bg header
logo_print

Zuppa di miso e tofu, un po’ di Giappone in tavola

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Zuppa di miso e tofu
Ricette per intolleranti, Cucina asiatica
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.3/5 (3 Recensioni)

Zuppa di miso e tofu, un primo speziato al punto giusto

La zuppa di miso e tofu è un primo piatto che si ispira alla più genuina tradizione orientale. Quasi tutti gli ingredienti, infatti, fanno riferimento alla cultura del Giappone e della Cina. Il piatto è leggero come vuole la tradizione giapponese e speziato come insegna la tradizione cinese. A fornire la quota più importante di sapore vi è il miso, un alimento perfetto per le zuppe. Esso si presenta come una polverina, quasi come se fosse una spezia. Non a caso si aggiunge quasi a fine preparazione, quando gli altri ingredienti hanno già raggiunto una texture cremosa, se non addirittura liquida.

Il miso deriva dalla fermentazione della soia e il sapore ricorda il celebre legume, per cui è sapido e aromatico. Tutto è legato alla durata della fermentazione, più lunga è la fermentazione e più intensa è la resa organolettica. Per inciso, i tipi di miso più fermentati hanno tendenzialmente un colore più scuro. Il miso, proprio come la soia, contiene alcuni grassi benefici, che giovano al cuore e alla circolazione. Contiene anche la lecitina, una sostanza che abbatte il colesterolo cattivo, responsabile di problemi cardiaci spesso fatali.

Ricetta zuppa di miso

Preparazione zuppa di miso

Siete pronti per la nostra zuppa di miso e tofu? Vediamo insieme come si prepara. Iniziate lasciando in ammollo in acqua fredda l’alga wakame. Lavate il daikon e le carote, poi procedete a tagliare tutto a dadini. Mondate il porro e affettatelo finemente, quindi, fate lo stesso con lo zenzero. A questo punto strizzate bene l’alga e tagliatela a striscioline sottili.

Aggiungete 2 cucchiai d’olio in una padella e fate rosolare le verdure, quando saranno pronte, coprite con l’acqua e lasciate cuocere per 20 minuti circa. Poi versate il miso ed aspettate che si sciolga prima di aggiungere il tofu tagliato a dadini. Mescolate il tutto e lasciate intiepidire prima di servire.

Ingredienti zuppa di miso

  • 1 lt. di acqua
  • 220 gr. di tofu naturale
  • 2 carote
  • 1 daikon
  • 1 porro
  • 60 gr. di miso
  • 1 pezzettino di zenzero fresco
  • 1 foglio d’alga wakame
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Cos’è il daikon?

La ricetta della zuppa di miso e tofu suggerisce l’impiego del daikon, noto anche come ravanello cinese, benché le sue le dimensioni siano molto più accentuate rispetto alla controparte mediterranea. Anche il sapore è particolare, infatti è principalmente dolce e diventa piccante man mano che ci si avvicina alla punta. Il daikon è utilizzato in egual misura nella cucina giapponese e in quella cinese. Spicca, oltre che per la su versatilità, anche per le eccellenti proprietà nutrizionali.

Il riferimento è all’elevata quantità di vitamina C, che fa bene al sistema immunitario e aiuta ad assorbire una maggiore quantità di ferro. Il daikon è anche ricco di calcio, tipico più che altro degli alimenti di origine animale e fondamentale per la salute di denti e ossa. Infine il daikon esercita una discreta funzione antinfiammatoria, tipica delle spezie come lo zenzero. L’apporto calorico, come tutte le radici del resto, apporta pochissime kcal: appena 18 kcal ogni 100 grammi.

zuppa miso ver cl

Le proprietà dell’alga wakame

La zuppa di miso e tofu necessita anche del contributo dell’alga wakame. E’ tipica del Giappone in quanto cresce sulle sue coste, tuttavia viene coinvolta in trattamenti particolari, tale da consentire una buona conservazione e l’export in tutto il mondo. L’alga wakame è reperibile anche dalle nostre parti, inoltre si fa apprezzare per il sapore sui generis, che ha poco a che vedere tanto con i vegetali quanto con gli alimenti di origine animale. Alcuni la definiscono sia dolce che salata.

Al netto di ciò, l’alga wakame vanta un ottimo spessore nutrizionale. Il riferimento è alle vitamine del gruppo B, nonché al betacarotene, che funge da catalizzatore per l’assorbimento della vitamina A. Ottimo è anche l’apporto di sali minerali, tra cui troviamo il calcio, il magnesio, il fosforo, lo iodio, il potassio, lo selenio, il zinco e molto altro ancora. Non mancano poi le fibre, ragione per cui l’alga wakame fa digerire e aumenta il senso di sazietà.

Come condire la zuppa di miso e tofu?

Preparare la zuppa di tofu e miso consente di vivere un’esperienza diversa ai fornelli. Il procedimento, infatti, ha poco a che vedere con quelli in uso per la preparazione delle zuppe mediterranee. Il riferimento è soprattutto al trattamento riservato ad alcuni ingredienti e alla fase di condimento. Alcuni alimenti adatti al condimento fungono in realtà da ingrediente principale, come lo zenzero, che va rosolato insieme al porro e al daikon. Invece altri ingredienti che dovrebbero fungere da “corpo” per la zuppa, come il miso, vengono impiegati per condire. Ciò si riflette sul sapore e sulla resa in termini di texture, che offre spunti interessanti ai non abituè della cucina giapponese.

Per quanto concerne il tofu, esso va aggiunto alla fine come se fosse una guarnizione. Inoltre vi ricordo che questo particolare formaggio vegan non si scioglie, ma conserva la sua consistenza morbida. Per il ruolo che esercita in questa ricetta, può essere paragonato ai nostri crostini. La presenza del tofu è giustificata da questa particolare dinamica, ma anche dalle sue proprietà nutrizionali, che sono migliori di quanto si possa immaginare. E’ infatti ricco di vitamine del gruppo B e soprattutto di vitamina D, una sostanza rara e fondamentale per il sistema immunitario. Non è molto ricco di grassi, ma contiene comunque tanti omega tre, che giovano al cuore e alla circolazione. Infine è ricco di amminoacidi essenziali, che agiscono sull’organismo a più livelli.

Ricette di zuppa ne abbiamo? Certo che si!

4.3/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Zuppa di miso e tofu, un po’ di Giappone in tavola

  • Dom 18 Lug 2021 | Loredana ha detto:

    Ciao, seguo da qualche mese una dieta vegetariana e all’inizio mangiavo solo frutta e verdura. Poi, come dici anche tu, ho capito che non si deve fare questo tipo di dieta solo con frutta e verdura ma si deve integrare con latte, uova etc.

    Sto molto meglio e ho imparato ad usare molti prodotti a me sconosciuti come il miso e il tofu. Grazie

    • Dom 18 Lug 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Loredana purtroppo sono in tanti a iniziare una dieta vegetariana mangiando solo frutta e verdura. Non funziona cosi! Brava che ti sei informata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

zuppa di salsicce di maiale

Le salsicce di maiale all’irlandese: vi presento il...

Una cottura particolare per la zuppa di salsicce di maiale Il coddle, ossia la zuppa di salsicce di maiale, è molto semplice da preparare. Certo, la ricetta è molto diversa dai nostri primi e...

kangaroo pie

Il pasticcio di carne che non ti aspetti:...

Cosa sapere sulla carne di canguro Giunti a questo punto è utile parlare della carne di canguro. Tanto per cominciare di cosa sa la carne di canguro? Se pensate a qualche sapore forte e sui...

Sutlac

Sutlac, il budino alla crema di riso della...

Quale riso utilizzare? Quale è la varietà di riso più adatta per la ricetta del sutlac. In linea di massima dovrebbe andare bene un tipo di riso che assorbe bene i liquidi, infatti lo scopo del...