Lenticchie nere : una varietà versatile e gustosa

Perché le lenticchie nere

Le lenticchie sono tra i legumi più apprezzati in assoluto. Fanno parte da millenni della tradizione culinaria dei popoli del Mediterraneo e del vicino Oriente, da sempre apprezzati per il gusto, la versatilità e le proprietà nutrizionali. Esistono numerose varietà di lenticchie, ciascuna delle quali si distingue per il sapore e, parzialmente, per il contenuto di sostanze nutritive. Una varietà non molto conosciuta ma che sta attirando sempre più l’attenzione di amatori ed esperti è rappresentata dalle lenticchie nere.

Le lenticchie nere sono originarie della Sicilia, dove vengono consumate in maniera massiccia e rappresentano il fulcro di molte ricette locali. Il loro aspetto è inconfondibile: scurissime, persino luccicanti, di dimensioni leggermente più contenute rispetto alla variante classica. Si caratterizzano per l’elevato potere nutritivo, per un gusto significativamente più dolce ma anche per una certa difficoltà di coltivazione. Per quest’ultimo motivo sono state a lungo una varietà a rischio estinzione.

Le eccellenti proprietà nutrizionali

Tre la tante varietà di lenticchie, le “nere” sono quelle con il più elevato potere nutritivo. Emblematici sono i valori che riguardano le proteine. Esse incidono per il 23%, una misura superiore a quella che si riscontra in molte carni. Elevatissima è anche la concentrazione di fibre, che raggiunge il 13%. A stupire è anche la presenza di carboidrati, che incide per il 51%. In definitiva, dal punto di vista meramente nutritivo, le lenticchie nere rappresentano un ingrediente ricchissimo. Tutte le ricette a base di lenticchie nere, infatti, possono essere considerate un piatto completo e dietetico visto che contengono solo l’1% di grassi.

lenticchie nere v a 819x1024 Lenticchie nere : una varietà versatile e gustosa

Le lenticchie nere fanno bene alla salute. Anche perché offrono un adeguato apporto di vitamine del gruppo B, superiore a qualsiasi altra variante di lenticchie. Elevata è anche la concentrazione di ferro e fosforo. Ovviamente, non contenendo glutine, possono essere consumate anche da chi soffre di celiachia.

Come cucinare le lenticchie nere

E’ molto semplice cucinare le lenticchie nere, almeno a un livello base. Infatti, non necessitano di ammollo e richiedono appena 30-40 minuti di bollitura. Ciò facilita enormemente l’elaborazione delle ricette più complesse, e abbrevia i tempi di preparazione.

Questo tipo di lenticchie sono apprezzate anche per la loro versatilità. Possono essere utilizzate per preparare zuppe e minestre, ma anche in abbinamento a piatti di pesce o carne (specie se grassa). Una ricetta tipica della Sicilia le vede protagoniste di semplici quanto deliziose bruschette. In questo caso vengono servite sul pane caldo con aglio, pomodoro e un po’ di cipolla soffritta.

printfriendly pdf button nobg md Lenticchie nere : una varietà versatile e gustosa

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *