Spaghetti con zucchine, datterini e noci: una vera bontà!

I datterini non sono pomodori qualsiasi

Spaghetti con zucchine, datterini e noci: una vera bontà!. I pomodori del tipo datterino hanno un sapore dolce, intenso, ed una polpa consistente con buccia sottilissima. Questi pomodori colorati di rosso hanno una durata prolungata e donano un sapore caratteristico alle pietanze in cui vengono utilizzati. Anche questi pomodori vengono coltivati in maniera prevalente nella zona di Pachino, dove sole e vicinanza al mare creano un bacino ideale per la coltivazione dei pomodori e di tantissimi altri vegetali.

Questo tipo di pomodorino è particolarmente ricco di elementi nutritivi tra cui la vitamina A, i sali minerali e la vitamina C. A differenza di altri pomodori, i datterini contengono maggiori quantità di zuccheri (e questo ne caratterizza anche il sapore peculiare). La buccia sottolile e la polpa saporita, rendono i pomodori datterini ideali per ricette con salse a cottura veloce e per gli abbinamenti con pesce, mitili e crostacei. 

Spaghetti con zucchine, datterini e noci che passione!

In Italia gli spaghetti sono molto di più di un semplice alimento. Nelle infinite varianti e ricette in cui è possibile gustare gli spaghetti, l’italiano riscopre ogni volta con orgoglio le sue origini e la sua terra. Non fanno eccezione questi deliziosi e freschi spaghetti con zucchine, datterini e noci che mostrano tutti gli ingredienti più tipici della cucina mediterranea.

La tartare di zucchine compone un condimento fresco e saporito per una pasta che sa d’estate e che è perfetta per le stagioni più calde. Proprio quando il clima si riscalda ed abbiamo sempre meno voglia di metterci ai fornelli o di consumare un piatto caldo e fumante, questa spaghettata sfiziosa e fresca ci consentirà di mangiare bene e con piacere.

Spaghetti con zucchine, datterini e noci

Una tartare di zucchine per conservare al meglio gli elementi nutritivi

Per questi spaghetti con zucchine, datterini e noci abbiamo preferito scottare leggermente le zucchine, ridotte a dadini, in modo che l’ortaggio potesse conservare al meglio tutti gli elementi nutritivi. E di elementi nutritivi ne offre davvero parecchi questo ortaggio! La zucchina, infatti, ha importanti effetti benefici sulle vie urinarie e sulla salute dell’intestino.

Mangiando zucchine garantiamo al nostro organismo un significativo apporto di potassio, acido folico, vitamina E e vitamina C. Le zucchine, inoltre, sono un ortaggio ipocalorico ma nutriente che ha riconosciute proprietà rilassanti, calmanti e benefici contro la stitichezza. Sostanzialmente è un ortaggio molto gustoso, salutare e versatile che lo rendono uno degli ingredienti fondamentali della dieta mediterranea in generale ed in particolare dell’arte gastronomica italiana. 

Ed ecco la ricetta degli spaghetti con zucchine, datterini e noci:

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di spaghetti Bio di riso integrale Più Bene
  • 400 gr. di pomodori datterini
  • 6 noci sgusciate
  • 2 zucchine
  • 2 cucchiai di capperi sott’aceto
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto d’ origano fresco
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale
  • q. b. di peperoncino

Preparazione:

  • Lavate i pomodori datterini, tagliateli a spicchietti e scolateli. In una pentola con i bordi alti mettete a bollire acqua abbondante, lievemente salata, e cuocete gli spaghetti.
  • Nel frattempo, in una padella versate un giro di olio extravergine d’oliva e mettete uno spicchio d’aglio, debitamente pulito e sbucciato.
  • Quando l’aglio si sarà dorato, buttatelo ed aggiungete i datterini a spicchietti e i capperi.
  • Aggiungete quanto basta di sale (ricordando che i capperi sono già una componente salata).
  • Mescolate e lasciate cuocere per 5 minuti.
  • Nel frattempo lavate e tagliate a dadini le zucchine. Versate infine la pasta al dente ed aggiungetela alla padella con i datterini, assieme alle zucchine.
  • Aggiungete (se gradito) un po’ di peperoncino e le noci sminuzzate. Unite qualche mestolo d’acqua di cottura della pasta per far amalgamare il tutto.
  • Lasciate cuocere per un paio di minuti poi il piatto sarà pronto per essere servito, guarnito da origano fresco.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio / 5. Contreggio voti:

Se hai trovato utile questo articolo....

Seguici sui social!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *