bg header
logo_print

Zuppa di pak choi e latte di cocco, un piatto etnico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Zuppa di pak choi e latte di cocco
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Ricette da tutto il mondo
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.9/5 (23 Recensioni)

La zuppa di pak choi è un’alternativa alle classiche zuppe all’italiana. Il sapore è molto più deciso, il colore più brillante e le note aromatiche più spiccate. Anche il procedimento è abbastanza diverso, infatti le verdure vengono cotte non solo nel brodo vegetale, ma anche nel latte di cocco, un ingrediente spiccatamente dolce, poco usato nelle ricette più tradizionali. Il protagonista della ricetta è il pak choi, chiamato anche cavolo cinese o bok choy, in quanto imparentato con i cavoli standard e simile a questi ultimi. Il sapore è però diverso, e ricorda piuttosto la bietola. Nello specifico, è un sapore delicato, che richiama alle erbe aromatiche e propone un retrogusto amarognolo molto gradevole. Il colore è verde brillante, e si mantiene tale anche dopo la cottura.

Ricetta zuppa di pak choi

Preparazione zuppa di pak choi

Per preparare la zuppa di pak choi con curry e latte di cocco iniziate dalla cipolla. Pelatela e ricavatene un trito, poi fate lo stesso con lo spicchio di aglio. Allo stesso tempo sbucciate lo zenzero e riducetelo a fette sottili. Poi pulite e lavate e il pak choi, infine scolatelo e tagliatelo a listarelle. Ora versate due cucchiai di olio in una padella, scaldateli e rosolateci la cipolla e l’aglio. Aggiungete la curcuma, lo zenzero, la paprika, il curry e fate insaporire il tutto per pochi minuti.

Infine, aggiungete il pak choi e cuocetelo per poco tempo a fiamma alta. Poi versate il brodo vegetale già caldo e integrate il latte di cocco. Infine, salate, pepate e fate cuocere per 10 minuti, fino a quando l’acqua non sarà evaporata e la zuppa sarà diventata cremosa. Condite con il succo di limone e un po’ di peperoncino fresco. Servite la zuppa quando è ancora molto calda e buon appetito.

Ingredienti zuppa di pak choi

  • 2 pak choi
  • 250 ml. di latte di cocco neutro
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio aglio
  • un cucchiaino di curry
  • curcuma e paprika dolce in polvere
  • un pezzettino di zenzero fresco
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • succo di 1/2 limone
  • 1 peperoncino fresco
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale e di pepe.

Zuppa pak choi e latte di cocco, un po’ dolce e un po’ pungente

Il pak choi è un’ottima verdura anche in virtù delle sue proprietà nutrizionali. E’ ricco di vitamine e sali minerali, come ci si aspetta da un alimento di origine vegetale, ma la sua composizione non è affatto ordinaria. Contiene, infatti, tanta vitamina K, una sostanza che regola la densità del sangue e scongiura eventi trombotici. E’ ricco anche di zolfo, una sostanza che fa bene alla pelle, e contiene discrete dosi di ferro. Il ferro è abbastanza raro nelle verdure, ma è utile in quanto ottimizza l’ossigenazione del sangue. Il pak choi va cotto su un soffritto di cipolle e aglio, arricchito dalle spezie. Dopodiché si prosegue con la sua cottura nel brodo vegetale e nel latte di cocco, formando così la zuppa vera e propria.

Le proprietà del latte di cocco

Il latte di cocco è un ingrediente fondamentale della zuppa di pak choi. Lo è per due motivi. In primo luogo insaporisce la preparazione, conferendole un retrogusto dolce che si sposa alla perfezione con il sapore delicato del cavolo cinese e con l’aroma delle spezie. In secondo luogo funge da liquido di cottura delle verdure, assieme al classico e versatile brodo vegetale. Il latte di cocco è un latte consumato spesso dai vegani e dagli intolleranti al lattosio. Ha infatti il doppio pregio di avere un’origine vegetale e di essere privo di lattosio. Ma c’è di più, infatti è anche molto nutriente. Gli zuccheri non mancano, così come le proteine (non in grande quantità), inoltre abbondano le vitamine e i sali minerali. Il riferimento è soprattutto alla vitamina C, che potenzia il sistema immunitario, e al potassio, che funge da ricostituente e da catalizzatore per molti processi dell’organismo.

Zuppa di pak choi e latte di cocco

In linea di massima, il profilo nutrizionale è pressoché identico a quello del cocco propriamente detto. Ciò significa che è anche abbastanza calorico, un problema risolvibile usando quantità moderate. Il sapore è molto spiccato, dunque non dovreste avere difficoltà a contenere le dosi. Tale sapore non contrasta eccessivamente con quello del brodo vegetale, anzi risulta ad esso complementare, se il brodo è di ottima qualità. In virtù di ciò vi consiglio di prepararlo in prima persona, piuttosto che cedere alla tentazione del classico dado. Quest’ultimo è infatti un po’ meno saporito e un po’ troppo salato per risultare pienamente compatibile con i peculiari sentori del latte di cocco. Un ottimo primo piatto senza glutine e senza lattosio sicuramente da archiviare tra ricette facili e veloci.

Tre spezie per una zuppa squisita

Non è raro che una zuppa si basi su un soffritto. Questa zuppa di pak choi e latte di cocco, però, richiede un soffritto diverso dal normale e decisamente aromatico. Tanto per iniziare si utilizza sia la cipolla che l’aglio. In secondo luogo va aromatizzato il tutto con le spezie: zenzero, curcuma, paprika dolce e curry. Tutte e tre le spezie (in realtà il curry è una miscela) esercitano un importante impatto in termini di sapori e di colori. La zuppa si colora così di una discreta ma gradevole tonalità arancione. Infine non mancano gli effetti sul piano nutrizionale, dal momento che tutte le spezie di questa zuppa di pak choi sono davvero eccellenti. A vario titolo e in varia misura, tutte aiutano a contrastare le infiammazioni e i dolori cronici. Inoltre, giovano alla circolazione e regolarizzano la pressione.

Lo zenzero va utilizzato fresco, e va pulito prima di essere grattugiato. Lo zenzero rappresenta un caso a parte in quanto è responsabile non solo di una potente azione di contenimento del dolore, ma anche di un lieve rialzo della pressione. Funziona quasi come un farmaco FANS, di quelli che si utilizzano per mal di testa e dolori diffusi o specifici.

Mia figlia, non trovando il pak choi,  ha rifatto la stessa ricetta con il cavolo nero tagliato a listarelle e il risultato, mi ha riferito, essere ottimo comunque! Mentre io vi consiglio anche la zuppa di ceci neri e Pak Choi . Più che un primo piatto è l’occasione per assaporare la tradizione di altri paesi.

Ricette pak choi ne abbiamo? Certo che si!

4.9/5 (23 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Zuppa di pak choi e latte di cocco, un piatto etnico

  • Dom 26 Nov 2023 | Giusy ha detto:

    Buongiorno ma latte di cocco o crema di cocco da cucina? Perdonatemi non mi è chiaro, vorrei provarla

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Jalapenos Ripieni

Jalapenos ripieni, un delizioso piatto messicano

Il jalapeno, un peperoncino da scoprire La ricetta dei jalapeno ripieni ci danno modo di parlare di questo tipo di peperoncini di media grandezza e di colore rosso o verde, inoltre sono abbastanza...

Suovas di renna

Suovas di renna, la carne essiccata della cucina...

Di cosa sa la carne essiccata di renna Rispondo a una domanda che vi sarà di sicuro venuta in mente, ossia di cosa sa la carne di renna essiccata (o suovas di renna)? Ebbene il sapore è difficile...