bg header
logo_print

Fusi di pollo impanati , piatto da leccarsi le dita!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Fusi di pollo impanati
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 40 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (11 Recensioni)

Con i fusi di pollo impanati è sempre festa per il nostro palato

Tutti sanno che la parte più buona del pollo sono le cosce! Provate la mia ricetta dei fusi di pollo impanati, così succulenti che, una volta assaggiati, non potrete più farne a meno!

Semplici e veloci da realizzare, vi basteranno pochi ingredienti, come uova, farina di riso, pangrattato ed erbe aromatiche, per un secondo piatto croccante e saporito!

Ricetta Fusi di pollo impanati

Preparazione Fusi di pollo impanati

Con semplicità e velocità prepareremo degli ottimi fusi di pollo impanati. Vediamo insieme come.

Per prima cosa preriscaldate il forno a 180° C.

Mescolate bene il pan grattato con le erbe aromatiche e distribuite questo mix sul fondo di un vassoio.

In una ciotola, sbattete le uova ed aggiungete un pizzico di sale. Riponete la farina di riso in un secondo contenitore.

Ora che avete tutti gli ingredienti pronti, passate i fusi nella farina –ricordatevi di eliminare la farina in eccesso-, poi nell’uovo ed infine nel mix di aromi e pangrattato.

Se volete una panatura più spessa, ripassatele una seconda volta nell’uovo e nel mix di pangrattato.

Quando saranno pronti, sistemate i fusi di pollo impanati su una placca da forno, coperta con l’apposita carta, ed infornatele.

Lasciate cuocere il tutto per circa 40 minuti, girandoli a metà cottura.

Potete servirli sia appena sfornate, sia tiepidi: saranno sempre buonissimi!

Ingredienti Fusi di pollo impanati

  • 8 – 10 fusi di pollo
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di farina di riso
  • 2 bicchieri di pangrattato consentito
  • mix di erbe aromatiche: rosmarino
  • origano
  • basilico
  • timo e salvia
  • q.b. sale e pepe

Potete servire i fusi di pollo impanati come un secondo piatto sfizioso, da mangiare come finger food per una cena informale tra amici, o per un normale pasto in famiglia.

Perché non accompagnare questa ricetta semplicissima con la salsa barbecue, il ketchup, o la senape?

Alla scoperta di un’erba aromatica molto interessante: la salvia

Perché i miei fusi o coscette di pollo impanate al forno sono così saporite e speciali? Perché c’è un ingrediente segreto: le erbe aromatiche!

Potete scegliere quelle che più vi piacciono, tra tutte, ho scelto la salvia ed il rosmarino, non solo perché sono erbe profumate, ma anche perché sono ricche di sostanze nutritive interessanti.

Inizio subito dicendo che la salvia ha proprietà antisettiche, antinfiammatorie e diuretiche.

Conosciuta fin dall’antichità, la salvia era considerata dai Galli l’unica medicina in grado di guarire tutte le malattie, inoltre, era l’elemento più importante nella dieta dei guerrieri, perché si pensava che desse loro forza.

Non è proprio così, però c’è da dire che grazie alla presenza di oli essenziali con proprietà balsamiche, è particolarmente indicata per lenire la tosse ed i mali di stagione.

Come se non bastasse, contiene i flavonoidi, che svolgono un’azione antiossidante per contrastare i radicali liberi.

Infine, ho una notizia che farà molto piacere alle donne: la salvia svolge un’azione depurativa e contrasta l’insorgere della cellulite!

Fusi di pollo impanati

Per dare ancora più sapore ai fusi di pollo impanati, aggiungiamo il rosmarino

Considerato la pianta balsamica per eccellenza, il rosmarino è utilizzato da sempre per insaporire i secondi piatti, come i miei fusi di pollo impanati.Io ho scelto di abbinare un ingrediente così profumato ad un taglio di carne molto delicato, per dare un sentore aromatico ed intenso.

Il rosmarino è molto comune sulle cucine di noi italiani, ma cosa sappiamo di questo ingrediente?Anticamente pensavano che fosse un potente afrodisiaco, sarà vero?Tralasciando le frivolezze, è bene dire che è una pianta ricchissima di oli essenziali, flavonoidi e acido rosmarinico.

Tutti e tre si possono considerare antiossidanti fondamentali, necessari per contrastare l’insorgere della vecchiaia e combattere i radicali liberi.

Inoltre, il rosmarino, svolge un’azione energizzante, sia sull’organismo che sulla mente, infatti, un infuso a base di questa erba romatica può alleviare stanchezza e stress fisico. Interessante vero?

Ricette con pollo ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (11 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...