bg header
logo_print

Sformato di miglio con verdure, un primo rustico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sformato di miglio con verdure
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4/5 (2 Recensioni)

Sformato miglio e verdure, una ricetta  tradizionale

Lo sformato di miglio con verdure è un primo piatto semplice, basato su ingredienti della tradizione che offrono molto in termini di gusto, colore e proprietà nutrizionali. La ricetta consiste nel soffriggere le verdure, a cui va aggiunto il miglio lessato e il basilico. Si  ottiene così un composto abbastanza omogeneo, da inserire nei pirottini. Infine si copre il tutto con la fontina, si cuoce al forno e si condisce con semplice olio extravergine di oliva.

A pranzo ho preparato lo sformato di miglio con verdure e ho accontentato tutti! . Il sapore che emerge di più è comunque quello del miglio, che spicca per rusticità e corposità. Il miglio è ricco di sostanze nutritive ed è senza glutine o gluten free, dunque adatto ai celiaci. Di ricette a base di miglio se ne possono creare a volontà. Inoltre è ricco di vitamine, sali minerali e antiossidanti, sostanze che aiutano a prevenire il cancro. Il miglio apporta  anche una quantità di fibre straordinaria, superiore alla maggior parte dei cereali. Infine ha un forte potere saziante, proprio come invece accade con gli altri cereali.

Ricetta sformato di miglio e verdure:

Preparazione sformato di miglio con verdure

  • Per preparare lo sformato di miglio iniziate proprio dalle verdure. Lavatele con cura poi fatele a cubetti molto piccoli, infine soffriggetele per 3 minuti insieme all’olio e allo scalogno sminuzzato.
  • Ora fate raffreddare le verdure e occupatevi del miglio. Lavatelo sotto l’acqua fredda, poi lessatelo per 10 minuti.
  • Infine scolatelo e incorporatelo alle verdure.
  • Ora aggiungete il basilico spezzettato e aggiustate di sale e pepe.
  • Cospargete di olio l’interno di 4 cocotte e riempitele con il composto di miglio e verdure, pressando per bene.
  • Coprite ciascuna cocotte con una fetta di fontina e cuocete al forno per 5 minuti a 180 gradi.
  • Una volta pronti servite direttamente in tavola e irrorate le singole cocotte del tortino di miglio con verdure con un filo di olio extravergine di oliva.

Ingredienti sformato di miglio con verdure

  • 320 gr. di miglio
  • 125 gr. di fontina a fette
  • 1 scalogno
  • 1 cipollotto di tropea
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • mezzo peperone giallo e mezzo peperone rosso
  • 8 foglie di basilico
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale e di pepe

Sformato di miglio con verdure: le proprietà nutrizionali della fontina

La fontina gioca un ruolo fondamentale per questo sformato di miglio con verdure al forno in quanto aggiunge gusto, una certa dose di proteine e contribuisce a rendere la texture abbastanza cremosa. Questo tipo di formaggio si scioglie quasi subito al contatto con il calore del forno, integrandosi alla perfezione con il composto di miglio e verdure. La fontina offre qualche spunto anche sul piano nutrizionale. E’ certamente un formaggio grasso, infatti apporta quasi 400 kcal per 100 grammi, ma in compenso regala tutti i nutrienti tipici del latte e dei suoi derivati. Nell fontina troviamo un ottimo apporto di proteine, calcio, vitamina D e fosforo. Proprio per questo la fontina impatta positivamente sulla salute del sistema immunitario e di alcuni organi specifici, come il cervello.

La presenza della fontina è giustificata anche dalla relativa assenza di condimenti in questa ricetta, dunque il suo impatto calorico è davvero limitato. A fine preparazione si aggiunge solo un po’ di olio extravergine d’oliva a crudo.

Le differenze tra peperone rosso e peperone giallo

Tra le verdure di questo sformato di zucchine e miglio spiccano anche i peperoni. Per l’occasione va aggiunto mezzo peperone rosso e mezzo giallo. Ma quale è la differenza tra le due varietà? Il colore dipende dalla presenza di determinate sostanze. Il peperone giallo contiene più carotenoidi, sostanze che aiutano ad assorbire la vitamina A e che sono presenti anche nelle carote e nelle zucche. Il peperone rosso invece è tale in quanto è ricco di licopene, una sostanza che funge da antiossidante ed è presente anche nei pomodori.

Per quanto concerne il sapore, il peperone giallo ha un sapore più deciso e quasi acidulo. Quello rosso, invece, è più dolce. Hanno comunque in comune buona parte del loro profilo nutrizionale, sicché troviamo in entrambi la vitamina C, il potassio, le fibre e gli antiossidanti. L’apporto calorico è basso, pari a 40 kcal per 100 grammi, sia per il peperone rosso che per quello giallo.

Sformato di miglio con verdure

Il ruolo delle carote nello sformato di miglio con verdure

Le carote impattano molto sul sapore di questo tortino miglio e verdure. Sono tra gli ortaggi più dolci in assoluto, a tal punto da essere impiegate anche per alcune ricette di pasticceria. Le loro note dolciastre smorzano il sapore deciso dei peperoni e quello più corposo del miglio. Al di là di ciò, le carote sono anche un toccasana per l’organismo. Il riferimento è all’abbondanza di vitamine, in quanto sono presenti in discreta quantità la vitamina A e la vitamina C.

La vitamina A supporta la vista, mentre la vitamina C rafforza il sistema immunitario. Le carote sono anche ricche di fibre e di acqua. L’apporto calorico è basso, pari a 40 kcal per 100 grammi. In occasione di questa ricetta le carote sono tagliate a dadini molto piccoli, poi vengono soffritte e incorporate prima al miglio e poi al basilico.

Il basilico, una pianta aromatica perfetta

Il basilico aggiunge delle decise note aromatiche allo sformato di miglio verdure e formaggio, d’altronde è uno dei capisaldi della cucina italiana. In questa ricetta viene aggiunto quando ormai le verdure e il miglio sono ben cotti, a mo’ di condimento finale. Il basilico è una delle piante aromatiche più apprezzate dagli italiani, anche perché è molto reperibile e si può coltivare in casa, magari sul balcone. Inoltre, il basilico è molto resistente e richiede poche cure.

Questa pianta si fa apprezzare anche per un profilo nutrizionale eccellente. Contiene molti antiossidanti, vitamine e sali minerali, proprio come molte piante spezianti. Inoltre apporta anche una certa dose di acidi grassi omega tre, sostanze che impattano sulla salute del cuore e sulla circolazione del sangue.

Ricette con il miglio e verdure ne abbiamo ? Certo che si!

4/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...

Pici con le briciole

Pici con le briciole, il primo rustico della...

I differenti tipi di pici I pici con le briciole sono il simbolo della genuinità e dell’autenticità della cucina toscana, sono realizzati con farina, acqua e sale. L’impasto viene poi tirato a...