Romantici cuori di pancakes con formaggio Exquisa

cuori di pancakes con formaggio Exquisa
Commenti: 0 - Stampa

Un romantico dessert con in pancakes a forma di cuore

Romantici cuori di pancakes con formaggio Exquisa e amarene. L’amore non è bello se non è litigarello, ma infondo, se per far pace prepariamo un dolce buono come questi pancakes, ben vengano anche i piccoli bisticci! L’idea di oggi è per un dessert semplice, informale, ma davvero buono e d’effetto. Parliamo dei pancakes a cuore con formaggio cremoso senza lattosio Exquisa ed amarene, un una coccola per il palato e per l’anima.

Ogni piccola difficoltà della vita, ogni stress, ogni pensiero, può essere efficacemente arginato e sconfitto con una dimostrazione concreta d’attenzione ed affetto. Se al risveglio, per colazione, avrete pazienza e voglia di preparare questi pancakes, riuscirete sicuramente a colpire nel segno. Regalate e regalatevi questa dolce emozione e stupite la vostra dolce metà con un gesto semplice d’amore e di attenzione. Questi pancakes, resti tra noi, sono molto coreografici ma semplicissimi da preparare. Minimo sforzo, massimo rendimento potremmo dire!

Una scelta dolce, ma il più possibile light e senza lattosio!

Questi pancakes a cuore con formaggio cremoso senza lattosio Exquisa hanno come farcitura un prodotto d’eccellenza. Abbiamo scelto, come spesso accade nelle nostre ricette, di affidarci a questo brand con una linea dedicata ai prodotti senza lattosio. Non a caso, il formaggio fresco cremoso senza lattosio Exquisa ci apre un mare di possibilità ed anche in questo caso non delude.

Senza fronzoli, senza arricchimenti, semplicemente preso dalla vaschetta e spalmato! Sentirete che sapore, che cremosità, che profumo! Con questa scelta, farciamo il nostro dessert senza appesantirlo ulteriormente con creme prepotenti ed ultra-caloriche. Un’attenzione in più che sarà gradita non solo da chi è intollerante al glutine ma anche dai più attenti alla forma fisica, uomini o donne che siano!

cuori di pancakes con formaggio Exquisa

Pancakes con formaggio Exquisa e amarene: una colazione eccezionale

Cosa c’è di più bello di cominciare la giornata con la spensieratezza e con il sorriso? Se avete il tempo di dedicarvi con calma alla preparazione ed al consumo della colazione, regalatevi il piacere di questo dessert a base di pancakes a cuore con formaggio cremoso senza lattosio Exquisa. Seguendo questa ricetta, dedicandovi all’estetica rintagliando dei cuori, potrete impreziosire la colazione per la vostra dolce metà ma anche, perché no, per tutta la famiglia.

Sarà una gioia per tutti, piccoli di casa compresi, poter assaggiare questa pietanza – tipicamente americana – in questa nostra rivisitazione. Sopra la crema di formaggio, svettano ed impreziosiscono il tutto delle golose amarene sciroppate. Il risultato, in pochi passi, lo vedrete, è una delizia gourmet!

Ed ecco la ricetta dei pancakes con formaggio cremoso senza lattosio Exquisa ed amarene:

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione:

Seguite le indicazioni previste per la ricetta dei pancakes (fornita tra gli ingredienti). Quando i pancakes sono pronti, ritagliateli con una formina da biscotto a forma di cuore oppure ritagliateli con un coltello.

Guarnite i pancakes spalmando il formaggio fresco cremoso. Guarnite il tutto adagiando alcune amarene e decorate con della lavanda

5/5 (1 Recensione)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cutizza alla comasca

Cutizza alla comasca, una merenda tradizionale

Cutizza alla comasca, una ricetta semplice e gustosa Oggi vi presento una ricetta cui sono molto legata, ossia la cutizza alla comasca. Si tratta di una preparazione tradizionale, e per la...

colazione per gli studenti

La colazione per gli studenti, alcune idee nutrienti

La colazione per gli studenti, il pasto più importante della giornata La colazione per gli studenti (e non) è il primo e il più importante pasto della giornata, secondo gli esperti. In Italia si...

Merenda per i ragazzi

La merenda per i ragazzi, ecco le soluzioni...

La merenda pomeridiana non è solo un piacere. La merenda è da sempre considerata un piacere. Per gli adulti può arricchire un momento di pausa dal lavoro o, se fatta molto tardi, sancire la fine...

Barrette con frutta secca e miele

Barrette con frutta secca e miele, ottime a...

Barrette con frutta secca e miele, un break leggero e nutriente Le barrette con frutta secca e miele sono una splendida idea per la colazione o per un break gustoso. Un’idea che coniuga gusto,...

overnight oatmeal

Overnight oatmeal, una colazione molto particolare

Overnight oatmeal, un’idea per una colazione diversa L’overnight oatmeal è una preparazione della tradizione anglosassone, che sta riscuotendo un certo successo pure dalle nostre parti. Anche...

Skyr con ananas e ribes

Skyr con ananas e ribes, una colazione nutriente

Skyr con ananas e ribes, una colazione diversa dal solito Lo Skyr con ananas e ribes è un’idea spettacolare per una colazione diversa dal solito, che presenta tutte le caratteristiche del...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. A i tanti vegetariani che mi scrivono sul sito, su Facebook, su Instagram etc dicendomi di eliminare la carne dal sito voglio dire una cosa: ci sono categorie di persone, che anche volendo, non possono seguire la dieta vegetariana. Un esempio pratico sono gli  intolleranti al nichel. Il nichel è presente in quasi tutta la frutta e la verdura. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


13-06-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti