Per l’estate: conchiglioni con pesto, fagiolini e datterini

Un’insalata di pasta perfetta per l’estate

L’estate, tanto attesa, è arrivata e non sapete più cosa preparare per pranzo? Le insalate di pasta sono una delle nostre soluzioni preferite per mangiare bene nonostante il caldo afoso. Ecco la nostra idea di oggi: conchiglioni con pesto, fagiolini e datterini. Questo piatto mette d’accordo tutti, è gustoso, fresco e nutriente. Quando a casa avanza un po’ di pesto pronto e sarebbe un crimine gettarlo via, ecco una delle idee alternative che possiamo sfruttare.

Evitando la solita pasta al pesto, questa variante ravviva il tema e ci permette di creare un piatto completamente nuovo e adatto a tutte le diete. Si prepara in poco tempo ed in un modo piuttosto semplice, senza stress e con ingredienti che si hanno praticamente sempre a casa. Potrete organizzare un piatto colorato e saporito per un pranzo salutare e leggero.

Conchiglioni con pesto, fagiolini e datterini: un primo da schiscetta

Anche in estate, con il sole bollente e quaranta gradi all’ombra, vi tocca andare in ufficio? Nessun problema, avete sotto gli occhi un’idea brillante per un pasto da portare con voi per la pausa pranzo. Il bello dell’insalata di pasta è che potrete prepararla in anticipo, magari la sera prima, lasciarne un po’ a casa e portarne una porzione con voi.

conchiglioni con pesto

Un unico piatto potrà andar bene per tutta la famiglia, anche se i genitori saranno a lavoro. In più, la comodità dell’insalata di pasta ai conchiglioni con pesto, fagiolini e datterini, sarà utile anche per una gita fuori porta. Dovete trascorrere una giornata a mare? Portate con voi una bella e fresca insalata di pasta così da non appesantirvi troppo e potervi godere a pieno la spiaggia.

Perché proprio i datterini?

Se non avete in casa i datterini e vi state chiedendo se potrebbero andar bene a questa ricetta dei pomodorini qualsiasi, vi spieghiamo subito perché fareste bene a procurarveli! I pomodori sono i padroni indiscussi della cucina mediterranea, indispensabili per pizze, focacce, paste, secondi, ecc.

I pomodorini datterini si caratterizzano per una forma allungata ed un sapore particolarmente dolciastro. La polpa di questo tipo di pomodoro è consistente ed abbracciata da una buccia molto sottile e delicata. Queste caratteristiche rendono il datterino perfetto per pietanze che consigliano un utilizzo dei pomodori a crudo oppure con una cottura breve. Non a caso il datterino è il pomodoro privilegiato da accompagnare al pesce ed ai crostacei pregiati. 

Ed ecco la ricetta dell’insalata di conchiglioni al pesto con fagiolini e datterini:

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr. di conchiglioni consentiti
  • 200 gr. di fagiolini
  • 3 cucchiai di pesto
  • 200 gr. di datterini
  • 150 gr. di olive taggiasche snocciolate
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 limone biologico
  • q. b. di sale e pepe

Preparazione: 

Mettete a lessare i fagiolini e scolateli una volta cotti, per poi tagliarli a pezzetti. In una coppa, mettete i pomodorini datterini lavati e tagliati a tocchetti. Condite i pomodori con olio, sale e pepe a necessità.

In una pentola con abbondante acqua bollente, lievemente salata, mettete a cuocere i conchiglioni. Scolate la pasta ancora al dente e mettetela in una coppa. Condite i conchiglioni con alcune cucchiaiate di pesto ed amalgamate con un paio di cucchiai d’acqua di cottura. Unite alla pasta pomodorini, fagiolini ed olive. Profumate il tutto con la scorza di un limone biologico e buon appetito!

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *