Per la gioia del palato: crema cotta all’arancia con spuma al cioccolato bianco in vasocottura

Tempo di preparazione:

Dolce, fresca e delicata: vi presento la crema cotta all’arancia!

Vi andrebbe un dolce al cucchiaio? Uno di quelli che fanno scena quando lo presentate ai vostri ospiti? La crema cotta all’arancia con spuma di cioccolato bianco in vasocottura fa proprio al caso vostro!

È un dessert squisito, adatto come gustosa conclusione di una cena tra amici, che potrete conservare facilmente in frigorifero per una merenda sfiziosa.

Per realizzare la nostra crema cotta all’arancia, useremo la vasocottura, una tecnica semplice, che consente di preservare tutti i profumi ed i sapori degli ingredienti.

Immaginate la bontà di una crema morbida al sentore d’arancia, con un goloso strato di cioccolato bianco, il tutto ricoperto da una pioggia di granella di pistacchi. Non avete già l’acquolina in bocca?

Se vi dicessi che non avrete nemmeno bisogno di impiattare questa delizia? Infatti, potrete semplicemente presentare il vostro dessert nei vasetti di vetro, è una mise en place molto comune anche nei ristoranti più chic!

Farete un figurone!

Un retrogusto speciale per la nostra crema cotta all’arancia grazie alla vaniglia

Che profumo meraviglioso quello della vaniglia! Secondo una leggenda, l’imperatore azteco Montezuma offrì a Hernando Cortés del cioccolato aromatizzato alla vaniglia, ed il conquistatore spagnolo ne rimase estasiato!

La vaniglia, che profuma la nostra crema cotta all’arancia, è una spezia dolce e aromatica, che proviene dai baccelli di un’orchidea originaria del Messico. Secondo alcuni ha anche proprietà afrodisiache!

Il suo aroma così fresco, dolce ed esotico è dato dalla presenza della vanillina, un enzima che ha anche proprietà antiossidanti, che contrastano l’azione dei radicali liberi.

È inoltre un antisettico naturale e svolge un’azione calmante, aiuta, infatti, a combattere lo stress e a sconfiggere l’insonnia.

Ho una chicca per voi: provate ad inserire in un barattolo di zucchero il baccello della vaniglia, immaginate quando dolcificherete il vostro caffè, il retrogusto alla vaniglia vi conquisterà!

Crema cotta in vasocottura all’arancia

Un agrume ricco di sostanze nutritive: scopriamo meglio l’arancia

La nostra crema cotta all’arancia è buona e fresca, anche perché è aromatizzata all’arancia, un frutto non solo molto buono, ma anche ricco di proprietà nutrizionali.

Innanzitutto questo agrume contiene altissime quantità di vitamina C, che aumenta la resistenza del corpo umano e rinforza le difese immunitarie, in secondo luogo è un antiossidante naturale contro i radicali liberi.

Una curiosità: dovete sapere che la maggior parte delle vitamine e della pectina, si trovano nell’albedo, cioè la parte bianca e spugnosa che ricopre il frutto. Quindi cercate di non essere troppo precisi quando le sbucciate, in questo modo, sarete sicuri di mangiare la giusta dose di sostanze nutritive.

Le ricette in vasocottura sono frutto degli insegnamenti di Danilo Angè

Ed ecco la ricetta della Crema cotta in vasocottura all’arancia

Ingredienti per 6 persone

  • 6 tuorli
  • 120 gr. di zucchero di canna
  • 3 dl. di panna
  • 2 dl. di latte
  • 5 gr. di colla di pesce
  • 2 arance
  • 30 gr. di granella di pistacchi
  • 1 mazzetto di menta

per la spuma

  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 dl. di latte
  • 2 dl. di panna
  • 1 lime
  • 3 tuorli
  • 70 gr. di zucchero semolato
  • 120 gr. di cioccolato bianco

Preparazione

Per preparare la crema cotta all’arancia, iniziate dalla lavorazione più complessa: la crema cotta.

Lavorate i tuorli con lo zucchero, unitevi la panna, la scorza grattugiata delle arance, il latte caldo e la colla di pesce precedentemente ammollata.

Versate il composto nei vasi da cottura e cuocete il tutto nel forno a vapore a 90°C per circa 40 minuti.

Quando sarà trascorso il tempo prestabilito, lasciate raffreddare la crema cotta.

Passate ora alla preparazione della spuma.

Portate a bollore il latte, aggiungetevi la panna, la scorza del lime grattugiata e la vaniglia. Mescolate ed unite i tuorli battuti con lo zucchero e lasciate che il tutto raggiunga gli 82°C.

Dopodiché, versate il composto in una bacinella con il cioccolato bianco a pezzetti. Mescolate fino a quanto non si sarà sciolto del tutto e lasciate raffreddare.

Passate la crema ottenuta al colino, in modo da eliminare ogni possibile grumo, quindi trasferitela il un sifone, caricatelo con il gas e conservatelo in frigorifero.

Finalmente è ora di impiattare: aprite i vasetti, sifonatevi sopra la spuma di cioccolato bianco e completate con qualche fogliolina di menta e la granella al pistacchio.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *