bg header
logo_print

Smoothie alle prugne, un dessert dissetante e salutare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Smoothie alle prugne
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 05 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Smoothie alle prugne, pochi ingredienti ma buoni

Lo smoothie alle prugne è un dessert molto gustoso, dissetante e facile da preparare. E’ il classico dessert che si realizza in pochissimi minuti, ma rende moltissimo, sia sotto il  profilo organolettico che per quanto concerne le proprietà nutritive. Infatti, apporta tanti nutrienti e, ciononostante, non è molto grasso. Anzi, l’unico ingrediente calorico è il latte di cocco, che comunque rimane una bevanda salutare. Le protagoniste di questo smoothie sono però le prugne, dei frutti particolarmente apprezzati dagli italiani, tanto per il loro gusto quanto per le loro proprietà organolettiche.

Il riferimento è al carico di vitamine e sali minerali che le prugne sono in grado di offrire. Esse sono ricche di vitamina C, quasi come gli agrumi. Allo stesso modo, contengono dosi non trascurabili di vitamine del gruppo B. Inoltre, sono ricche di potassio, calcio e di ferro (in misura minore). Soprattutto contengono tantissime fibre, anzi sono conosciute proprio per questo motivo. Non è un caso che le prugne siano considerate come il frutto, che più di ogni altro, è capace di porre fine agli episodi di stitichezza. Infine, hanno un apporto calorico davvero minimo, che nonostante la forte presenza dello zucchero, non va oltre le 45 kcal per 100 grammi.

Ricetta smoothie alle prugne

Preparazione smoothie alle prugne

Per la preparazione dello smoothie alle prugne iniziate lavando, asciugando e facendo a pezzettini irregolari le prugne. Poi sbucciate e fate a spicchi l’arancia. Ora inserite i pezzi di prugna e di arancia nel frullatore.

Poi unite il latte di cocco, pochissimo zenzero grattugiato e frullate per bene il tutto. A questo punto lo smoothie è pronto! Non rimane che versarlo nel bicchiere e aggiungere il ghiaccio (se lo gradite).

Ingredienti smoothie alle prugne

  • 1 arancia
  • 2 prugne fresche
  • 1 bicchiere di latte di cocco
  • q. b. di zenzero.

Tutti i pregi del latte di cocco

Il latte di cocco è l’ingrediente che rende questo smoothie alle prugne più dolce, più corposo e più profondo dal punto di vista organolettico. Esso si ricava dalla spremitura della polpa del cocco. Non va confuso con l’acqua di cocco propriamente detta, che è semplicemente il liquido che si trova naturalmente all’interno della noce. Il latte di cocco, quindi, include tutte le proprietà nutrizionali del cocco stesso, ad esclusione delle fibre presenti in quantità minore per il passaggio allo stato liquido. Dunque il latte di cocco è un’ottima fonte di vitamina C e di vitamina E. Inoltre, apporta numerosi sali minerali quali il selenio e il potassio. Quest’ultimo è un elemento molto importante in quanto esercita una funzione “energetica”. Il selenio, invece, svolge una funzione antiossidante, dunque è capace di contrastare gli effetti dei radicali liberi e contribuire alla prevenzione del cancro, agendo a protezione del sistema cardiovascolare.

Smoothie alle prugne

Il latte di cocco, come il cocco vero e proprio, contiene l’acido laurico, una sostanza che riduce in maniera sensibile i livelli del colesterolo cattivo nel sangue, responsabile dell’insorgenza di patologie cardiache acute. Va detto, però, che il latte di cocco non è un ingrediente ipocalorico, infatti 100 grammi di prodotto apportano ben 230 calorie. Tuttavia, è sufficiente non abusarne e consumarlo in dosi moderate per trarre vantaggio dalle sue potenzialità, senza mettere in pericolo la propria linea.

Il contributo dello zenzero nello smoothie alle prugne

Lo smoothie alle prugne spicca per la sua completezza. Infatti, è inclusa anche la presenza di una spezia, che non è affatto scontata quando si parla di dessert. Questa spezia altro non è che lo zenzero, un alimento apprezzato da tutti nonostante si caratterizzi per un aroma molto forte e riconoscibile. Lo zenzero è versatile, infatti viene impiegato per insaporire sia i piatti salati che quelli dolci. In genere aggiunge un aroma gradevolmente pungente, senza per questo compromettere gli altri sapori. Tra l’altro, lo zenzero è anche un alimento salutare, le cui proprietà nutrizionali sfociano nello pseudo terapeutico.

Il riferimento, oltre al consueto carico di vitamine e sali minerali, è agli antiossidanti, in questo caso presenti in grandi quantità. Dello zenzero si apprezza anche la potente azione antinfiammatoria, a tal punto da essere paragonato ai farmaci FANS. In particolare, lo zenzero risulta utile per chi soffre di dolore cronico e moderato. Lo zenzero è anche un discreto energizzante, soprattutto in caso di ipotensione. Per quanto concerne l’aspetto organolettico, è bene ribadire la “potenza” dello zenzero. Il consiglio è comunque di non esagerare con le dosi in quanto potrebbe incidere in maniera troppo netta sull’equilibrio dei sapori.

Provate anche il succo di prugna. Fatto in casa è una bevanda di semplice preparazione, che rende molto sotto tutti i punti di vista. E’ rinfrescante, quindi adatta all’estate, inoltre è gustosa in quanto valorizza uno dei frutti più amati. Infine, è salutare, grazie alle ottime proprietà del frutto stesso. La versione che vi presento oggi è un po’ particolare, in quanto pensata per durare. Il segreto è quello di sterilizzare le bottiglie e pastorizzare il succo una volta pronto. E’ un argomento che va conosciuto a fondo per ottenere bevande “sempreverdi” e capaci di durare per molto tempo.

Ricette prugne ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Bloody mary analcolico pomodoro e fragole

Bloody Mary analcolico, buono come l’originale ma leggero

Guarnizione ed origini del Bloody Mary La guarnizione del Bloody Mary analcolico è affidata a uno spiedino di frutta e verdura, una scelta che punta alla freschezza, soprattutto se si considera che...

Purple Cosmopolitan

Purple Cosmopolitan, la ricetta fruttata del famoso cocktail

Come preparare il liquore alle violette L’elemento che più caratterizza il Purple Cosmopolitan, almeno rispetto al Cosmopolitan propriamente detto, è il liquore di violette. E’ un liquore...

Punch natalizio al cocco

Punch natalizio al cocco, la bevanda per le...

Cosa sapere sul latte di cocco Buona parte del sapore di questo punch alcolico natalizio è dato proprio dal latte di cocco. Le sue note morbide e dolci emergono in modo preponderante, ma sono...