bg header

Confettura di mele e pompelmo rosa, davvero squisita

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Confettura di mele e pompelmo rosa

Confettura di mele e pompelmo rosa, squisita

Se cercate una confettura diversa dalle altre, che sappia regalare aromi insoliti ma suggestivi, offrite una possibilità alla confettura di mele e pompelmo rosa. L’abbinamento potrà sembrarvi bizzarro, e in effetti è fuori dal comune, ma è comunque interessante e capace di regalare più di qualche soddisfazione. Anche perché la lista degli ingredienti non comprende delle mele qualsiasi, bensì le Granny Smith, una varietà particolare, che spicca per la croccantezza e la succosità, nonché per il sapore acidulo, che ricorda quello degli agrumi.

E’ proprio questa caratteristica a rendere possibile l’abbinamento con il pompelmo rosa, con il quale risulta in perfetto equilibrio organolettico. Tra l’altro, le Granny Smith sono anche belle da vedere, dotate di un bel colore verde acceso e di una buccia regolare. Potete evincerlo voi stessi dalla foto, che riporta le Granny Smith del mio albero. Per quanto concerne le proprietà nutrizionali, le Granny Smith, pur non spiccando rispetto alle altre varietà di mela, si difendono molto bene. Sono ricche di vitamina C, che impatta positivamente sul sistema immunitario, ma anche di sali minerali, e in particolare di potassio. Abbondando, inoltre, di antiossidanti, sostanze che esercitano una funzione positiva per molti organi e contrastano i radicali liberi, contribuendo alla prevenzione del cancro.

Il contributo organolettico del pompelmo rosa

L’altro protagonista della confettura di mele è il pompelmo rosa. Si tratta di un agrume molto interessante in quanto supera i tradizionali limiti delle classiche varietà di pompelmo e ne migliora i pregi. Il riferimento è in particolare al gusto, che risulta meno acidulo di quanto possiate immaginare. Non a caso, è utilizzato per realizzare degli ottimi succhi. Tra l’altro, questa “acidità equilibrata” gli consente di formare abbinamenti interessanti, come ad esempio con la mela.

Confettura di mele e pompelmo rosa

Tuttavia, il pompelmo è anche straordinariamente ricco di antiossidanti, più della maggior parte degli agrumi, dunque contiene molte sostanze che fanno davvero bene alla salute. Per esempio, possiede tantissimo licopene, che altrimenti potreste trovare solo nel pomodoro e in pochi altri alimenti. Inoltre, è ricco di vitamina C, ma anche di vitamina A e di betacaroteni, che sono dei precursori vitaminici.

Il pompelmo eccelle anche per quanto riguarda i sali minerali, e in particolare per il fosforo, il magnesio e il calcio. Infine, esercita una funzione riequilibrante per l’apparato cardiocircolatorio, riducendo la quantità di grassi nel sangue. Per quanto concerne questa ricetta, il pompelmo viene trattato come qualsiasi altra frutta da confettura, ossia va sbucciato accuratamente e cotto insieme agli altri ingredienti.

Il tocco di dolcezza dato dalla vaniglia

La lista degli ingredienti della confettura di mele e pompelmo rosa comprende anche la vaniglia. La vaniglia può essere considerata, almeno in questo caso, un ottimo elemento di supporto, in quanto capace di controbilanciare alcuni sentori un po’ troppo marcati. Mi sto riferendo al pompelmo rosa, che per quanto meno acidulo degli altri pompelmi, rimane comunque un agrume. La vaniglia gioca un ruolo importante, dunque, e conferisce alla confettura quella punta di dolcezza in più per essere apprezzata da tutti i palati, al di là dell’impatto – comunque determinante – dello zucchero.

Tra le altre cose, la vaniglia è ricca di alcuni elementi nutrizionali interessanti, come la vanillina, che è un antiossidante molto potente e in grado di neutralizzare gli effetti dei radicali liberi. La vaniglia, un po’ come le spezie, può essere considerata un buon antisettico naturale, per giunta con effetto calmante. Non è un caso che molti utilizzino prodotti derivati dalla vaniglia per attenuare l’insonnia o, molto banalmente, del buon latte caldo aromatizzato alla vaniglia. Per questa ricetta consiglio di utilizzare direttamente la crema di vaniglia.

Come sempre raccomando la pulizia e la sterilizzazione dei barattoli dove andrete a conservare la vostra confettura. E’ di vitale importanza. Un aspetto assolutamente da non sottovalutare.

Ecco la ricetta della confettura di mele e pompelmo rosa:

Ingredienti per 2-3 barattoli:

  • 600 gr. di pompelmi,
  • 600 gr. di mele Granny Smith,
  • 400 gr. di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di crema di vaniglia.

Preparazione:

Per la preparazione della confettura di mele e pompelmo rosa iniziate igienizzando i barattoli e i tappi. Poi sbucciate il pompelmo, privandolo della parte bianca. Infine, pelate le mele e fatele e dadini. Ora versate le mele e i pompelmi in una pentola, poi versate anche due bicchieri di acqua, la crema di vaniglia e lo zucchero di canna. Accendete il fuoco e portate ad ebollizione, poi fate cuocere per altri 40 minuti a fiamma moderata. Terminata la cottura, versate la confettura, ancora calda, nei barattoli e sigillate capovolgendoli per farli raffreddare.

4/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Fagiolini sott’olio

Fagiolini sott’olio, una conserva semplice ma molto utile

Come utilizzare i fagiolini sott'olio I fagiolini sott’olio sono ottimi consumati da soli, come snack salato e saporito sui generis. Sono perfetti anche accompagnati con un po’ di pane, tuttavia...

Mostarda di clementine

Mostarda di clementine, una conserva dolce e aromatica

I tanti usi della mostarda di clementine La mostarda di clementine è una mostarda fatta in casa a base di frutta, che vanta numerosi usi in cucina. Può essere consumata come spuntino, soprattutto...

Azzeruole sotto spirito

Azzeruole sotto spirito, una conserva diversa dal solito

Quale zucchero utilizzare per le azzeruole sotto spirito? Lo zucchero è un ingrediente importante per le azzeruole sotto spirito, infatti contribuisce a rendere più dolce il frutto, quindi impatta...

logo_print