Tagliatelle alla spirulina con i fiori di zucca

Tagliatelle alla spirulina con i fiori di zucca

Cosa sono le tagliatelle alla spirulina

Gli ingredienti principali di questa gustosa ricetta con i fiori di zucca sono le tagliatelle alla spirulina. E’ una pasta molto particolare, che si differenzia da quelle in uso nelle cucine italiane, benché stia andando incontro a una crescente diffusione. E’ infatti realizzata con la spirulina, ovvero un’alga di acqua dolce che si caratterizza per il classico colore verde scuro, quasi nero, ma anche per molte proprietà benefiche.

Per esempio, la spirulina è ricca di aminoacidi essenziali, di minerali quali il ferro, il calcio, il magnesio, il potassio e il selenio. Contiene anche elevate concentrazioni di vitamina A, B e C. Ottimo il contenuto proteico e molto equilibrato quello dei carboidrati. Tutti questi pregi si trovano, ovviamente, anche nelle tagliatelle. In generale, le tagliatelle alla spirulina possono essere considerate come un super alimento.

I tanti pregi dei fiori di zucca

Gli altri ingredienti principali delle tagliatelle ai fiori di zucca sono, appunto, i fiori di zucca. Si tratta di un alimento molto impiegato soprattutto nelle tradizioni culinarie del Sud Italia, in cui spesso fungono da ingrediente principe di molti piatti tipici. Dei fiori di zucca stupisce innanzitutto la versatilità, infatti permettono di impreziosire piatti anche molto diversi tra di loro. In questo caso, fungono da elaborato condimento per la pasta.

I fiori di zucca spiccano anche per le tante proprietà benefiche. In primis, contengono molta acqua (il 90%, in media) ragione per cui esercitano un impatto drenante e diuretico sull’organismo. I fiori di zucca sono inoltre ricchi di vitamina A e di ferro. Si caratterizzano, inoltre, per l’azione antiossidante e, come rivelano recenti studi, antitumorale. Infine, i fiori di zucca sono poco calorici e molto digeribili.

L’hummus di ceci

Lhummus di ceci è un prodotto ovviamente derivante dai ceci. E’ diffuso da molti millenni nel Medio Oriente. Negli ultimi decenni, però, ha attecchito anche nel contesto italiano, già caratterizzato da un abbondante utilizzo dei ceci che rappresentano gli ingredienti principali di molti piatti delle tradizioni regionali.

L’hummus di ceci è in realtà una crema di ceci, ottenuta attraverso una lunga passitura. Viene chiamato così perché sia nel colore che nella grana ricorda l’hummus della terra. In un certo senso, è anche un richiamo alla semplicità del prodotto, intesa in questo caso come valore aggiunto e non come elemento di banalizzazione. L’hummus può essere utilizzato come ingrediente di mantecatura, come nel caso delle tagliatelle alla spirulina con i fiori di zucca, ma anche per realizzare gustose bruschette.

Ecco la ricetta delle tagliatelle alla spirulina con i fiori di zucca

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. di tagliatelle alla spirulina
  • 10 fiori di zucca
  • 2 zucchine
  • 1 scalogno
  • 50 gr. di hummus di ceci Noa
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • ½ cucchiaino di curcuma e zenzero

Preparazione:

Dopo averli lavati, sbucciati e tagliati finemente, fate rosolare in un tegame lo scalogno e poi aggiungete le zucchine. Dopo un paio di minuti unite la curcuma, lo zenzero e due cucchiai di acqua. Aggiungete alla fine i fiori di zucca tagliati a listarelle.

Fate cuocere per qualche altro minuto e infine fate saltare le tagliatelle cotte (e scolate) al dente. Completate con una mantecatura di hummus e servite.

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di cardi

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano,...

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un piatto sostanzioso e leggero La zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano è un primo piatto ricco di proteine, ma comunque leggero. E’ realizzato con...

Corzetti con porcini

Corzetti con porcini, un primo rustico e raffinato

Corzetti con porcini, un primo ricco ma leggero I corzetti con porcini sono un primo piatto che riconcilia con la più antica tradizione italiana, infatti sono realizzati con ingredienti semplici,...

Minestrone con finocchi e cavolfiore

Minestrone con finocchi e cavolfiore, un primo leggero

Minestrone con finocchi e cavolfiore, quando un piatto classico è anche buono Il minestrone con finocchi e cavolfiore è un primo tradizionale, ossia la classica ricetta semplice da realizzare e in...

Mafalde con camembert e broccoletti

Mafalde con camembert e broccoletti, un primo cremoso

Mafalde con camembert e broccoletti, il segreto è nella pasta Le mafalde con camembert e broccoletti sono una splendida idea per un primo piatto fuori dall’ordinario, che coniuga gusto e...

Zuppa thai con pollo e cocco

Zuppa thai con pollo e cocco, una delizia...

Zuppa thai con pollo e cocco, in diretta dalla cucina thailandese. La zuppa thai con pollo e latte di cocco (Tom Kha Gai ) è un primo piatto dalla texture vellutata, dal gusto complesso ma adatto a...

Crema di patate e cavolfiori

Crema di patate e cavolfiori, piatto elegante e...

Crema di patate e cavolfiori, un primo tra il rustico e il gourmet La crema di patate e cavolfiori è un primo piatto molto particolare. Lo si può notare dalla lista degli ingredienti, che propone...

26-03-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti