bg header
logo_print

Uova ripiene light, un antipasto per la Pasqua

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

uova ripiene light
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Pasqua
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 09 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (13 Recensioni)

Uova light, un antipasto bello da vedere e buono da gustare

Le uova ripiene light sono da inserire fra gli antipasti di pasqua con uova e sono molto facili da preparare. Le uova sono uno degli alimenti simbolo della Pasqua, tanto che molte tradizioni regionali utilizzano questo alimento per le ricette più caratteristiche, soprattutto nel sud Italia. Questo antipasto prevede un utilizzo intelligente delle uova, all’insegna del gusto e della leggerezza. Le uova, infatti, vengono semplicemente rassodate, dunque non viene aggiunto alcun tipo di grasso durante la cottura. Successivamente, si estrae il tuorlo, che viene mescolato con altri ingredienti per formare uno squisito ripieno. Le uova sono alimenti preziosi, che non dovrebbero mancare in una dieta. Ciò non significa che se ne possano consumare a volontà, infatti contengono anche molto colesterolo, che può causare danni al sistema cardiovascolare.

Ricetta uova ripiene light

Preparazione uova ripiene light

Per la preparazione delle uova ripiene light iniziate dissalando i capperi e facendoli sgocciolare accuratamente cosi come dovete fare per le  acciughe

Come preparare le uova sode? Rassodate le uova per 9 minuti e raffreddate sotto l’ acqua fredda. Sgusciate e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Estraete i tuorli e posizionateli in una ciotola.

Ora prendete una ciotola e riunite i tuorli sodi, poi aggiungete il formaggio, le acciughe e i capperi. Completate con un filo d’olio e amalgamate il tutto per bene, usando una forchetta. Infine, regolate con un po’ di sale e un po’ di pepe. Trasferite questo ripieno in una sac à poche e, con esso, farcite le uova riempiendo il buco rimasto al posto del tuorlo. Decorate come meglio credete e servite. Quando la trovo io ci metto l’ erba cipollina lavata e tagliuzzata. Il vostro antipasto di Pasqua con uova ripiene è pronto!

Ingredienti uova ripiene light

  • 4 uova fresche
  • 150 gr. di Exquisa Fresco Cremoso Light o Senza Lattosio
  • 2 cucchiai di capperi
  • q. b. di olio extravergine di oliva
  • 4 acciughe
  • q. b. di maggiorana tritata finemente
  • un pizzico di sale e di pepe.

Per il resto, le uova sono una buona fonte di proteine, non sono eccessivamente caloriche e contengono buone dosi di sali minerali. Il riferimento è in particolare allo zinco, che esercita un impatto positivo sul sistema immunitario. Le uova apportano buone dosi di ferro, per giunta in una forma facilmente assimilabile dall’organismo. Per quanto concerne le vitamine, si segnala la presenza della vitamina A e D, quest’ultima fondamentale per rafforzare le difese immunitarie. La vitamina C, invece, è del tutto assente. L’uovo contiene molti grassi, ma il 70% di essi è composto dalle lecitine, sostanze che fanno bene alle arterie, rendendole di fatto più elastiche.

Quale formaggio cremoso utilizzare le uova ripiene?

Le uova ripiene pasquali sono formate da un composto a base di formaggio cremoso. Questo alimento conferisce una certa corposità e una maggiore carica di gusto. In occasione di questa ricetta, consiglio il formaggio Exquisa Fresco Cremoso Light. E’ uno dei migliori formaggi spalmabili in circolazione, sia per gusto che per texture, che appare molto uniforme e perfetta per le ricette con ripieno. Inoltre, questo formaggio cremoso è realizzato con le migliori materie prime, valorizzate da un procedimento naturale, che non contempla l’utilizzo di conservanti o grassi aggiunti.

uova ripiene light

Questo specifico prodotto contiene lattosio, tuttavia Exquisa propone varianti prive di questa sostanza. Una scelta che mostra la volontà di Exquisa di rendere accessibili i suoi prodotti, anche a chi soffre di intolleranze alimentari. Tra l’altro, il formaggio cremoso delattosato di Exquisa è buono come la variante con lattosio. Anche perché il processo di rimozione del lattosio avviene secondo metodiche naturali, ossia con l’aggiunta dell’enzima lattasi nel latte, che scinde il lattosio nei più digeribili glucosio e galattosio. Questo procedimento non impatta in alcun modo sul sapore né sulla consistenza, a tal punto che le due varianti sono indistinguibili l’una dall’altra.

Capperi e acciughe, una combinazione squisita

Le uova sode ripiene senza maionese sono composte anche dai capperi e dalle acciughe. Questi due ingredienti formano un abbinamento molto saporito, protagonista di molte ricette. Tra l’altro, vengono utilizzati spesso per la farcitura di alcune tipologie di pizze, esaltandone la loro sapidità . Inoltre, sono anche alimenti salutari, sebbene vadano trattati con prudenza, soprattutto in fase di preparazione. Tutto ruota attorno all’eccessiva presenza di sale, che risulta davvero abbondante. Quindi, fate molto attenzione a dissalare per bene i capperi e a scolare nel migliore dei modi le acciughe. Ad ogni modo, entrambi gli alimenti spiccano per le buone proprietà nutrizionali. I capperi sono poco calorici, ricchi di potassio e di antiossidanti. Queste sostanze contrastano i radicali liberi, ottimizzano i processi di riproduzione cellulare e aiutano a prevenire alcuni tipi di tumori.

Le acciughe, invece, sono pesci azzurri che hanno poco da invidiare al più accreditato merluzzo. Sono ricche di grassi buoni, che fanno bene alla salute. Il riferimento è agli acidi grassi omega tre, che generano un impatto positivo sull’apparato cardiovascolare, sul sistema nervoso centrale e sulla funzione visiva. Le acciughe, inoltre, sono ricche di vitamine e sali minerali, in particolare contengono molto fosforo, una sostanza che rafforza le performance cognitive e funge da energizzante e ricostituente. Le acciughe apportano anche la preziosissima vitamina D, che giova e rafforza il sistema immunitario.

A Pasqua in quasi tutto il mondo troviamo le uova e l’agnello per chi non è vegetariano. L’uovo è sicuramente il simbolo pasquale per eccellenza. Ha anche un significato simbolico. E’ l’incarnazione della vita che si rinnova, della fecondità: i Romani, i Greci e i Cinesi seppellivano un uovo dipinto di rosso nei loro campi come augurio di fertilità della terra, così come i Persiani festeggiavano l’arrivo della primavera con lo scambio di uova. Un altro simbolo pasquale è la colomba è simbolo pasquale che ora troviamo anche senza glutine e senza lattosio. Potete anche farla in casa se avete un po’ di manualità in cucina.

Ricette con uova ripiene ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (13 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Treccia dolce con uvetta e canditi

Treccia dolce con uvetta e canditi, un dolce...

Uvetta e frutta candita, ingredienti perfetti per il pan brioche L’uvetta (o uva sultanina) e la frutta candita sono presenze ricorrenti non solo nella treccia dolce con uvetta e frutta candita ma...

Ciambella con ganache al cioccolato

Ciambella con ganache al cioccolato, un dolce delizioso

Un impasto leggero e gluten-free per la nostra ciambella con ganache al cioccolato L’impasto della ciambella con ganache al cioccolato bianco è facile da realizzare. Si tratta infatti di...

Torta di tramezzini

Torta di tramezzini, un’idea originale per le feste

Una ricca farcitura a base di pesce La torta di tramezzini conta su molte farciture che hanno in comune una base di pesce. Il primo strato è valorizzato dall’hummus di pomodoro e dal carpaccio di...