Zuppa di miso e tofu, come portare un po’ di Giappone in tavola

Tempo di preparazione:
zuppa di miso marcomayer

Per una cena light all’orientale c’è la zuppa di miso e tofu

Direttamente dal Giappone, ecco a voi un piatto leggero, gustoso e pieno di sostanze nutritive incredibili! Sto parlando della zuppa di miso!  Uno dei piatti preferiti da mia nipotina Erika

Non lasciatevi ingannare dall’aspetto di questa famosissima pietanza: può sembrare un semplice brodo, ma, in realtà, è un concentrato di sostanze nutritive!

La zuppa di miso e tofu è nutriente, sana e light, l’ideale per iniziare una cena a tema orientale in famiglia o con amici.

In pochi minuti avrete un piatto sostanzioso e saporito grazie al gusto deciso e salato del miso, arricchito da tocchetti di tofu fresco, daikon e, per un pizzico di piccantezza c’è lo zenzero fresco.

Vi starete chiedendo, dove trovare ingredienti così particolari. Non preoccupatevi, ormai potete trovarli in tutti i negozi o supermercati più forniti.

Vale la pena portare un po’ di Gippone in casa propria! Parola di Nonna Paperina!

Non conoscete il miso? Scopriamolo insieme!

Il miso è uno tra gli ingredienti principali della nostra ricetta. È quell’elemento che conferisce alla zuppa di miso e tofu un sapore particolare e leggermente salato. Ma cos’è il miso?

È un alimento che nasce da un’antica tradizione culinaria giapponese e tutt’oggi è usato per integrare una dieta povera di proteine animali.

Propriamente è un derivato fermentato della soia, ottenuto lasciando fermentare in acqua e sale marino i fagioli di soia. Si ottiene un composto che viene riposto in botti di cedro, al riparo dall’aria.

Il tempo di preparazione è piuttosto lungo. Nei successivi 12 mesi, il miso viene travasato un paio di volte, questo passaggio è necessario per e far proseguire la fermentazione.

È ricco di proteine vegetali, privo di grassi e colesterolo. Contiene anche numerosi sali minerali come calcio, sodio e magnesio. Insomma, sembra proprio che sia un elisir!

Per dare consistenza e sapore alla zuppa di miso, c’è il tofu

Il principe della cucina vegetariana e vegana è il tofu.

Anch’esso è ottenuto dalla lavorazione della soia, che viene macinata e lasciata in ammollo in acqua contenente calcio e magnesio. Questi ultimi sono indispensabili per la cagliatura del tofu, che infatti è soprannominato “formaggio di soia”.

È un alimento ricco di proteine vegetali, con un colore lattiginoso, una consistenza solida e un sapore delicato.

Apporta al nostro organismo diversi benefici: innanzitutto, non contiene colesterolo, ha una percentuale di grassi molto ridotta. È ricco di vitamine del gruppo B e D e sali minerali come calcio, ferro, fosforo, potassio e Omega-3.

Come se non bastasse, è caratterizzato dalla presenza di flavonoidi, antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 lt. di acqua
  • 220 gr. di tofu naturale
  • 2 carote
  • 1 daikon
  • 1 porro
  • 60 gr. di miso
  • 1 pezzettino di zenzero fresco
  • 1 foglio d’alga wakame
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Siete pronti per la nostra zuppa di miso e tofu? Vediamo insieme come si prepara.

Iniziate lasciando in ammollo in acqua fredda l’alga wakame. Lavate il daikon e le carote, poi procedete a tagliare tutto a dadini.

Mondate il porro ed affettatelo finemente, quindi, fate lo stesso con lo zenzero. A questo punto, strizzate bene l’alga e tagliatela a striscioline sottili.

Aggiungete 2 cucchiai d’olio in una padella e fate rosolare le verdure, quando saranno pronte, coprite con l’acqua e lasciate cuocere per 20 minuti circa.

Versatevi il miso ed aspettate che si sciolga prima di aggiungere il tofu tagliato a dadini. Mescolate il tutto e lasciate intiepidire prima di servire.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *