Coriandolo: erba aromatica dalle tante proprietà

Coriandolo
Stampa

Simile ma tanto diverso dal prezzemolo: Il coriandolo

Per chi non lo conosce, è facile da confondere visivamente con il prezzemolo, ma il coriandolo, erba aromatica dalle origini antiche, ha ben altri sapori e proprietà.

È un vero insaporitore orientale tanto che i cinesi lo usano molto nella loro cucina e per questo molti lo definiscono prezzemolo orientale. Ma, in realtà, il coriandolo è molto più occidentale di quanto crediamo. È una pianta originaria del Mediterraneo che appartiene insieme al cumino, all’aneto e al finocchio, alla famiglia delle ombrellifere, utilizzato già da egizi, greci e romani per le sue proprietà officinali impiegando sia le foglie che i suoi semi per aromatizzare.

Il coriandolo è una pianta abbastanza delicata, che ha bisogno di caldo e che non resiste alle temperature troppo fredde e alle gelate.

Oggi si può trovare secco in bacche, in foglie essiccate ma anche fresco nei supermercati e nelle drogherie. In erboristeria, invece, si trova la tintura madre. Oggi il coriandolo è ancora poco usato in Italia e questo è un grande peccato. Piano piano sta ricominciando la sua riscoperta ma il suo uso è ancora poco comune, motivo per il quale non è facilmente reperibile ovunque.

Il coriandolo, un rimedio naturale potente ed efficace

Il coriandolo non è solo un’erba aromatica molto apprezzata, in Oriente, in cucina ma è anche un elemento naturale ricco di proprietà terapeutiche perché ricco di vitamine, sali minerali e fibre, tutte sostanze utili all’organismo che si uniscono ad antiossidanti e oli essenziali.

Prima tra tutte quella antibatterica, efficace contro i virus più resistenti tanto che si candida ad essere un vero antibiotico naturale. Allo stesso modo il coriandolo si mostra molto efficace contro i funghi e altri microrganismi, le infezioni e le tossinfezioni alimentari. Molto proficuo anche per contenere il gonfiore addominale, la diarrea e le irritazioni del colon grazie alla sua proprietà antispasmodica e digestiva.

Coriandolo

Molto famosa è inoltre l’azione chelante del coriandolo verso i metalli pesanti presenti nel nostro corpo. In un ambiente nei quali si viene sempre più a contatto con i metalli, il coriandolo è davvero risolutivo, efficace per disintossicarci rimuovendo mercurio, cadmio, piombo e alluminio. Ottimo energizzante naturale, tiene lontane stanchezza e apatia. Ha infine anche un’azione calmante perché riduce il rischio di coliche intestinali e il senso di pesantezza dopo i pasti.

In cucina, arricchisce senza schiacciare i sapori

Grazie al suo sapore delicato il coriandolo si presta bene per essere accostato a diverse varietà di cibo esaltandone il gusto. Ideale è per insaporire primi piatti soprattutto si stampo vegetale o anche vegano come zuppe di cereali, legumi, minestroni e verdure, in particolar modo cavoli e crauti. Consigliato in foglie fresche anche per impreziosire secondi piatti di carne o pesce, pane e biscotti. I semi, invece, sono più indicati per dare sapore, vagamente come quello del limone, a insaccati e sottaceti.

Il coriandolo, inoltre, è uno degli ingredienti speziati che si usano per formare il curry e il garam masala, le miscele di spezie utilizzate soprattutto in India. Allo stesso modo si accosta bene anche con altre spezie, soprattutto con il timo, il pepe o la noce moscata. Questa erba aromatica è usata anche per la preparazione di liquori e digestivi come il Gin e Chartreuse e per aromatizzare la birra.

Molto efficace, infine, la tisana di coriandolo, nota come buon digestivo ma usata anche per calmare il mal d testa.
Mezze maniche all’avocado e alla menta

Mezze maniche all’avocado e alla menta: un primo fresco e leggero

Avete a cena una persona che soffre d’intolleranza al lattosio e siete a corto di idee? Nessun problema! Oggi voglio infatti presentarvi una soluzione a dir poco speciale, un primo che vi conquisterà al primo assaggio e che vi lascerà stupiti solo a guardarlo. Di cosa si tratta? Delle mezze maniche all’avocado e alla menta, una ricetta tanto semplice quanto gustosa, che vi aiuterà a non scontentare nessuno e a organizzare una cena con un primo piatto indimenticabile.

Viva l’avocado, ottima fonte di proteine

Queste mezze maniche sono davvero un trionfo speciale di benefici! A ricordarcelo ci pensano le proprietà benefiche dell’avocado, un frutto che si contraddistingue per il fatto di essere un’eccellente fonte di proteine, il che rende questo piatto ancora più adatto a chi ha abbracciato una dieta vegana o vegetariana e non vuole rinunciare ai primi gustosi e nutrienti.

Le proprietà benefiche dell’avocado non si esauriscono certo qui! Come dimenticare che questo frutto è anche un’eccellente fonte di vitamina A, una sostanza che fa la differenza quando si tratta di migliorare l’efficienza visiva? Valido aiuto per contrastare i fenomeni di dissenteria, l’avocado è, come già ricordato, consigliato caldamente a tutti quelli che decidono di intraprendere una dieta vegana o vegetariana.

Tutte le proprietà della menta, antisettica e diuretica

Le proprietà della menta sono note da secoli. Utilizzata sia in cucina sia in ambito curativo, questa pianta permette di agire in diverse situazioni. Molto celebre è la sua assunzione sotto forma di infuso, che risulta utile in caso di dolori e spasmi allo stomaco.

La menta è però anche diuretica, il che la rende una fantastica alleata delle diete ipocaloriche. Da non dimenticare è anche il suo ruolo di blando analgesico in caso di disturbi come il mal di testa, situazioni in cui è meglio agire con un rimedio naturale prima che sia necessario il ricorso ai farmaci, spesso foriero di effetti collaterali fastidiosi.

Ah, sapevate che la menta viene utilizzata per la risoluzione di un problema fastidioso come i calcoli alla cistifellea? I suoi impieghi sono davvero numerosi e coinvolgono anche la riduzione dei gas a livello del colon!

Con pochi ingredienti scelti con attenzione, come vedete in queste righe, è possibile dare vita a piatti a dir poco speciali, grazie ai quali stupire i vostri ospiti e venire incontro alle esigenze di intolleranti al lattosio, celiaci, vegani e vegetariani!

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di mezze maniche consentite;
  • 1 avocado piccolo;
  • 1 ciuffo di menta;
  • 1 limone;
  • 1 cucchiaino di coriandolo macinato;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 8 pomodorini a dadini;
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Metti a lessare la pasta; nel frattempo frulla la polpa di avocado con il succo di mezzo limone, il coriandolo e la menta, unendo poi qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta in modo da renderlo ben cremoso. A parte, in una ciotolina, metti i pomodori a dadini e condiscili con olio, sale e pepe. Quando la pasta è al dente, scolala e condiscila con la crema di avocado e menta, poi unisci la dadolata di pomodorini e servi in tavola.

CONDIVIDI SU
16-06-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti