bg header
logo_print

Charlotte salata al salmone, una torta davvero unica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Charlotte salata al salmone
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Ricette per le feste, Pasqua e Pasquetta
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
5/5 (4 Recensioni)

Charlotte salata al salmone, una torta che sorprende

Oggi vi presento la charlotte salata al salmone, un piatto unico che sorprende e una ricetta che propone abbinamenti gradevoli. Come suggerisce il nome, è una versione salata della charlotte, uno dei dolci francesi più apprezzati. Per inciso, la charlotte originale è una crema bavarese compattata e racchiusa in una corona di savoiardi. In questo caso, la crema bavarese è sostituita da un composto misto formaggio-pesce, mentre i savoiardi sono sostituiti dai grissini. Il risultato è straordinario per gusto e impatto visivo.

Ricetta charlotte salata al salmone

Preparazione charlotte salata al salmone

Per preparare la charlotte salata al salmone iniziate proprio dal pesce. Tagliatelo a pezzi piccoli, poi fate la stessa cosa con il burro e il cipollotto. Intanto ricavate il succo dal calamondino ed estraetene la buccia. Poi versate questi ingredienti nel mixer, unite il formaggio spalmabile e un po’ di pepe. Infine, versate la panna e frullate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Rivestite l’interno dell’anello con la carta da forno e versate il composto al salmone. Livellate con il dorso di un cucchiaio e lasciate riposare in congelatore per 30-40 minuti.

Dopodichè sfilate l’anello (dovrebbe avere la cerniera), togliete la carta forno e applicate dei mini grissini lungo il perimetro esterno. Se necessario, applicate anche una certa pressione per fissarli bene. Legate un nastro attorno ai grissini e decorate la torta con un po’ di aneto, gli spicchi di calamondino e date una macinata di pepe. Servite e buon appetito.

.

Ingredienti charlotte salata al salmone

  • 300 gr. di salmone affumicato
  • 60 gr. di burro chiarificato
  • 100 gr. di formaggio Exquisa Fresco Cremoso Senza Lattosio
  • 1 bicchiere di panna da cucina consentita
  • 1 cipollotto
  • due calamondino biologico non trattato
  • 1 ciuffo di aneto
  • 1 confezione di mini grissini consentiti
  • q. b. di pepe.

La charlotte salata al salmone è l’ideale per stupire i propri commensali, ma allo stesso tempo fornire un pasto gustoso.

La ricetta è salata, ma va gestita come se fosse una cheesecake. Per questo motivo, avrete bisogno di un anello da forno, o di una teglia a cerniera. E’ necessario, infatti, un supporto per compattare il composto nella forma desiderata. Fondamentale è anche il riposo in congelatore, che deve durare almeno mezz’ora. Perchè non preparare questa charlotte salata in occasione della Pasqua ?  Una festa che lascia spazio a piatti alternativi, più di quanto non faccia il Natale, che impone un maggiore rispetto per la tradizione.

Il salmone, un pesce perfetto

La ricetta della charlotte al salmone è semplice e veloce. La lista è comunque lunga, infatti troviamo il cipollotto, il burro, il formaggio spalmabile, la panna da cucina, il succo di calamondino e il salmone. Il succo di calamondino dona un tocco di acidità, tale da rendere più complesso il sapore del composto. L’ingrediente che emerge con più chiarezza è però il salmone, d’altronde se ne utilizzano ben 300 grammi. Il salmone va impiegato affumicato, e può essere consumato anche senza cottura. Questo tipo di pesce è ricco di proteine, a tal punto da non far rimpiangere le carni rosse.

Contiene anche molte vitamine e sali minerali, come la vitamina D, che giova al sistema immunitario, e il fosforo, che giova ai denti e alle attività cerebrali (memoria in primis). Il salmone è considerato uno dei pesci più grassi. Grassi benefici in quanto fanno parte degli acidi grassi omega tre, che combattono le infiammazioni e proteggono l’attività cardiaca. In ogni caso, l’apporto calorico si aggira sulle 200 kcal per 100 grammi.

Charlotte salata al salmone

Il ruolo del formaggio spalmabile

Il formaggio spalmabile gioca un ruolo importante in questa charlotte salata al salmone, in quanto funge da base e quasi da legante per il composto. Vi consiglio, tuttavia, di utilizzare uno dei formaggi spalmabili di Exquisa, un brand che offre molto da questo punto di vista. L’offerta a tal proposito è ampia ed è formata da prodotti gustosi e genuini, proprio come il formaggio fresco cremoso di Exquisa senza lattosio. Si tratta di un prodotto adatto anche a chi soffre di intolleranza al lattosio.

Il lattosio viene estratto con un procedimento del tutto naturale, ossia si aggiunge l’enzima lattasi nel latte. Tale enzima, che è presente in chi non soffre di intolleranza, scompone il lattosio in glucosio e galattosio, due zuccheri che possono essere digeriti da chiunque.

Una decorazione molto suggestiva

La charlotte salata al salmone è un piatto che stupisce anche per l’impatto visivo, grazie ad una decorazione che ricorda la classica torta charlotte. Gli abbinamenti di questa ricetta sono particolari, tuttavia una nota di merito va assegnata anche alla decorazione, che non lascia affatto a desiderare. Per la decorazione è utilizzato il calamondino, che va sbucciato e gli spicchi messi a raggiera al centro della torta. Il calamondino aggiunge colore, che si abbina con il bianco del composto centrale e con il giallo sbiadito dei grissini. Inoltre, aggiunge un deciso tocco agrodolce, apprezzabile da tutti i palati.

Il calamondino garantisce anche un ottimo profilo nutrizionale. Come tutti gli agrumi, contiene la vitamina C, che stimola il sistema immunitario e giova all’organismo a più livelli. Contiene anche l’acido citrico, che aiuta il corpo ad assimilare le giuste quantità di ferro.

Ricette di Pasqua ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (4 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Treccia dolce con uvetta e canditi

Treccia dolce con uvetta e canditi, un dolce...

Uvetta e frutta candita, ingredienti perfetti per il pan brioche L’uvetta (o uva sultanina) e la frutta candita sono presenze ricorrenti non solo nella treccia dolce con uvetta e frutta candita ma...

Ciambella con ganache al cioccolato

Ciambella con ganache al cioccolato, un dolce delizioso

Un impasto leggero e gluten-free per la nostra ciambella con ganache al cioccolato L’impasto della ciambella con ganache al cioccolato bianco è facile da realizzare. Si tratta infatti di...

Torta di tramezzini

Torta di tramezzini, un’idea originale per le feste

Una ricca farcitura a base di pesce La torta di tramezzini conta su molte farciture che hanno in comune una base di pesce. Il primo strato è valorizzato dall’hummus di pomodoro e dal carpaccio di...