bg header
logo_print

Chopitos fritti, i re delle tapas spagnole

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Chopitos fritti
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Cucina spagnola
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.9/5 (9 Recensioni)

Chopitos fritti, perfetti per un aperitivo di origine spagnola

I chopitos fritti sono un piatto della tradizione spagnola. Potrebbero essere paragonati alla nostra frittura di pesce, benché coinvolgano un numero ristretto di molluschi. Vengono preparati spesso e volentieri per le tapas, ovvero per gli aperitivi alla moda spagnola.

Le tapas appartengono alla tradizione iberica, rappresentando in qualche modo l’identità gastronomica e nazionale. Tuttavia, stanno prendendo piede anche dalle nostre parti, in quanto “importate” dagli amanti della Spagna e da chi, proprio laggiù, ha trascorso l’Erasmus.

I principi cardini delle tapas, per le quali si differenziano dai nostri aperitivi, sono due: estrema varietà e rispetto della tradizione. Tutte le portate, o quasi, sono prettamente tipiche. Nella stragrande maggioranza dei casi, le tapas vengono servite con vino o birra, ma vi è la possibilità di accompagnarle anche con bevande analcoliche.

Ricetta chopitos fritti

Preparazione chopitos fritti

Ecco come preparare i chopitos fritti.

  • Lavate con cura i chopitos in acqua, poi fateli scolare sopra un colino.
  • Pulite i chopitos, rimuovendo prima le interiora, poi gli occhi, la pelle e la bocca.
  • Lavate di nuovo i chopitos sotto l’acqua del rubinetto e asciugateli accuratamente con la carta da cucina. Mi raccomando, devono essere ben asciutti, in caso contrario la farina non aderirà e l’olio schizzerà durante la cottura.
  • Cospargete i chopitos di sale, poi passateli nella farina. Infine, inumiditeli e scuoteteli ponendoli sopra un colino (la farina in eccesso va rimossa completamente).
  • Intanto riscaldate abbondante olio in una padella, o in alternativa in una friggitrice a 170 gradi.
  • Friggete i chopitos più volte, fino a completa doratura.
  • Poi fateli riposare sulla carta da cucina.
  • Infine, condite con il succo di limone e servite.

Ingredienti chopitos fritti

  • 500 gr. di chopitos o moscardini
  • 100 gr. di farina di riso
  • q. b. di sale
  • q. b. di olio di oliva
  • 1 limone (se gradito).

Cosa sono i chopitos fritti?

I chopitos fritti sono più leggeri della classica frittura di pesce all’italiana, infatti la panatura non è formata dalla pastella, bensì da semplice farina. Certo, i chopitos così impanati vengono comunque inumiditi prima di essere tuffati nell’olio bollente, ma il risultato è comunque diverso. L’aspetto è dorato, ma lo strato superiore rimane comunque molto sottile, in tal modo si valorizza appieno il sapore dei chopitos.

Ma nello specifico cosa sono i chopitos? Il termine è abbastanza generico e non indica una specie in particolare. Di base, con questo termine si fa riferimento ai polpi di piccole dimensioni e alle seppie, che vengono usati spesso nella frittura.

I pesci vengono lavati, puliti e lavati una seconda volta. La pulizia comprende la rimozione delle interiora, della bocca e degli occhi. Per quanto concerne le proprietà nutrizionali, sia i polipi che le seppie hanno un apporto calorico ridotto e per la presenza di grassi benefici, ovvero i celebri acidi grassi omega tre; inoltre hanno un contenuto non trascurabile di fosforo e vitamina D. Quest’ultima sostanza è molto rara in natura ma è fondamentale per il sistema immunitario.

Perché abbiamo usato la farina di riso?

La panatura dei chopitos fritti è formata solo da farina e da un po’ di acqua. Ma quale farina utilizzare? Ovviamente la farina di riso, che è naturalmente priva di glutine e quindi adatta ai celiaci o a chi è sensibile al glutine. Ma non è il suo unico pregio, infatti si segnala anche una delicatezza estrema ed una finezza spiccata. La delicatezza di questa farina lascia ulteriore spazio ai chopitos, invece la sua finezza consente di aderire perfettamente, formando una panatura regolare anche in assenza di ingredienti di supporto.

Chopitos fritti

La farina di riso vanta anche delle eccellenti proprietà nutrizionali. E’ ricca di amido, un elemento che torna utile non solo negli impasti ma anche quando si devono creare delle pastelle per la frittura.

La farina di riso è priva di grassi, quindi l’apporto calorico è mediamente inferiore a quello delle farine comuni. Infine, è ricca di vitamine e di sali minerali. Il contenuto di proteine, invece, è piuttosto basso.

Alcuni consigli per una frittura perfetta

I chopitos fritti sono molto facili da preparare, ma è comunque bene prendere degli accorgimenti. Questi accorgimenti riguardano la frittura in generale, e quella dei chopitos nella specifico. Il primo consiglio consiste nel portare l’olio a temperature. Il rischio, se si precorrono i tempi, è di produrre una frittura intrisa di olio e molliccia. Per verificare che l’olio sia giunto a temperatura è sufficiente immergere la punta di uno stecchino: se compaiono delle bolle intorno, allora si può procedere con l’immersione.

Il secondo consiglio è di eseguire una frittura il più possibile a immersione. Ciò significa che è necessario abbondare con l’olio. Il terzo consiglio consiste nel far riposare la frittura sulla carta da cucina per un tempo più o meno lungo, o per lo meno sufficiente a farla intiepidire leggermente.

Per quanto concerne i chopitos, è bene che questi non siano semplicemente puliti e lavati, ma anche totalmente asciutti. In questo modo si avrà una frittura perfetta e si eviteranno spiacevoli imprevisti, infatti se il pesce è ancora umido potrebbe produrre dei pericolosi schizzi di olio quando viene immerso.

Ricette di finger food ne abbiamo? Certo che si!

4.9/5 (9 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

tacos con baccala

Tacos farciti con baccalà, una ricetta tra Messico...

Qualche curiosità sui tacos farciti I tacos farciti sono un alimento base per la cucina messicana. Traggono origine nell’America precolombiana quando gli impasti venivano realizzati...

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Pollo alla birra

Pollo alla birra, un secondo piatto semplice e...

La carne di pollo, un’autentica alleata in cucina Il protagonista della ricetta del pollo alla birra è ovviamente la carne bianca. Il pollo è una delle carni più consumate in assoluto, se non...