bg header
logo_print

Lasagne vegetariane con pomodori, davvero squisite

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Lasagne vegetariane con pomodori
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
Array
4.8/5 (14 Recensioni)

Lasagne vegetariane con pomodori e bietoline, un ottimo piatto vegetariano

Le lasagne vegetariane con pomodori e bietoline sono una gradevole alternativa alle classiche lasagne alla bolognese. E’ un piatto interessante poiché, a differenze di molte lasagne-veg, non si limita a sostituire gli alimenti di origine animale, ma “riscrive” il piatto. L’aspetto è quello di sempre, e anche l’approccio alla composizione delle lasagne. A cambiare è la lista degli ingredienti e il modo con cui questi interagiscono. Sicché, ad arricchire i fogli di lasagna, troviamo dei pomodori in versione quasi-confit, cotti al forno con olio e timo. Troviamo anche le betoline, che fanno le veci del prosciutto, delle polpettine, delle uova. La besciamella, infine, è presente, ma è di tipo vegetale.

Oltre ad essere vegana, questa lasagna è anche anti intolleranze alimentari. Il latte manca, quindi è senza lattosio. Tuttavia è anche senza glutine dal momento che i fogli di lasagne sono realizzate con le farine di lenticchie e di riso. Le prime si caratterizzano per una spiccata abbondanza di proteine, le seconde per un sapore delicato e per la presenza massiccia di vitamine e sali minerali. Il sapore, benché rustico, è davvero ottimo.

Ricetta lasagne vegetariane con pomodori

Preparazione lasagne vegetariane con pomodori

Per la preparazione delle lasagne vegetariane con pomodori e bietoline iniziate preriscaldando il forno a 170 gradi. Poi tagliate in due i pomodorini. Ora stendete uno strato di carta da forno su una teglia e adagiatevi i pomodorini con la superficie piatta verso l’alto. Abbiate cura di formare un solo strato, ossia non devono essere uno sull’altro. Condite i pomodorini con il timo, 4 cucchiai di olio d’oliva, sale e pepe in abbondanza. Fate cuocere per 45 minuti in modo che i pomodorini acquisiscono una gradevole caramellatura. Potete sostituire i pomodorini caramellati con la passata di pomodoro o con un salsa al pomodoro che avete pronto.

In un tegame a parte, riscaldate 2 cucchiai di olio e soffriggete gli scalogni ridotti a fettine e gli spicchi d’aglio. Dopo cinque minuti, prelevate aglio e scalogni e riponeteli in una ciotola. Nel medesimo tegame versate le bietoline lavate e sgocciolate, poi aggiungete un po’ di sale. Rosolate per qualche minuto a fuoco medio, infine spegnete il fuoco e fate raffreddare.

Dopodiché sminuzzate le bietoline e unitele alla cipolla e allo scalogno (togliendo l’aglio), poi aggiungete un pizzico di sale e di pepe. Intanto spezzettate la caciotta e mettetela da parte in quanto servirà per la guarnizione finale.  E’ ora di preparare la besciamella con la ricetta classica. Una volta pronta integrate a fuoco spento metà del formaggio Grattazero e mescolate.

E’ ora di comporre la lasagna. Distribuite sul fondo di una pirofila da forno qualche cucchiaio di besciamella, apponete uno strato di lasagne, arricchitele con uno strato di pomodorini caramellati, un paio di cucchiai di bietoline, verdura e altra besciamella. Terminate la vostra lasagna con le verdure e la besciamella. Infine guarnite con i pezzi di caciotta e il Grattazero. Cuocete al forno a 180 gradi per circa 30 minuti. Fate intiepidire per 10 minuti prima di servirle.

Ingredienti lasagne vegetariane con pomodori

  • 12 fogli di lasagne di farina di lenticchie e riso
  • 150 gr. di Grattazero
  • 220 gr. di caciotta Gondino
  • 200 ml. di besciamella vegetale
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 scalogni
  • 2 spicchi di aglio
  • 500 gr. di bietoline fresche pulite
  • 500 gr. di pomodori ciliegino
  • 4 rametti di timo.

Due formaggi davvero speciali

Le lasagne vegetariane con pomodori e bietoline contengono sì formaggio, ma di tipo vegetale. In particolare il Parmigiano è sostituito dal Grattazero. E’ un prodotto offerto da Gioia Veg, tra i massimi esponenti dell’alimentazione industriale vegana. La particolarità di Grattazero è la consistenza, che è identica a quella di un formaggio molto stagionato, dunque comodo per essere grattato. Non è realizzato con il latte, bensì con le lenticchie. Ciò permette di ottenere un sapore eccezionale da un lato, e di fornire molti nutrienti dall’altro. Come già accennato, infatti, le lenticchie sono molto ricche di proteine.

La mozzarella, che spesso si trova nelle ricette di lasagne, è sostituita invece dalla caciotta di Gondino, un altro famoso produttore di cibo vegano. Anche in questo caso si apprezza una consistenza ottima, capace di replicare quella della caciotta standard. E’ però realizzata con i ceci, un altro legume iper-proteico, ricco di carboidrati. La mozzarella va posta come guarnizione finale, proprio per questo la lasagna sarà meno croccante e piuttosto cremosa.

Lasagne vegetariane con pomodori

Una besciamella diversa

Anche la besciamella è vegetale nelle lasagne vegetariane con pomodori e bietoline. A tal proposito, potete impiegare uno qualsiasi tipi di latte vegetale. Le alternative al latte animale sono infatti numerose. Se non soffrite di celiachia o di intolleranze alimentari legate al glutine, potete utilizzare un latte derivato dai cereali, che in questo caso risulterà ricco di carboidrati. La scelta dovrebbe tendere tra il farro e l’avena, che sono i più buoni.

Se invece soffrite di celiachia, potreste optare per un latte ai legumi. Molto buono è anche il latte di soia (che è ricco di vitamina D, fondamentale per il sistema immunitario). Senza dimenticare il latte proveniente dalla frutta secca, come il latte di mandorla e il latte di nocciole (meno consumato). In generale questi ultimi si caratterizzano per l’abbondanza di magnesio e di vitamina E. Per inciso, il magnesio interagisce con la pressione sanguigna, mentre la vitamina E aiuta a prevenire il cancro.

Il delicato impatto del timo

Le lasagne vegetariane con pomodori e bietoline si caratterizzano per un approccio equilibrato alle spezie. Di base si impiega solo il timo, che basta e avanza per insaporire senza coprire gli altri ingredienti. Il timo è una delle piante aromatiche più utilizzate in cucina, proprio in virtù della sua delicatezza e della sua capacità organolettica. Di base, infatti, ricorda un po’ il prezzemolo e un po’ il limone, senza per questo replicare le pesanti note acri del celebre agrume.

Come ogni alimento speziante che si rispetti, il timo si caratterizza per le proprietà nutrizionali, che sono al limite del terapeutico. Il timo è infatti un eccezionale antibatterico, un buon antispasmodico e un discreto antielmintico. E’ anche un eccellente digestivo, merito della presenza di determinate sostanze, ma anche della quantità di fibre che apporta. Non è un caso che il timo non venga utilizzato solo come condimento, ma anche in erboristeria, sotto forma di tisane e decotti.

Ricette lasagne ne abbiamo? Certo che si!

4.8/5 (14 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...