Torta sfoglia con verdure e mozzarella, perfetta!

Torta sfoglia con verdure
Commenti: 0 - Stampa

Perché la torta sfoglia con verdure e mozzarella è così buona?

La torta sfoglia con verdure e mozzarella è la classica torta salata all’italiana, infatti coniuga semplicità e bontà. Si tratta di una ricetta leggera nonostante il numero elevato di ingredienti. Sono, però, ingredienti poco calorici e composti prevalentemente da verdure. E’ leggero per esempio il peperone, presente nella variante gialla e nella variante rossa, un alimento prezioso ricco di vitamina C e di sali minerali. E’ sufficiente privarlo della pellicina per renderlo ben digeribile, inoltre è anche poco calorico. L’unico alimento un po’ più pesante è la mozzarella, presente però in quantità non eccessive. Per l’intera torta ne basta una da 100 grammi. Un accorgimento riguardo la mozzarella: strizzatela bene in quanto l’acqua di vegetazione potrebbe creare qualche problema alla farcitura.

Ad ogni modo, alla mozzarella dedicherò uno dei prossimi paragrafi. In questo, vorrei soffermarmi sul procedimento, anche se è molto semplice e quasi banale. E’ proprio questo uno dei punti di forza della torta sfoglia con verdure, come tutte le torte salate all’italiana del resto. Si tratta di tagliare le verdure a listarelle, cuocerle in un soffritto di cipolla, unirle alla mozzarella in una ciotola ed amalgamare. Con questo delizioso composto riempite la pasta sfoglia ben stesa su una teglia coperta con della carta da forno. Il risultato è eccezionale, ve lo garantisco! Si tratta veramente di una torta gustosa, adatta a tutti i palati e moderatamente leggera.

Quale sfoglia utilizzare per avere un’ottima torta salata?

Quando si prepara una torta salata, così come per la nostra torta sfoglia con verdure, è bene stare attenti alla pasta sfoglia che si utilizza. Buona parte del risultato finale, infatti, dipende dalla qualità della pasta sfoglia. Ovviamente, purché sia di qualità, una pasta sfoglia potrebbe valere l’altra, tuttavia per un resa davvero eccellente vi consiglio la pasta sfoglia di Exquisa. Questo prodotto conferma ancora una volta la capacità dell’azienda italiana di coniugare la qualità con il gusto.

Torta sfoglia con verdure

Questa pasta sfoglia, infatti, non solo è buona ma anche leggera. Contiene molti meno grassi rispetto alle altre paste sfoglia in commercio, inoltre è del tutto priva di grassi idrogenati e conservanti. Non contiene nemmeno lattosio, il ché non è affatto scontato quando si parla di preparazioni industriali. Ad ogni modo alla pasta sfoglia viene riservato lo stesso trattamento che si applica alle torte salate, semplicemente va stesa in una teglia coperta con la carta forno e farcita con vari ingredienti, in questo caso un composto di verdure e mozzarella.

La mozzarella ed il suo apporto di proteine e vitamine

La mozzarella non è solo un ingrediente importante nella nostra torta sfoglia con verdure, ma è anche una delle eccellenze italiane. La migliore, ossia quella originale, è campana; tuttavia viene realizzata da nord a sud, anche industrialmente. A prescindere dal grado di qualità, e dalla fedeltà alla ricetta originale, sulla mozzarella gravitano alcuni pregiudizi. Per esempio si pensa che faccia ingrassare in quanto piena di lipidi. Questo è parzialmente un falso mito, anche perché la mozzarella si comporta come qualsiasi altro formaggio a pasta filante, dunque è calorica fino ad un certo punto: 100 grammi di prodotto apportano “solo” 200 kcal. In compenso, apporta molti nutrienti essenziali.

Per esempio la mozzarella è ricca di proteine, come anche di calcio e di fosforo. Entrando nel dettaglio, 100 grammi di mozzarella apportano l’equivalente del 43% del fabbisogno di fosforo e di calcio di una intera giornata. Contiene anche tante vitamine, come la B1, la B2, la B6, la K e la J. In questa ricetta la mozzarella va strizzata per bene ma delicatamente, fatta e pezzetti e unita alle verdure già rosolate per formare il composto.

Ecco la ricetta della torta sfoglia con verdure e mozzarella:

  • 1 rotolo di sfoglia Exquisa,
  • 2 carote,
  • 1 peperone rosso,
  • 1 peperone giallo,
  • una zucchina,
  • 2 gambi di sedano,
  • 1 mozzarella,
  • 2 uova,
  • 1 cipolla,
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • q. b. di sale,
  • q. b. di pepe.

Preparazione:

Per la preparazione della torta sfoglia con verdure iniziate facendo sgocciolare la mozzarella, utilizzando una ciotola, e strizzandola lievemente con le mani.

In alternativa, adagiate la mozzarella su un tagliere e tamponatela delicatamente con carta da cucina.

Lavate e sbucciate le verdure, poi tagliatele a listarelle.

Affettate la cipolla e fatela imbiondire in una padella antiaderente, dove avrete fatto riscaldare un po’ di olio, poi mettete le verdure e rosolatele. Infine versate un po’ di sale, di pepe e concludete la cottura a fiamma bassa.

Quando le verdure sono pronte mettetele in una ciotola e fatele intiepidire, poi unite le uova, la mozzarella sminuzzata e mescolate il tutto.

Ora adagiate il rotolo di sfoglia in una teglia coperta con carta da forno, stendetela per bene e fate dei piccoli buchi sulla superficie con i rebbi di una forchetta.

Poi spalmate uniformemente il composto e cuocete al forno per circa 25 minuti a 180 gradi. Servite e buon appetito!

5/5 (391 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Coulibiac di salmone

Coulibiac di salmone, una meraviglia della cucina russa

Coulibiac di salmone, una torta salata di origine russa Il coulibiac di salmone è un'istituzione in Russia e nei paesi limitrofi. Infatti è uno dei piatti tipici più antichi. Si narra che sia...

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...

Focaccia con filetto di maiale tonnato

Focaccia con filetto di maiale tonnato per intenditori

Focaccia con filetto di maiale tonnato, una sofisticata combinazione di sapori La focaccia con filetto di maiale tonnato, pomodorini gialli e puntarelle può essere considerata, a secondo degli usi,...

Tacos vegetariani

Tacos vegetariani, variante per chi non ama la...

Tacos vegetariani, una lista di ingredienti perfetta Il concetto stesso di tacos vegetariani potrebbe far storcere il naso a molti, soprattutto agli amanti della cucina messicana. D’altronde, i...

Millefoglie di tortillas con pollo

Millefoglie di tortillas con pollo e peperoni, una...

Millefoglie di tortillas con pollo e peperoni, un’idea geniale e gustosa La millefoglie di tortillas è un modo alternativo per valorizzare le celebri tortillas messicane. D’altronde, lo si...

Quesadillas con pico de gallo

Quesadillas con pico de gallo, un delizioso street...

Quesadillas con pico de gallo, uno spuntino proteico e gustoso Le quesadillas con pico de gallo sono un tipo di tortilla che rispetta fedelmente la cultura gastronomica messicana, una cultura che...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


07-07-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti