bg header
logo_print

Muffin alle mele e farina di patate, dei dolcetti fruttati

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Muffin alle mele e farina di patate
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Muffin alle mele e farina di patate, dei dolcetti soffici e facili da preparare

I muffin alle mele e farina di patate sono dei dolcetti gustosi, belli da vedere e facili da realizzare. Sono adatti a ogni occasione, sia essa la colazione, la merenda o semplicemente uno snack dolce.

Si inseriscono nella tradizione dei muffin ma propongono sentori rustici e fruttati, qualificandosi come un dolce genuino. Ciò che più conta è che sono a prova di celiachia, infatti non vengono realizzati con la farina 00, bensì con quella di riso e di patate.

Possono anche essere consumati senza alcun problema dagli intolleranti al lattosio in quanto non contengono latte e derivati, ad esclusione del burro (che è chiarificato e quindi privo di lattosio).

Ricetta muffin alle mele

Preparazione muffin alle mele

  • Per preparare il muffin alle mele e farina di patate iniziate riscaldando il forno a 180 gradi.
  • In una ciotola versate la farina di patate, la farina di riso, il lievito in polvere, il bicarbonato di sodio, la cannella, la noce moscata e il sale. Mescolate con cura per ricavare un composto uniforme.
  • In una ciotola a parte versate il burro fuso e lo zucchero. Lavorate i due ingredienti per ottenere un composto cremoso. Poi incorporate un uovo alla volta con gradualità e mescolate con cura. Infine, unite anche l’estratto di vaniglia.
  • Versate il composto così ottenuto negli ingredienti secchi e mescolate fino a ricavare un impasto liscio.
  • Integrate i cubetti di mela e mescolate ancora in modo che si distribuiscano in modo uniforme.
  • Ora riempite i pirottini da muffin per due terzi della loro altezza.
  • Infine, cuocete i muffin nel forno già caldo per 18-20 minuti.
  • Poi sfornate i muffin e lasciateli raffreddare sulla gratella.

Ingredienti muffin alle mele

  • 120 gr. di farina di patate
  • 60 gr. di farina di riso
  • 5 gr. di lievito in polvere
  • 2 gr. e mezzo di bicarbonato di sodio
  • 2 gr. e mezzo di cannella in polvere
  • la punta di un cucchiaino di noce moscata
  • un pizzico di sale
  • 115 gr. di burro chiarificato fuso
  • 100 gr. di zucchero
  • 2 uova
  • 5 gr. di estratto di vaniglia
  • 2 mele medie (sbucciate e tagliate a dadini)

I pregi della farina di patate

La farina di patate incide parecchio sull’impasto dei muffin alle mele, anche perché se ne utilizza una quantità importante. E’ frutto del processo di macinazione della polpa di patate essiccata, dunque non va confusa con la fecola, che è ricavata dall’amido.

La farina di patate, a differenza dell’amido, non è insapore ma richiama i sentori corposi della patate stessa. Inoltre garantisce una buona resa, sebbene si caratterizza per un minore potere addensante.

Si caratterizza anche per un buon profilo nutrizionale. Oltre ai carboidrati, presenza ricorrente di tutte le farine, contiene le vitamine e i sali minerali tipici delle patate vere e proprie. Infine, l’apporto calorico si attesta sui livelli delle altre farine.

La farina di patate è anche molto versatile, quindi interagisce bene con la farina di riso, che dal canto suo propone note più delicate e leggere. La farina di patate e la farina di riso formano in questa ricetta una miscela che va arricchita con le altre polveri (prevalentemente aromi) e infine viene incorporata in una soluzione liquida. Il procedimento è quindi identico a quello degli altri tipi di muffin.

Quali mele utilizzare in questo muffin?

Le mele giocano un ruolo fondamentale per questa ricetta e ne rappresentano il tratto distintivo. Come utilizzarle? E’ tutto molto semplice, le mele vanno tagliate a cubetti e inserite nell’impasto. Poi si mescola e si procede con il riempimento dei pirottini.

Di base vanno bene tutte le tipologie di mele. Potete decidere la varietà in base ai vostri gusti. Se per esempio preferite che i muffin acquisiscano una leggera nota acidula, puntate sulle mele verdi, altrimenti utilizzate quelle rosse.

Invece, se desiderate che la mela emerga anche come consistenza, e quindi garantisca un minimo di croccantezza, optate per le Golden Delicious e per le Granny Smith. Se invece desiderate che la mela rimanga morbida e si fonda in parte con l’impasto, scegliete le Renette e le McIntosh.

Muffin alle mele e farina di patate

Quali aromi usare per questi muffin di mele?

La lista degli ingredienti di questi muffin alle mele comprende anche molte spezie. Lo scopo è quello di rendere i muffin ancora più buoni e conferire loro quella profondità organolettica che nelle versioni originali a volte manca. Nello specifico andrebbero impiegate la cannella, la vaniglia e la noce moscata.

La cannella garantisce dolcezza ed aroma in modo equilibrato, dunque non stupisce la sua presenza in buona parte delle ricette di pasticceria italiana. Idem per la vaniglia, sebbene esprima delle note più delicate. Per quanto concerne la noce moscata, essa si caratterizza per le note pungenti e per certi versi simili allo zenzero. Questo tipo di spezia impreziosisce l’impasto, ma fate attenzione alle dosi per non coprire gli altri ingredienti.

Perché abbiamo usato il burro chiarificato?

L’elemento cremoso dei muffin alle mele è garantito dal burro chiarificato. Perché proprio questo tipo di burro? I motivi sono numerosi e tutti riconducibili all’assenza di caseine.

Tanto per cominciare il burro chiarificato è l’unico tipo di burro compatibile con le alte temperature. L’assenza di caseine previene la carbonizzazione e quindi la comparsa di sgradevoli sentori amari.

In secondo luogo il burro chiarificato presenta un sapore più delicato, e quindi capace di interagire con gli ingredienti senza coprirli. Infine è quasi del tutto privo di lattosio, dunque perfetto per chi soffre di intolleranza. L’unico vero difetto del burro chiarificato è l’apporto calorico, che si avvicina a quello dell’olio ma si tratta di un difetto con cui si viene volentieri a patti.

FAQ sui muffin alle mele

Cosa mettere per non far attaccare i muffin?

Se si utilizzano i classici pirottini di carta il problema non si pone, in quanto è molto difficile che l’impasto si attacchi ad essi. Se invece utilizzate gli stampi potete ungere il loro interno con un po’ di burro.

Come conservare i muffin alle mele?

I muffin alle mele si conservano esattamente come gli altri tipi di muffin, ovvero a temperatura ambiente in un contenitore a chiusura ermetica (una semplice campana per dolci). In questo modo conservano la loro fragranza per un giorno o due.

Quante calorie ha un muffin alle mele?

Le calorie di un muffin alle mele dipendono dalla sua grandezza. Un muffin di dimensioni medie (di circa 40 grammi) apporta in media 160-180 kcal. Le mele incidono poco in quanto se ne utilizzano quantità minime, e comunque non andrebbero oltre le 50 kcal per 100 grammi.

Ricette di muffin ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Semifreddo al gianduia

Semifreddo al gianduia, un dessert perfetto come fine...

Come rendere il semifreddo con gianduia a prova di intolleranze Il semifreddo al gianduia contiene due derivati del latte: la panna e il mascarpone. Dunque, potrebbe impensierire gli intolleranti al...

Fekkas

Fekkas, dal Marocco dei deliziosi biscotti alle mandorle

Quali farine utilizzare per i biscotti marocchini? La ricetta dei fekkas non dice molto sul tipo di farina, tuttavia nella maggior parte dei casi si usa la farina normale, ossis la farins zero o...

Torta di mele di Hagrid

Torta di mele di Hagrid, una versione in...

Una torta di mele soffice e deliziosa Sono numerose le differenze tra la torta di Hagrid, così come l’ho immaginata io, e la classica torta di mele. Tanto per cominciare le mele non fungono da...