logo_print

Un nutriente Rotolo di frittata con zucca e curcuma

Rotolo di frittata con zucca e curcuma
Stampa

Un equilibrio di sapori per il nostro rotolo di frittata con zucca e curcuma

Il rotolo di frittata con zucca e curcuma è un’idea semplice, ma geniale, per un piccolo antipasto che possa risultare gustoso e piacevole per tutti i palati. E’ realizzato con ingredienti genuini, che si sposano bene a vicenda e che si valorizzano senza coprirsi. Il procedimento è molto semplice: si realizza una frittata con uova, zucca grattugiata (mi raccomando pulitela bene) e altri ingredienti. Poi si pongono sulla superficie della frittata il formaggio spalmabile, lo speck e si arrotola il tutto. Infine, dopo un periodo in frigo, si affetta il rotolo creando delle deliziose fettine.

Tra gli ingredienti principali del rotolo di frittata con curcuma spicca la zucca. Anzi, è l’ingrediente che lo caratterizza di più rispetto alle altre frittate. Si tratta di un ortaggio che appartiene da sempre alla tradizione italiana, apprezzato per il sapore e per la sua versatilità. E’ anche un alimento nutriente che con un apporto calorico molto basso, pari a 18 kcal per 100 grammi, fornisce tante vitamine e sali minerali. Il riferimento è in particolare alla vitamina C, che rafforza il sistema immunitario, al calcio e al fosforo. Contiene anche molto betacarotene, un precursore della vitamina A ed un ottimo antiossidante. La zucca, infine, è ricca di fibre, che come tutti sanno aiuta chi ha problemi di stipsi e regola la mobilità intestinale.

L’ingrediente di spicco del rotolo di frittata con zucca e curcuma

L’ingrediente che fa compiere il salto di qualità al rotolo di frittata con zucca e curcuma è il formaggio cremoso. Non si tratta di un formaggio cremoso qualsiasi, bensì del formaggio Classico Exquisa. Un prodotto davvero eccezionale, realizzato solo con latte di qualità e secondo metodiche naturali. E’ anche più leggero della media, e si caratterizza per una texture gradevole e regolare, che ne aumenta la versatilità.

Rotolo di frittata con zucca e curcuma

Questo specifico prodotto Exquisa contiene lattosio. Tuttavia, l’offerta comprende anche molti prodotti analoghi che sono privi di questa sostanza, dunque adatti anche agli intolleranti. Tra l’altro la rimozione del lattosio avviene senza artifici chimici, semplicemente sottoponendo il latte all’enzima lattasi, in modo che il lattosio si scinda in glucosio e galattosio. Il procedimento, che mima ciò che avviene nell’organismo delle persone che non soffrono di intolleranza, non incide sul sapore. Le due varianti, con lattosio e senza lattosio, sono praticamente indistinguibili.

Curcuma, una spezia preziosa dagli effetti depurativi

A dare un tocco di sapore al rotolo di frittata è la curcuma. Nello specifico, viene aggiunta al composto che darà vita alla frittata, insieme alla zucca, all’uovo e al parmigiano. Conferisce anche una certa tonalità cromatica, dal momento che la curcuma “cede” il suo colore arancione brillante a tutte le preparazioni in cui è inserita. Ad ogni modo si tratta di una spezia preziosa, utilizzata da millenni, sia da sola che per realizzare il famoso curry.

Come tutte le spezie vanta proprietà nutritive che sfociano nel terapeutico. Certamente sortisce un effetto depurativo nei confronti del fegato, ma è responsabile anche di una forte azione analgesica. Questa spezia risulta blandamente efficace contro i dolori cronici, ad esempio le artriti. La curcuma contiene poi tante sostanze antiossidanti, le quali fanno bene all’apparato cardiovascolare, contrastano gli effetti dei radicali liberi e contribuiscono alla prevenzione del cancro.

Ecco la ricetta del rotolo di frittata con zucca e curcuma:

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr. di zucca al netto dello scarto,
  • 5 uova,
  • 150 gr. di formaggio spalmabile Classico Exquisa,
  • 100 gr. di speck a fette,
  • 60 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi,
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere,
  • q. b. di sale.

Preparazione:

Per la preparazione del rotolo di frittata iniziate tagliando la zucca in due e poi fatela a spicchi.

Usando un coltellino, rimuovete la parte centrale, quella con i semi e i filamenti. A questo punto rimuovete la buccia fino ad arrivare alla polpa.

Grattugiate la polpa così ottenuta e mettetela in una ciotola con le uova intere (non separate l’albume dal tuorlo), la curcuma in polvere, il parmigiano e un po’ di sale; poi mescolate fino a quando non otterrete un composto omogeneo.

Versate il composto in una teglia coperta da carta da forno.

Cuocete al forno a 180 gradi (modalità statica) per circa 15 minuti, a 170 gradi se il forno è in modalità ventilata.

Fate raffreddare e mettete la frittata su un foglio di carta da forno.

Ricoprite la superficie con il formaggio spalmabile e qualche fetta di speck.

A questo punto arrotolate la frittata delicatamente per evitare che si rompa, aiutandovi con la carta da forno.

Le estremità che si vengono a formare chiudetele “a caramella”.

Fate riposare in frigo per un’ora circa. Passato questo lasso di tempo, rimuovete la carta da forno, tagliate il rotolo a fette e servite.

Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


07-11-2020
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti