bg header
logo_print

Lasagne ai broccoli, una variante da non perdere

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

lasagne ai broccoli
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 35 min
dosi
Ingredienti per: 8 persone
Stampa
5/5 (7 Recensioni)

Lasagne ai broccoli, una variante più leggera del solito

Oggi cuciniamo le lasagne ai broccoli, un primo piatto che si ispira alle lasagne alla bolognese e perfetto per i vegetariani (ma non per i vegani) in quanto il classico ragù è sostituito da un interessante ripieno di cipolle e pinoli, che ne replicano la consistenza e il carattere granuloso. Per quanto concerne il ripieno vero e proprio troviamo un composto di broccoli e panna, che spicca per il carattere rustico e per il colore verde brillante.

Un’altra differenza interessante rispetto alle classiche lasagne risiede nella pasta. Sia chiaro, potete utilizzare quella che più vi aggrada, ma vi consiglio la variante con farine di lenticchie verdi. In primis perché il colore si intona con quello del ripieno, in secondo luogo perché esprime un sapore diverso dal solito, più rustico e delicato allo stesso tempo.

Vi consiglio di preparare le lasagne ai broccoli quando avete ospiti a casa e desiderate deliziarli con una gradevole variazione sul tema. D’altronde le lasagne ai broccoli possono piacere a tutti, agli amanti delle ricette tradizionali come anche a chi cerca qualcosa di sfizioso o di vegetariano.

Ricetta lasagne ai broccoli

Preparazione lasagne ai broccoli

  • Pulite il broccolo, privatelo delle foglie e delle parti dure, lavatelo con cura e quindi lessatelo.
  • Scolate il broccolo e passatelo al passaverdura, raccogliendo il passato in una ciotola. Unite la panna, mescolate e fate restringere il composto sul fuoco con un poco di burro. Dovrà risultare una crema compatta ma morbida e, se necessario, aggiungete ancora un po’ di panna o, per restringere, un cucchiaio di farina.
  • Regolate di sale e mettete da parte la crema ottenuta.
  • Affettate grossolanamente le cipolle, lavatele e fatele appassire in una padella con 2 cucchiai di olio, versate un mestolo di brodo vegetale, regolate il sale e lasciate cuocere coperto per circa 15 minuti.
  • Tritate grossolanamente i pinoli e aggiungeteli, fuori dal fuoco, alle cipolle. Fate lessare la pasta, per qualche minuto,  in abbondante acqua bollente e salata, alla quale avrete aggiunto un cucchiaio di olio.
  • Scolatela e asciugatela su un canovaccio.
  • Scaldate il forno a 180°. Ungete leggermente una teglia da forno, sistemate un primo strato di lasagne, poi le cipolle, coprite con altro strato di lasagne e crema di broccoli.
  • Proseguite gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti . Terminate con la crema di broccoli.
  • Sistemate sulla superficie qualche fiocchetto di burro e mettete la teglia nel forno. Lasciate cuocere per circa 20 minuti in forno già caldo.
  • Servite le lasagne ai broccoli subito in tavola con una spolverata di Parmigiano Reggiano.

Ingredienti lasagne ai broccoli

  • 1 confezione di lasagne di lenticchie verdi
  • 1 broccolo verde di medie dimensioni
  • 2 cipolle
  • 1 confezione di panna da cucina consentita
  • 30 gr. di pinoli
  • 1 mestolo di brodo vegetale
  • q. b. di farina di riso
  • 30 gr. di burro chiarificato
  • q. b. di olio extravergine di oliva
  • 50 gr. di Parmigiano Reggiano 48 mesi grattugiato
  • un pizzico di sale.

Un ripieno gustoso per le lasagne ai broccoli

Il vero punto di forza delle lasagne ai broccoli è il ripieno morbido e granuloso allo stesso tempo, nonché colorato al punto giusto, rustico ed equilibrato. Il ripieno di questo primo piatto è realizzato con i broccoli, che vanno lessati, ridotti in purea con il passaverdure e arricchiti con la panna da cucina. Poi questo composto va fatto addensare a fiamma media, facendo sciogliere allo stesso tempo una noce di burro. Per addensarlo di più potete aggiungere anche un po’ di farina.

La presenza del broccolo è giustificata anche dalle sue proprietà nutrizionali. I broccoli sono ricchi di vitamine e sali minerali come potassio, fosforo, calcio e ferro. Queste ultime due sostanze sono tipiche degli alimenti di origine animale, piuttosto che di quelli vegetali, sicché la loro presenza è un dettaglio da non sottovalutare. A maggior ragione se si considera che fanno bene all’organismo, e in particolare alle ossa e al grado di ossigenazione del sangue.

Il broccolo è anche ricco di betacarotene, una sostanza che stimola l’assorbimento della vitamina A (essenziale per la pelle e per la vista) e che funge da antiossidante. Il broccolo fa bene alla salute ma presenta una controindicazione, infatti andrebbe evitato da chi soffre di problematiche alla tiroide in quanto la goitrina in esso contenuta può compromettere la produzione ormonale.

Pinoli e cipolle, un mix interessante

I pinoli e la cipolle sono un altro composto che forma il ripieno delle lasagne ai broccoli, sostituendo la carne e gli elementi solidi come piselli e uova. Questo composto impatta sulla texture, sul colore e ovviamente sul sapore, aumentando  lo spessore gastronomico della ricetta. I due ingredienti (pinoli e cipolle) formano un’accoppiata rara ma molto interessante, che gioca sui contrasti a livello di gusto e di consistenza.

Le cipolle sono dolci se vengono ben soffritte, mentre i pinoli spiccano per l’aroma. Inoltre, le cipolle sono morbide, mentre i pinoli conferiscono croccantezza. La preparazione è tutto sommato semplice, basta soffriggere le cipolle, portarle a cottura con un po’ di brodo vegetale e, una volta assorbito, aggiungere i pinoli sminuzzati.

Le cipolle e i pinoli impattano sulla ricetta anche dal punto di vista nutrizionale. Sono calorici, è vero, ma ciò è dovuto all’abbondanza di grassi benefici. Per il resto abbondano di vitamine e sali minerali importanti come il magnesio.

lasagne ai broccoli

Una copertura classica per le lasagne ai broccoli

La lasagne ai broccoli vengono completate da una copertura all’apparenza classica, in quanto viene realizzata con il burro e con il Parmigiano. Tuttavia, se pensate alla classica crosticina vi sbagliate. La copertura non è pensata per fornire croccantezza, bensì morbidezza, infatti il burro viene tagliato a fiocchetti e posto prima della cottura, a differenza del Parmigiano. Il celebre formaggio italiano va inserito invece a fine preparazione, ossia al momento del servizio.

Quale Parmigiano utilizzare? Vista la ricetta particolare, potete indugiare anche sulle varianti più stagionate di Parmigiano. Io personalmente utilizzo una stagionatura di circa 48 mesi. A prescindere dalla varietà, il Parmigiano apporta molti nutrienti: proteine, calcio e vitamina D in primis. Inoltre, è calorico e apporta una dose importante di sodio, variabile in base alla stagionatura.

FAQ sulle lasagne ai broccoli

Quanti strati di lasagne bisogna fare?

Dipende dai gusti, tuttavia fate attenzione: se formate pochi strati la lasagna risulterà povera, invece con troppi strati risulterà instabile. In media vi consiglio è di apporre 3 o 4 strati.

Come vanno mangiati i broccoli?

I broccoli sono molto versatili, infatti sono ottimi in padella (con un filo di olio e aromi) ma anche lessati. Possono fungere da protagonisti di ricette ad hoc, o contribuire come ingredienti di supporto per realizzare dei buoni ripieni (come in questo caso).

Come cucinare i broccoli per non perdere le loro proprietà?

Il metodo di cottura migliore dei broccoli è quello a vapore, che preserva alla perfezione i nutrienti. Tuttavia, anche la lessatura si rivela piuttosto genuina, soprattutto se c’è modo di recuperare l’acqua.

Ricette lasagne ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

1 commento su “Lasagne ai broccoli, una variante da non perdere

  • Mar 15 Nov 2011 | Pecorella di Marzapane ha detto:

    Lasagne deliziose che accolgo molto volentieri al menu proposto per il mio contest di natale: grazie

    Tiziana

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pici all’aglione

Pici all’aglione, un piatto contadino della cucina toscana

Come si prepara il sugo all’aglione Preparare il sugo per i pici all'aglione è davvero semplice, basta ricavare dal bulbo dell’aglio una certa quantità di spicchi (almeno uno a persona) e...

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...

Ravioli con sugo di pesce

Ravioli con sugo di pesce, un primo piatto...

Come preparare il sugo di pesce Il pezzo forte di questo primo piatto di pasta a base di ravioli è il sugo di pesce. Potremmo considerarlo come una sorta di ragù “ittico”, specie se si guarda...