bg header
logo_print

Lasagnette di crepes al radicchio e fontina, un primo unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Lasagnette di crepes al radicchio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 30 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Lasagnette di crepes al radicchio e fontina, un’idea gustosa

La lasagnette di crepes al radicchio e fontina sono una ricetta gustosa e molto creativa. Queste lasagne di crepes “imitano” le classiche lasagne, innovando radicalmente la lista degli ingredienti. Al posto delle lasagne propriamente dette troviamo infatti delle crepes. Al posto della besciamella troviamo un’inedita crema di fontina e latte. Il ripieno poi non è formato da ragù, prosciutto, uova e polpette, ma dalla salsiccia e dal radicchio. Inoltre, le lasagnette vanno cotte in piccole teglie monoporzione per evitare che si sfaldino e perdano la loro consistenza.

La ricetta, ad ogni modo, è molto semplice e meno laboriosa rispetto alle lasagne originali. E’ un primo piatto ottimo e nutriente, che comprende svariati ingredienti tra carne, verdure e formaggi. L’aspetto, infine, è molto gradevole. Insomma è una ricetta da provare, che vi permetterà di stupire i commensali, vista la simpatica idea che sta alla sua base.

Ricetta lasagnette di crepes

Preparazione lasagnette di crepes

Per preparare le lasagnette di crepes al radicchio e fontina iniziate dalle crepes. Dopo aver preparato le crepes, seguendo la nostra ricetta, occupatevi degli altri ingredienti. Pulite il radicchio, lavatelo e tagliatelo a listarelle. Poi eliminate la crosta dalla fontina e fatela a dadini. Intanto imbiondite lo scalogno insieme a due cucchiai di olio, un po’ di pepe e un pizzico di sale. Poi togliete l’involucro dalla salsiccia, sbriciolatela e versatela nella padella con il soffritto. Infine rosolate il tutto, sfumate con il vino bianco e fate cuocere a fiamma media fino a completa cottura. A questo punto unite il radicchio e condite con il sale.

Nel frattempo versate il latte in una casseruola, aggiungete la fontina e fatela sciogliere a fiamma bassa, condendo con il pepe. Quando la cremina è pronta, procede con la composizione delle lasagnette. Procuratevi delle teglie monoporzione e cospargete il loro fondo di burro, poi applicate uno strato di crepes, il ripieno di radicchio e salsiccia, e una bella cucchiaiata di crema. Terminate il primo strato con il Parmigiano grattugiato. Poi applicate un secondo strato di crepes e ripetete il procedimento. Ogni lasagnetta dovrebbe essere formata da tre strati, più una crepes per la copertura finale, condita con la crema di fontina. Infine cuocete al forno le crepes per 25 minuti a 190 gradi. Servite il piatto caldo e buon appetito.

Ricetta lasagnette di crepes al radicchio e fontina

  • 16 crepes di grano saraceno (vedi ricetta crepes al grano saraceno),
  • 4 cespi di radicchio trevisano,
  • 150 gr. di salsiccia,
  • 200 g di fontina valdostana,
  • 500 ml di latte intero consentito,
  • 1 scalogno,
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco,
  • 40 gr. di Parmigiano grattugiato,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 1 noce di burro chiarificato,
  • un pizzico di sale e pepe.

Un ripieno davvero gustoso

Il vero punto di forza di queste lasagnette di crepes al radicchio e fontina è il ripieno. Esso è realizzato con la salsiccia, il radicchio e lo scalogno. Si inizia proprio da quest’ultimo, che va imbiondito nell’olio, poi si aggiunge la salsiccia spellata e sgranata. Dopo aver sfumato con il vino bianco e portato a cottura, si aggiunge il radicchio e si cuoce il tutto. Si ottiene così una farcitura granulosa e dotata di un’interessante texture, che può essere applicata facilmente. Il risultato in termini di gusto è straordinario. Il radicchio, specie se di varietà trevigiana, arricchisce il piatto con le sue note amarognole e aromatiche, mentre la salsiccia aggiunge quel sentore di grasso che non stanca. Alcuni di voi potrebbero storcere il naso per la presenza della salsiccia, che viene considerata un alimento dannoso, che nuoce alla salute.

Il riferimento è ovviamente all’abbondanza di grassi e di sostanze tipiche delle carni trattate. Tuttavia, sebbene la salsiccia sia grassa, è altresì ricca di proteine, dunque di tanto in tanto merita di essere consumata. Per quanto concerne gli additivi chimici (nitriti e nitrati), i loro valori sono inferiori in quantità rispetto a tanti altri preparati. Vale la pena spendere qualche parola anche sul radicchio, che è tra le verdure più nutrienti in assoluto. Al netto del suo sapore con note amare e aromatiche, spicca per l’abbondanza di fibre e di acqua, che lo rendono un alimento depurativo e digestivo. Inoltre ottima è la presenza di vitamine (come la vitamina C) e di sali minerali, come il potassio. La vitamina C non si limita a rafforzare il sistema immunitario, ma rende anche efficiente il processo di assorbimento del ferro.

Una crema che funge da besciamella

Tra le tante innovazioni delle lasagnette di crepes al radicchio spicca la crema alla fontina, che sostituisce la besciamella. Il risultato finale è ottimo in quanto il sapore dolce della fontina si sposa alla perfezione con gli altri ingredienti. Inoltre la fontina è perfetta per la trasformazione in salsa e per i ripieni. In questo caso specifico basta sciogliere la fontina nel latte intero, con l’aggiunta di un po’ di pepe. A tal proposito è fondamentale che il latte sia intero, in quanto conserva una cremosità intrinseca, a dispetto del latte scremato o di quello parzialmente scremato.

Lasagnette di crepes al radicchio

La fontina si fa apprezzare anche per le proprietà nutrizionali, simili a quelle del Parmigiano, infatti apporta proteine, calcio e vitamina D. Un altro aspetto positivo è la quasi totale assenza di lattosio, sicché può essere consumata anche dagli intolleranti a questa sostanza. L’apporto calorico infine è alto, pari a 400 kcal per 100 grammi.

Come preparare le crepes?

L’innovazione che viene posta in risalto in questa ricetta sono le lasagnette di crepes al radicchio e fontina, che sostituiscono le lasagne propriamente dette. Le crepes vanno realizzate con il grano saraceno, in modo da assumere note rustiche e corpose allo stesso tempo. Per inciso, il grano saraceno spicca per l’abbondanza di sali minerali e di fibre, nonché per la totale assenza di glutine. Proprio per questo la ricetta si rivela compatibile con gli intolleranti a questa sostanze e con i celiaci.

Come si preparano le crepes di grano saraceno? Su Nonnapaperina.it trovate la ricetta delle crepes, tuttavia il procedimento è simile a quello delle crepes normali. Dovrete aggiungere in una ciotola la farina di grano saraceno ben setacciata, le uova, il sale e il latte. Poi mescolate con cura fino ad ottenere un impasto liscio e uniforme. Infine fate l’impasto per una decina di minuti, poi versatelo con un mestolino in un padella unta e ben calda, facendolo ruotare verso l’esterno per una migliore distribuzione.

Ricette con lasagne ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...

Cous cous con vongole e zucchine

Cous cous con vongole e zucchine, un piatto...

Uno sguardo alle vongole Tra i protagonisti di questo cous cous spiccano le vongole, tra i molluschi più apprezzati in quanto capaci di trasmettere delle note ittiche in un contesto di generale...

carbonara vegana

Carbonara vegana, un piatto audace ma squisito

Come sostituire la salsa di uova Quando si prepara una carbonara vegana la prima sfida è la sostituzione delle uova, d’altronde sono proprio queste a rappresentare l’ingrediente principale...