando si tratta di preservare l’efficienza visiva), e un riferimento essenziale quando si parla di acidi grassi omega 3, decisivi per l’efficienza dell’apparato cardiocircolatorio.

Un puro concentrato di benessere

L’insalata di avocado e fagioli è davvero un concentrato di benessere! Oltre all’avocado è infatti possibile trovare i fagioli, contraddistinti anch’essi da proprietà benefiche che possono fare la differenza quando si punta a migliorare la qualità dell’alimentazione, specialmente in un periodo come l’inizio della bella stagione, perfetto per iniziare a purificare il corpo dalle sostanze tossiche che, purtroppo, entrano tutti i giorni anche attraverso l’alimentazione.

Cominciamo quindi ad analizzare le proprietà dei fagioli parlando del loro apporto vitaminico e in particolare di vitamine del gruppo A, B, C ed E. Come non ricordare poi l’apporto di sali minerali importanti come potassio e ferro, decisivi quando si tratta di recuperare le energie dopo uno sforzo fisico intenso?

Ricchissimi di fibre, i fagioli sono noti anche per rappresentare un’alternativa con pochi eguali quando si tratta di trovare un’opzione sostitutiva all’apporto proteico derivante dalla carne rossa.

Questa insalata di avocado e fagioli è un’occasione perfetta per apprezzare a fondo le loro proprietà e per lasciarsi incantare dall’associazione tra il sapore dell’avocado e il gusto più forte delle olive. Non avete già l’acquolina in bocca?

Ed ecco la ricetta dell’ Insalata di avocado e fagioli

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di fagioli cannellini lessati
  • 1 avocado
  • 4 pomodori sardi maturi
  • 2 peperoni: uno giallo e uno verde
  • 3 cucchiai di olive taggiasche
  • 2 gambi di sedano
  • 1 limone bio
  • 2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • qualche foglia di basilico
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Lavate le verdure e tagliateli a pezzettini. Estraete la polpa dell’avocado con uno scavino e mettetela in una terrina con le verdure.

Aggiungete i fagioli già lessati, le olive e condite con sale, pepe, olio e striscioline di scorza di limone.

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


20-07-2011
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti